Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua
Startup

Chef Wan. Secondo me il cibo deve rendere felici le persone

Gusto / Stefano Carnazzi

È un nome familiare a tutti, in Malesia, Chef Wan, da oltre vent’anni, per il suo svolazzante senso del gusto, dello stile e dello show. Infatti, oltre a essere un rinomato chef, è un conduttore televisivo e un facondo scrittore. È qui in Expo Milano 2015, al Padiglione Malesia, per parlarci durante un cooking show di spezie, turismo e felicità. Il cibo è un ponte che collega l’Italia e la Malesia.

Eleonora Bertolone. Ho portato il riso antico sugli scaffali del supermercato

Sostenibilità / Emanuela Taverna

Dopo aver preso le redini dell'azienda di famiglia, questa giovane piemontese ha iniziato a recuperare le varietà originali di riso. Ottenendo l'esclusiva della varietà antica Rosa Marchetti, di cui sta ampliando la distribuzione.

Il mansaf: un piatto di portata tra riso, pinoli e carne di agnello

Gusto / Annalisa Cavaleri

Una cucina saporita e speziata, con piatti completi che uniscono carne, spezie, verdure e salse. Prima del piatto principale si mangiano i mezzeh, una lunga serie di antipasti, mentre per dolce c’è il knafeh, sfoglie di pasta fillo con sciroppo di zucchero.

Repubblica Democratica Popolare di Corea. Alla scoperta della regina delle piante medicinali

Cultura / Tommaso Perrone

Il 5 ottobre è il National Day della Repubblica Democratica Popolare di Corea. Tra montagne, foreste e ginseng. La pianta che cura è la regina della festa nonostante la rispettabile età, nota all’uomo da cinquemila anni.

I best seller di #Expo2015. Il piatto più venduto del Padiglione della Thailandia

Gusto / Annalisa Cavaleri

Un supermarket con prodotti tipici visitato da circa 1.700.000 persone. Scopri il piatto più amato e più venduto dal Padiglione della Thailandia dall’inizio di Expo Milano 2015.

Dalla Sierra Leone: la zuppa verde di foglie di manioca e riso

Gusto / Annalisa Cavaleri

Il riso è protagonista della tavola e il cereale più coltivato. In Sierra Leone si accompagna ad una sostanziosa zuppa a base di foglie di manioca, carne e cipolle, con il tocco piccante del peperoncino.

Il Bangladesh, dove il riso ha un cuore sostenibile

Cultura / Ilaria D’Ambrosi

Il Bangladesh è una terra dalle antichissime origini, nata sotto l’influenza della cultura indiana oggi è una delle massime produttrici di riso al mondo. La musica, la letteratura e soprattutto la cucina rappresentano tutta l’importanza della cultura bengalese nel mondo. A dimostrarlo il Padiglione a Expo Milano 2015.

Gambia, ostriche e arachidi in riva al grande fiume

Cultura / Giorgio Zerbinati

Piccolo Paese dell’Africa Occidentale, il Gambia prende il nome dal grande fiume che lo attraversa. Da sempre uno dei massimi produttori di arachidi, negli ultimi anni sta differenziando la sua produzione agroalimentare per assicurarsi una maggiore sicurezza alimentare. Presente a Expo Milano 2015 nel Cluster Frutta e Legumi, il Paese festeggia il suo National Day sabato 5 settembre.

L’aragosta con salsa alla vaniglia: una delizia dalle Isole Comore

Gusto / Annalisa Cavaleri

Le Isole Comore sono un arcipelago dove la natura regna sovrana e incontaminata. Tra i piatti più buoni c’è una morbida aragosta irrorata con salsa aromatizzata alla vaniglia. Si possono scoprire le tradizioni gastronomiche comoriane al Padiglione delle Comore nel Cluster Isole, Mare e Cibo.

La poesia del Timor Est e di tutte le sue culture

Cultura / Ilaria D’Ambrosi

La Repubblica Democratica del Timor Est è un Paese del Sud-Est asiatico, confinante con l’Australia e l’Indonesia. I colonizzatori, i mercanti e i viandanti europei, cinesi e indonesiani hanno fortemente influenzato i tratti culturali di questo Paese, soprattutto quelli legati alla lingua e ai costumi. Una tradizione culturale multietnica che riaffiora durante le festività che, soprattutto nelle comunità rurali, manifestano tutto il folclore nei canti e nelle danze scanditi dal ritmi dei gong.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa