Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua
Startup

Libby O’Connell. Le relazioni in cucina tra Italia e Stati Uniti d’America

Cultura / Giorgio Zerbinati

Libby O Connell è Capo Storico e Vice Presidente a History Channel. Al Padiglione USA ha presentato il suo ultimo saggio The American Plate: A Culinary History in 100 Bites, in cui ripercorre la storia degli Stati Uniti attraverso cento ricette. Per Exponet ha immaginato un menu speciale dedicato alle relazioni tra Italia e Stati Uniti d’America.

Che cavolo mangi?

Cultura / Caterina Pagliara - Federica Patti

Nelle cucine super moderne coreane si prepara ancora il Kimchi, un piatto che riunisce l’intera famiglia per essere cucinato ai primi di novembre.

10 motivi per fare vino in Sicilia

Cultura / Silvia Passini

Un’isola, una terra continente, uno storico crocevia nel Mediterraneo: scopriamo quali sono i dieci motivi per fare vino in Sicilia insieme a Gaetana Jacono, imprenditrice siciliana del vino e Ambassador WE-Women for Expo.

Il Padiglione della Santa Sede. La cattedrale della cooperazione e della solidarietà

Cultura / Ilaria D’Ambrosi

L’architetto Michele Reginaldi dello Studio Quattroassociati, Bruno Pedretti docente di Storia dell’Architettura dell’Università della Svizzera italiana e Paolo Cesaretti docente di Storia romana e Civiltà bizantina presso l’Università degli Studi di Bergamo si sono confrontati nella descrizione del Padiglione della Santa Sede a Expo Milano 2015. Le riflessioni degli esperti hanno sottolineato il carattere simbolico ed espressivo del Padiglione più piccolo dell’Esposizione Universale di Milano.

Elogio della canapa: per vestirci, farsi belli, mangiare, riscaldarci e viaggiare in auto

Sostenibilità / Alessandra Guigoni

Nel secolo scorso si è assistito a un progressivo abbandono della canapa. Oggi c’è un rinnovato interesse nei confronti di questa coltura per usi industriali, tessili, come alternativa ecologica al cotone, perfino per le bioplastiche del futuro. Ha pure interessanti proprietà cosmetiche e nutrizionali quest’ingrediente antico che dunque sta per essere riscoperto anche dall’alta cucina.

L’identità italiana in un piatto: la pasta

Cultura / Alessandra Guigoni

Nata secondo alcuni in Cina e forse già nota ai Romani, la pasta comunque doveva già esistere nell’Italia del XIV secolo, essendo i “maccheroni” citati da Boccaccio nel Decameron. A lungo rimasta un prodotto casalingo e per qualche tempo elitario, iniziò a essere fabbricata industrialmente intorno al 1800 a Napoli con i primi macchinari, arrivando a essere un piatto celebre ovunque. Oggi è un simbolo dell’italianità nel mondo.

La poesia di Rabindranath Tagore per il Padiglione Zero: Palataka

Cultura / Silvia Passini

Ho compiuto il lavoro della mia giornata, gli orci sono pieni, la luce si spegne a Occidente.

Ketty Magni. Vi racconto le gustose passioni di Arcimboldo

Cultura / Silvia Passini

Il suo libro “Arcimboldo, gustose passioni” è ispirato alla mascotte artistica di Expo Milano 2015: l’Arcimboldo. Appassionata di storia rinascimentale, l’autrice ripercorre l’opera del più bizzarro degli artisti italiani nel suo ultimo volume, finalista nella sezione romanzi al premio Aqui Storia, il più importante riconoscimento per i libri storici.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa