Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Autore:

Marco Casareto

Dopo gli studi in fisica all’Università di Milano, ha iniziato a collaborare con diversi magazine tra i quali, già dal 1993, Focus. Diviene direttore di Focus Storia nel 2008 e, nel 2010, di Geo.
Marco Casareto

Quel sottile confine alcolico

Cultura / Marco Casareto
vino vs birra

Perché italiani, francesi e spagnoli sono amanti del vino, mentre tedeschi, inglesi e belgi sono grandi bevitori di birra? Alle radici di una differenza di gusti che per lungo tempo ha diviso in due l’Europa. Ma che sta lentamente scomparendo.

La pizza non è junk food

Lifestyle / Marco Casareto
La pizza non è junk food

La pizza inclusa nel novero del junk food. Capita di leggerlo spulciando molti diversi siti internet, specialmente d'oltreoceano. Per un italiano questa cosa è incomprensibile. Chiariamo il perché.

Cosa mangiavano gli antichi Greci

Cultura / Marco Casareto
cosa mangiavano antichi greci

Il pantheon alimentare della Grecia classica è dominato dalla triade grano, vigna, olivo. Ecco le zuppe d'orzo, l’acqua tagliata con aceto e i paesaggi del Mediterraneo nelle parole di Ippocrate e di Galeno.

Robin Hood e l’eco delle lotte contadine

Cultura / Marco Casareto
robin hood

Nell’Inghilterra medioevale la volontà popolare di sfruttare liberamente le foreste per procurarsi il cibo si scontrò duramente con i divieti e i balzelli imposti dai funzionari locali in nome del re. È in questo clima turbolento e di scontento che nacque e si alimentò la leggenda di Robin Hood.

I piselli del Re Sole. La passione del re per la sua verdura

Cultura / Marco Casareto
Potager du Roi

Trecento anni dopo la morte del re di Francia Luigi XIV ben pochi ricordano la sua insolita passione per gli ortaggi, che portò alla creazione nei giardini di Versailles del maestoso Potager du Roi, l’Orto Reale, attivo ancora oggi.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa