Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Autore:

Simone Molteni

Condirettore di ExpoNet. Dal 2002 è direttore scientifico e responsabile delle iniziative socio-ambientali di LifeGate. Fondatore e direttore di Impatto Zero®, il primo progetto italiano nella lotta ai cambiamenti climatici. È stato membro del Comitato per l'Ecolabel e l'Ecoaudit e consigliere d'amministrazione in Enea (Ente per le Nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente), Cesi Ricerche ed Erse. Divulgatore scientifico sui temi della sostenibilità e dell'innovazione, ha una grande passione per le startup e per chi cerca di realizzare i propri sogni.
Simone Molteni

Nkosazana Dlamini-Zuma. L’Africa che vedremo tra 20 anni

Economia / Simone Molteni

La Presidente della Commissione Unione Africana, prima donna nel suo ruolo, auspica un Paese in pace e con una ricchezza meglio condivisa, grazie anche a più investimenti nella formazione dei giovani e a un intensificato commercio nel Continente.

Passione. Coraggio. Entusiasmo. In una parola, Orgoglio Brescia

Editoriale / Simone Molteni
orgoglio brescia editoriale

La visita "dall'alto" dell'Albero della Vita, un momento prezioso che rivela il senso profondo della costruzione che ha accesso l'orgoglio dei bresciani: guardare avanti e avere coraggio.

Maria Patrizia Grieco. Investiamo in smart grid e storage per rendere le rinnovabili il futuro dell’energia

Innovazione / Simone Molteni

Il sistema alimentare e la rete elettrica hanno un punto comune: la loro distribuzione risente di gravi squilibri. Per questo occorre, in entrambi gli ambiti, un cambio di paradigma. Che passa anche dalle fonti alternative.

Emma Bonino. Fare network è importante

Cultura / Simone Molteni
Emma Bonino 14 ottobre img rif

Emma Bonino, politica italiana e Presidente onorario del Progetto WE-Women for Expo fa un bilancio sull’Esposizione Universale, sui suoi temi e sul ruolo femminile. In questa intervista ha spiegato: “Expo Milano 2015 è un’esperienza unica, ha saputo approfondire un tema che riguarda tutti: il cibo. All’interno di questo il protagonismo al femminile è un elemento di avanzamento molto importante. Fare network è importante".

Romano Prodi. La geopolitica del cibo si sta ridisegnando

Sostenibilità / Simone Molteni
Romano Prodi

Romani Prodi, il premier che candidò Milano all’Esposizione Universale spiega: “La geopolitica del cibo sta cambiando in modo totale: la Cina ha il 7 per cento delle terre coltivabili e il 20 per cento della popolazione. Sta crescendo di reddito, la dieta cambia e ha bisogno di cibo e di terra: dove la va a trovare? In Africa e in America Latina dove è disponibile".

Claudio Descalzi. La forza dell’integrazione e della cooperazione in Africa

Sostenibilità / Simone Molteni
tappo video descalzi

L’amministratore delegato di Eni spiega in questa intervista il valore del lavoro dell'azienda in Africa. Sottolinea: "chi gioca un ruolo importante in questo continente deve pensare non solo a prendere, ma anche a dare. La crescita così sarà più veloce. Il contributo di Eni è stato trovare gas anche per usarlo a livello domestico: è importante investire le risorse del paese nel paese.”

Anni Hood. Non si può avere autentico benessere senza sostenibilità

Lifestyle / Silvia Passini Simone Molteni
Anni Hood

È consulente leader del settore wellness ed è a capo di numerosi progetti trasversali che si occupano di terme, benessere e turismo del benessere. In questa intervista realizzata a Expo Milano 2015 illustra i numeri del settore, i trend degli ultimi cinque anni e spiega perché il wellness è strettamente collegato con il rispetto dell’ambiente e uno stile di vita sostenibile. “Penso che il benessere sostenibile sia in continua evoluzione, i due aspetti procedono mano nella mano; non credo si possa avere autentico benessere senza sostenibilità”.

Matteo Marini. I robot non ci prenderanno il posto

Innovazione / Simone Molteni

La progressiva automatizzazione di alcune attività produttive e l’ampia disponibilità di dati e sensori a basso costo permetterà di costruire nuovi business model, nei quali l’uomo abbandonerà le attività più noiose e ripetitive per dedicarsi alla creatività, come già succede in Corea e Germania.

Marco Ferrini. Il cibo deve essere sacro, altrimenti non nutre

Cultura / Simone Molteni Silvia Passini
Marco Ferrini

Fondatore del Centro Studi Bhaktivedanta, Marco Ferrini ha incentrato la sua vita di studioso sui temi dell’armonia, della volontà, della creatività. È citato da Pietro Leemann come uno dei suoi principali ispiratori. A Expo Milano 2015 ci parla del rapporto con il cibo.

Pietro Leemann. I problemi si risolvono mangiando. Vegetariano

Sostenibilità / Silvia Passini Simone Molteni
Pietro Leemann

The Vegetarian Chance è un’idea di Pietro Leemann e Gabriele Eschenazi, un’iniziativa composta da concorsi e da giornate di studio sulla cultura gastronomica vegetariana, per premiare i migliori chef del settore, celebrata a Expo Milano 2015 il 15 settembre.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa