Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua
Startup

Libby O’Connell. Le relazioni in cucina tra Italia e Stati Uniti d’America

Cultura / Giorgio Zerbinati

Libby O Connell è Capo Storico e Vice Presidente a History Channel. Al Padiglione USA ha presentato il suo ultimo saggio The American Plate: A Culinary History in 100 Bites, in cui ripercorre la storia degli Stati Uniti attraverso cento ricette. Per Exponet ha immaginato un menu speciale dedicato alle relazioni tra Italia e Stati Uniti d’America.

I record dell’Italia, il Bel Paese con il più alto numero di alimenti certificati del mondo

Cultura / Alessandra Guigoni

La cucina italiana possiede molti primati, tra cui l’immenso elenco di alimenti Dop, Igp, Doc e Docg. Le ragioni sono geografiche storiche e culturali e affondano le proprie radici nella notte dei tempi.

Pietro Barachini. Con la app iOlive, tutti i giudizi degli assaggiatori di olio in palmo di mano

Innovazione / Redazione Expo 2015

È nata una app che crea una rete digitale per connettere gli assaggiatori professionali di olio extravergine d'oliva. Così si rende più trasparente e controllabile il sistema di certificazione della qualità dell'olio, ma si creerà anche una vetrina per dare visibilità ai piccoli produttori di qualità disseminati fra pianure e colline del Belpaese. Ce ne parla Pietro Barachini, assaggiatore professionista, che con questa app ha vinto un Oscar Green.

Libano. La poesia di una terra bella e tormentata

Cultura / Marco Casareto

Da sempre cuore pulsante degli scambi commerciali e culturali fra Oriente e Occidente, il piccolo Paese dei cedri è un concentrato di bellezze naturalistiche e ricchezze archeologiche. Dimenticati i conflitti armati, della commistione fra tradizione mediterranea e araba restano gli aspetti più pregevoli. Come l’arte culinaria.

Massimo Conio. La dieta dei centenari non la auguro a nessuno. Vino, pane e formaggio non fanno una dieta equilibrata

Lifestyle / Cinzia Figus

"L’alimentazione sana deve essere molto semplice perché la piramide alimentare è semplice: in primis cereali, frutta, verdura e attività fisica". Lo sostiene il Direttore del Reparto di Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva dell'Ospedale di Sanremo, intervistato per il Forum Internazionale dedicato alla Dieta Mediterranea che si è svolto il 18 settembre a Expo Milano 2015 dove il medico ha ribadito un concetto chiaro: la dieta giusta può fare miracoli.

Birra, amarene e cioccolato. Lo chef Tano Simonato inventa il dolce più social di Expo Milano 2015

Gusto / Annalisa Cavaleri

Da un'idea dello chef stellato Tano Simonato, nasce un dolce social, creato direttamente sul tavolo e da mangiare tutti insieme. Il dolce più social di Expo Milano 2015 è un crumble più pan di Spagna al cioccolato, arricchito con crema al malto e miele e crema alle amarene e Birra Moretti Grand Cru.

Palestina. Dove l’olio non è solo buono, ma fa anche bene

Cultura / Redazione Expo 2015

I palestinesi sanno quanto sia prezioso un bene come l’acqua. E la sua terra ospita una delle piante che più sanno risparmiare questa risorsa pur crescendo rigogliosa: l’ulivo. Il National Day della Palestina si celebra il 19 settembre a Expo Milano 2015.

Ambra Morelli. Da dietista, dico che non bisogna escludere nessun alimento. Neanche l'olio di palma

Lifestyle / Cinzia Figus

"Sì anche al fritto e al soffritto, ma con moderazione". Invitata all'evento Cucinare con gusto, dove gli chef di APCI (Associazione Professionale Cuochi Ialiani) hanno modificato le ricette della tradizione in chiave salutistica, la dietista ha sfatato alcuni dubbi alimentari moderni in merito a grassi, proteine e modalità di cottura dietetiche.

No farmers no party: i 10 prodotti italiani salvati dagli agricoltori

Gusto / Annalisa Cavaleri

Il fagiolo zolfino, il Pane del Doge, il grano di Solina e la Salamora di Belvedere. Sono solo alcuni dei 10 prodotti tipici regionali che sono stati salvati dall’estinzione dagli agricoltori italiani. La mostra al Padiglione Coldiretti a Expo Milano 2015.

Ora o mai più: i 10 cibi a rischio reale di estinzione

Gusto / Annalisa Cavaleri

Riso manoomin degli Stati Uniti, il pollo nero d'Alsazia, fino ad arrivare a cibi italiani, come il cece nero della Murgia carsica. 10 cibi che, senza una tutela, rischiano di scomparire dalle nostre tavole entro pochi anni.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa