Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua
Startup

Sri Lanka, civiltà antiche e natura lussureggiante

Cultura / Giorgio Zerbinati

La Repubblica Democratica Socialista dello Sri Lanka, corrispondente all’antica Ceylon, è famosa per la sua produzione di tè e spezie. Culla di civiltà antichissime, conserva un patrimonio archeologico prezioso e una ricchissima biodiversità naturale. Il Paese partecipa a Expo Milano 2015 nel Cluster Frutta e Legumi e celebra il suo National Day giovedì 22 ottobre.

Il mansaf: un piatto di portata tra riso, pinoli e carne di agnello

Gusto / Annalisa Cavaleri

Una cucina saporita e speziata, con piatti completi che uniscono carne, spezie, verdure e salse. Prima del piatto principale si mangiano i mezzeh, una lunga serie di antipasti, mentre per dolce c’è il knafeh, sfoglie di pasta fillo con sciroppo di zucchero.

Il Nepal, il culto della natura è nel piatto

Cultura / Ilaria D’Ambrosi

Il Nepal, un Paese montano incastonato tra la Cina e l’India in cui le tradizioni vengono celebrate giorno dopo giorno nei rituali delle popolazioni che vivono sugli altopiani.

Iran. L’incanto e la magia dell’antica Persia

Cultura / Cinzia Figus

Al pari della vicina Turchia, anche questo Paese del medioriente dalla storia affascinante e antichissima, si trova nel bel mezzo di un crocevia tra Oriente ed Occidente, in un delicato equilibrio tra tradizioni e modernità. Ricco di giardini curati con maestria e di palazzi da mille e una notte finemente decorati, l’Iran è ricordato anche per la grande ospitalità degli abitanti.

Ora o mai più: i 10 cibi a rischio reale di estinzione

Gusto / Annalisa Cavaleri

Riso manoomin degli Stati Uniti, il pollo nero d'Alsazia, fino ad arrivare a cibi italiani, come il cece nero della Murgia carsica. 10 cibi che, senza una tutela, rischiano di scomparire dalle nostre tavole entro pochi anni.

Il mohingar del Myanmar: noodles di riso immersi in brodo di pesce

Gusto / Annalisa Cavaleri

Un piatto completo a base di noodles di riso, brodo di pesce e scalogno, arricchito con essenze ricavate dalla corteccia del banano. Si possono scoprire le tradizioni culinarie del Myanmar nel Cluster del Riso a Expo Milano 2015.

Méchoui e tè alla menta: in Mauritania il deserto nasconde ricchezze

Gusto / Annalisa Cavaleri

Il méchoui è un piatto tradizionale preparato con la carne di un montone o di un agnello intero, arrostito sulle braci. È seguito da tre bicchieri di tè alla menta: il primo amaro come la vita, il secondo dolce come l'amore, il terzo soave come la morte. Si possono scoprire le materie prime e le tradizioni culinarie della Mauritania nel Cluster delle Zone Aride.

Il koshari dell’Egitto: colorato misto vegano

Gusto / Annalisa Cavaleri

La cucina egiziana crea un ponte tra la speziata gastronomia mediorientale e la tradizionale cucina mediterranea. Tra i piatti più rappresentativi c'è sicuramente il koshari egiziano. Si possono assaggiare il koshari e le altre delizie egiziane al Padiglione dell’Egitto nel Cluster Bio-Mediterraneo.

Senegal. Un concentrato di ambienti climatici

Cultura / Emanuela Taverna

In un Paese di limitata estensione affacciato sull’Atlantico, si può ritrovare una grande varietà climatica, che arriva fino alla foresta tropicale sempreverde, nonostante prevalgano le zone aride e semidesertiche.

Rice burger: street food in stile giapponese

Gusto / Annalisa Cavaleri

Il riso è l’alimento base della dieta giapponese. Uno street food innovativo è il rice burger, due dischi di riso che sostituiscono il pane. Al Padiglione del Giappone si possono assaggiare tre tipi di rice burger: con manzo affettato e salsa teriyaki, pollo e tempura di gamberi.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa