DETTAGLIO_LAKE-ARENA

È stato realizzato da Orgoglio Brescia, consorzio di imprese locali, con il contributo di Pirelli e Coldiretti, e si inserisce all’interno della grande metafora del Vivaio che si trova alla base del concept del Padiglione Italia di cui è parte integrante, ed è stato ideato da Marco Balichdirettore artistico di Padiglione Italia nonché produttore di grandi eventi e regista, e progettato dallo Studio Gioforma.
La struttura dell’Albero della Vita affonda le radici in uno dei periodi artistici più fervidi dell’arte italiana, il Rinascimento. Sul finire degli anni Trenta del XVI secolo, Michelangelo risistemava Piazza del Campidoglio su incarico papale, donandole una nuova forma e prevedendo una pavimentazione che eliminasse lo sterrato esistente. Proprio per questo pavimento, l’artista concepì e disegnò una struttura complessa e simbolica che, partendo da un disegno a losanghe, culmina in una stella a dodici punte indicante le costellazioni.

Da questo disegno michelangiolesco, Marco Balich ha mutuato la forma dell’Albero della Vita, una grandiosa costruzione a metà tra monumento, scultura, installazione, edificio, opera d’arte che oltre al Rinascimento rimanda a simbologie più complesse e comuni a numerose culture, per cui l’Albero della Vita è simbolo della Natura Primigenia, la grande forza da cui è scaturito il tutto.
L’Albero della Vita non è, però, solo tradizione e storia: è anche e soprattutto il segno di uno slancio rivolto al futuro, all’innovazione e alla tecnologia. Le sue radici affondando infatti nel Cardo, il viale della partecipazione italiana all’Expo, dal cui suolo traggono le giovani energie e i semi dell’innovazione del nostro Paese che vengono idealmente donate al mondo attraverso lo slancio dei 37 metri di altezza della struttura.

Nato come icona interattiva destinata a catturare l’immaginario del visitatore, l’Albero della Vita è stato animato ogni giorno con uno spettacolo di musiche – tra cui la suite inedita del Maestro Roberto Cacciapaglia – colori e acqua, grazie a una serie di effetti speciali realizzati con le più avanzate tecnologie di spettacolo.

Oltre 14 milioni di visitatori hanno assistito allo spettacolo dell’Albero della Vita durante i sei mesi di Esposizione Universale ed è stato l’oggetto più fotografato e postato sui social network di tutta la manifestazione.