Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Autore:

Marta Dassù

Senior Director, European Affairs, di The Aspen Institute. Direttrice di Aspenia, la rivista di Aspen Institute Italia. È stata Viceministro italiano agli Affari Esteri dal novembre 2011 al febbraio 2014. Membro del Consiglio di Amministrazione di Finmeccanica. Presidente Esecutivo di Women for Expo. Vice Presidente del Centro Studi Americani. Fa parte del Comitato Direttivo dell’Istituto Affari internazionali di Roma; siede nel board dell’International Institute for Strategic Studies di Londra;  membro dell’Advisory Council dello European Policy Centre di Bruxelles e del Comitato Scientifico della LUISS School of Government di Roma. Editorialista de La Stampa e autrice di vari saggi e libri.
Marta Dassù

Sicurezza alimentare, nutrizione e salute mondiale: Aspen Forum a Expo Milano 2015 per le Women’s Weeks

Cultura / Marta Dassù
Dassu

In occasione delle Women's Weeks si svolge il Forum organizzato da Aspen Institute Italia e da The Aspen Institute (Washington). Evidenzia in particolare l’aspetto femminile dei temi proposti con dibattiti, interviste, cene e tutorial per stimolare il dialogo, condividere idee e presentare innovazioni nel contesto del tema dell’Esposizione Universale: "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita".

Cibo: basta sprechi e aiuti alle donne che lo producono. Le iniziative di Women for Expo per la lotta alla fame

Economia / Marta Dassù Emma Bonino
Emma Bonino e Marta Dassù

La battaglia per i diritti delle donne coincide con la battaglia contro la fame e contro lo spreco di cibo. Il mondo ha bisogno (anche) delle donne per vincere la sfida della fame. Questi sono i contenuti delle due settimane di Women for Expo a Expo Milano 2015.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa