Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Autore:

Silvia Passini

Giornalista pubblicista, ha lavorato in radio e nella carta stampata. Ama le storie, quelle dei libri e quelle delle persone - che a volte sono la stessa cosa.  Le piace scoprire e far scoprire chi cerca di fare qualcosa di bello per se stesso e per il mondo. Ha un amore maniacale per le parole, per il loro suono, il loro peso, la loro gentilezza.
 
Silvia Passini

La poesia di Léopold Sédar Sénghor per il Padiglione Zero: elegia degli Alisei

Cultura / Silvia Passini

“Canto nel mio canto tutti i lavoratori neri, tutti i contadini pescatori pastori che si disincantano al canto della mietitura”.

Reinhold Messner. Ho scalato le vette più alte del mondo e oggi sono più montanaro che mai

Cultura / Silvia Passini
Messner intervista img rif

È chiamato “il re degli 8.000” perché ha scalato le 14 cime che superano gli 8.000 metri del mondo senza ossigeno, con una scalata tradizionale. Due le ha scalate in solitaria, l’Everest e il Nanga Parbat. Ha attraversato l’Antartide a piedi senza l’aiuto di mezzi motorizzati o cani da slitta. Lo scalatore racconta il suo amore per la montagna, tra imprese passate e desideri futuri.

La poesia di Virgilio per il Padiglione Zero: le Georgiche

Cultura / Silvia Passini

“In molti lavori ti aiuterà il freddo della notte o il primo sole, quando Lucifero sparge umore sulla terra”.

Michele Placido. Il gusto dell’arte e della buona cucina

Cultura / Silvia Passini
michele placido intervista 27 ago img rif

Michele Placido, ospite all’Auditorium di Palazzo Italia a Expo Milano 2015, racconta il suo rapporto con l’arte, la bellezza e la cucina: nell’arte e a tavola, le radici sono importanti e garantiscono uno splendido senso di appartenenza e autenticità.

La poesia di Esiodo per il Padiglione Zero: Le Opere e i Giorni

Cultura / Silvia Passini

“L’alba si prende una parte su tre del lavoro di un giorno, l’alba ti rende più breve il cammino e più breve il lavoro, l’alba, che appena spuntata fa scendere gli uomini in strada”.

Marcus Prior. Quando sei in missione umanitaria non stai lavorando, sai che stai facendo la cosa giusta

Cultura / Silvia Passini
Marcus Prior

Marcus Prior è un ex giornalista, ha lavorato nella comunicazione del World Food Programme per dieci anni in Africa e in Asia, è Deputy Head of Programme del WFP in Afghanistan e attualmente è impegnato in Iraq per una missione umanitaria.

La poesia di Dante per il Padiglione Zero: Inferno, Canto XXVI

Cultura / Silvia Passini
Poesie Padiglione Zero dante

“Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza”.

Rossella Rossi. Con Oikos Onlus aiutiamo le donne a creare il loro futuro grazie all'artigianato e alla tradizione

Cultura / Silvia Passini
Rossella rossi OIKOS video img rif

La Presidente dell'Istituto Oikos Onlus racconta il progetto Maasai Women Art, che ha contribuito a migliorare le condizioni di vita di duecento donne Maasai nel nord della Tanzania attraverso gli strumenti e le conoscenze dell'artigianato locale. Le donne, organizzate in cooperative, creano monili che vengono realizzati con i materiali tipici della cultura africana, le perline, e che sono poi venduti in molti Paesi del mondo. Il Padiglione ME and WE-Women for Expo ha ospitato la mostra dei gioielli realizzati dalle donne Maasai promossa e realizzata in collaborazione con l’Istituto Oikos Onlus e con il supporto artistico della designer italiana Francesca Torri Soldini e dei suoi allievi dell’Istituto Europeo di Design di Milano. Nelle varie comunità Oikos Onlus lavora anche creando corsi di alfabetizzazione e imprenditorialità per favorire un decisivo empowerment femminile.

Marco "Gavio" Berardinelli. Vi porto a una cena... di 2.000 anni fa

Cultura / Silvia Passini
Marco Berardinelli

Marco “Apicio” Berardinelli è un cuoco esperto di cucina antica: il suo nome d'arte riporta immediatamente alla mente quello di Marco Gavio Apicio, il gastronomo dell'antica Roma, autore della raccolta di ricette gastronomiche "De re coquinaria". In questa intervista Berardinelli racconta come prepara le cene ispirandosi ai menù di 2.000 anni fa: epitreum, garum, strepticius sono alcune delle prelibatezze che si possono assaggiare alla sua mensa.

Samuel Marchese. Da Siracusa a Expo Milano 2015 in handbike: la disabilità è solo negli occhi di chi la vede

Cultura / Silvia Passini
Samuel Marchese

Samuel Marchese ha 15 anni ed è partito dalla Sicilia con la sua handbike per arrivare a Expo Milano 2015 insieme ai suoi compagni, il gruppo di persone con disabilità Freedom Angels. Samuel è disabile motorio ed è un atleta. Insieme al suo gruppo ha deciso di compiere questo viaggio per dimostrare che le difficoltà si possono superare grazie a tenacia, entusiasmo e la collaborazione di gruppo.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa