Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Terrazze, scorci romantici, giochi. I consigli di questa settimana #exposnap

Lifestyle / -

Un caleidoscopio di esperienze. Questa è Expo Milano 2015. Ogni angolo sembra offrire opportunità di scoperta. Ma è anche possibile, per una pausa divertente, fare esperienze più brevi, a volte come semplice momento di svago, altre con un contenuto interessante, anche se comunicato in forma lieve. Ecco i consigli di questa settimana, per vivere autentici momenti di leggerezza.

Un giro sulla ruota panoramica dell’Olanda
In vena di romanticismo? Provate la classica ruota panoramica. È a disposizione nel Padiglione Olanda. Con l’occasione di riflettere sull’economia circolare (riciclo e riuso), vi consentirà una fuga a due in uno dei punti panoramici più suggestivi dell’Esposizione. Le cabine, infatti, sono a due posti: potrebbero favorire incontri interessanti… La consumazione al bar non è obbligatoria.
 
Due cuori e un’Europa
Vi ricordate il riquadro bianco delle ‘vecchie’ Polaroid? L’Unione Europea ne ripropone uno (rigorosamente blu Europa) per scattare un’istantanea romantica. I protagonisti, infatti, sono avvolti da un cuore di spighe di grano, che simboleggia l’Europa. Una bella trovata che si conclude con un invito a visitare il Padiglione dell’Unione Europea a Expo Milano 2015.

Un momento di totale relax al centro del Decumano
Passeggiare su e giù per il Decumano è bellissimo, ma a volte un po’ stancante. Se serve una pausa per controllare i messaggi al cellulare o le foto scattate nei Padiglioni, i punti di relax sono vari. Uno è offerto da Fiat Chrysler Automobiles con il brand Fiat 500: comode panche colorate su cui, volendo, ci si può persino sdraiare.

Prendere un caffè “all’etiope”
Voglia di un caffè? Perché non gustarlo secondo la tradizione Etiope? Nel Padiglione dell’Etiopia, all’interno del Cluster del caffè, una ragazza in costume tipico lo serve gratuitamente in bicchierini di vetro, versandolo dalla caratteristica caffettiera e spiegandovene la preparazione. Vi sembrerà di degustare un sorso di Etiopia!

Una pausa per ricaricarsi, in Polonia
Durante le visite ai Padiglioni si è scaricato il cellulare? Niente paura, accanto al Padiglione della Polonia potete trovare della postazioni che, nonostante siano costruite in legno, hanno un cuore tecnologico: sono infatti disponibili prese di ricarica per vari modelli di cellulari. Intanto, magari, potete degustare un drink al vicino bar all’aperto.
 
Una gara in altalena al padiglione Estonia
Il kiiking è tornato! Di che cosa si tratta? È uno sport inventato dall’Estonia, consiste nel dondolarsi su speciali altalene, chiamate kiik, cercando di afre un giro di 360°.  Anzi, l’Estonia sta tentando di battere il record mondiale. Ma anche i normali visitatori possono provare questo specialissimo sport: il Padiglione, infatti, ospita diverse altalene, con le quali si può ingaggiare una gara a due: chi oscillerà con maggior vigore, arriverà per primo a cinque punti, generando sufficiente energia per ricaricare il proprio cellulare.
 
Sulla terrazza del Padiglione Germania, collaborare con i visitatori sottostanti
Il Padiglione della Germania è davvero ricco di contenuti. Il Paese ha sfruttato ogni angolo per coinvolgere il visitatore e invitarlo all’azione, secondo il motto del Padiglione “Bee Active”. Chi non ha modo di visitare tutto il percorso, dunque, può fare un breve giro in terrazza. Qui è disponibile uno spazio pic nic dove rilassarsi, ma non solo: attraverso le installazioni che sbucano dallo spazio sottostante, si possono aiutare i visitatori (che transitano sotto i nostri piedi) a completare i giochi interattivi posti lungo il percorso.
 
 
 
 
Tag

Concorsi, bagni in piscina, fiori. I nostri consigli di questa settimana

Lifestyle / -

Un caleidoscopio di esperienze. Questa è Expo Milano 2015. Ogni angolo sembra offrire opportunità di scoperta. Ma è anche possibile, per una pausa divertente, fare esperienze più brevi, a volte come semplice momento di svago, altre con un contenuto interessante, anche se comunicato in forma lieve. Ecco i consigli di questa settimana, per vivere autentici momenti di leggerezza.

Regalare un fiore colombiano
Volete fare un gradito omaggio alla vostra compagna? Il Padiglione della Colombia ve ne dà la possibilità. Tra il caffè e il ristorante, sul lato sinistro del Padiglione, c’è un carretto con fiori colorati (in genere garofani) che sono a disposizione dei romantici come voi. La Colombia, infatti, è il secondo esportatore mondiale di fiori, in particolare rose e orchidee (simbolo del Paese).
 
 
Un tuffo nella piscina della Repubblica Ceca
Il caldo inizia ad allentare la sua morsa, ma forse può farvi piacere immergervi nell’unica piscina di Expo Milano 2015: quella del Padiglione della Repubblica Ceca. Forse vi accorgerete solo della sua freschezza, ma in realtà si tratta di un’acqua speciale, perché depurata con un sistema innovativo.
 

Guarda l’esposizione dei Lander tedeschi passeggiando su una fresca terrazza
Volete visitare i diversi Lander della Germania in una volta sola? Sulla terrazza del Padiglione è possibile. Si trova infatti una breve esposizione (accessibile autonomamente), che espone tradizioni e cultura enogastronomica di questo grande Paese.
 
Un momento di relax davanti al Waterstone
Il Padiglione di Intesa Sanpaolo si affaccia su una delle vide d’acqua. I padroni di casa hanno dotato le gradinate di comodi ‘cuscinoni’: un invito imperdibile a sdraiarsi comodamente per una pausa rinfrescante.
 
 
Un selfie nella stella dei Baci Perugina
Vi sentite ‘figli delle stelle’? Lo stand Perugina ha pensato a voi. Mettendovi a disposizione una sagoma nella quale basta infilare la testa per sentirsi ‘in orbita’. Per poi riposarvi nei divanetti antistanti gustando del cioccolato…
 
Lo stand Perugina è di fronte al Cluster del cacao e del Cioccolato

Questo caffè porta il tuo nome
Sicuramente non vi è mai capitato che una miscela di caffè portasse il vostro nome. A Expo Milano 2015 , anche questo è possibile. A conclusione della visita al Cluster del caffè (prenotabile gratuitamente all’ingresso del Cluster stesso), illycaffè mette a disposizione un personal blender. Selezionando su una matrice il profilo organolettico preferito, un miscelatore lo crea al momento, realizzando un espresso che vi verrà offerto.
 
Leggi l’intervista ad Andrea Illy, patron dell’azienda
 
Fino in Polonia in un solo scatto
Il Padiglione della Polonia vi invita a tentare la fortuna: se oltre allo spazio espositivo volete visitare il Paese vero e proprio, e in particolare la regione di Kujawsko-Pomorskie, al Padiglione c’è il concorso che fa per voi: facendovi fotografare con un tipico sfondo polacco, vi verrà inviato via e-mail il file. Postandolo sui principali social network, parteciperete all’estrazione di un viaggio.
 
 
 

Una crociera, una sosta in un bosco estone, una foto a Monaco, una cartolina dalla Svizzera. Il viaggio intorno al mondo di questa settimana #exposnap

Lifestyle / -

Un caleidoscopio di esperienze. Questa è Expo Milano 2015. Ogni angolo sembra offrire opportunità di scoperta. Ma è anche possibile, per una pausa divertente, fare esperienze più brevi, a volte come semplice momento di svago, altre con un contenuto interessante, anche se comunicato in forma lieve. Ecco i consigli di questa settimana, per vivere autentici momenti di leggerezza.

Salpare su una nave da crociera
Un viaggio virtuale breve, ma davvero emozionante, quello messa a disposizione da Msc Crociere: un visore che permette di vivere l’esperienza di una nave da crociera senza muoversi da Expo Milano 2015. Sedendosi sulle poltroncine girevoli, è possibile ammirare lo scenario dal ponte della nave a 360°, per poi passare alla cena e allo spettacolo serale.
 
Ascoltare gli uccellini in un tipico bosco estone
Una terrazza che è anche un’esperienza. All’ultimo piano, l’Estonia alterna sedute in legno e spazi piantumati con varietà tipiche del Paese. A rendere più piacevole la sosta, i canti degli uccellini. Non veri, naturalmente, ma riprodotti ogni volta che si passa dai sensori.
Scattare una foto al Principato di Monaco
Volete visitare Monaco? È possibile, ma solo per uno scatto. All’ingresso del padiglione monegasco, infatti, è presente una panchina e, alle spalle, una gigantografia del porto: facendosi fotografare in questo scenario, sembrerà di essere davvero nel Principato.
Spedire (davvero) una cartolina dalla Svizzera
Il Padiglione della Svizzera vi offre l’occasione di stupire i vostri amici. Visitando la mostra Acqua per l’Europa, si possono trovare in omaggio tante cartoline con viste del San Gottardo. Ma non finisce qui. Acquistando un francobollo alla boutique del Padiglione (rigorosamente svizzero) e lasciando la cartolina affrancata e compilata in un’apposita casella, un addetto si incaricherà di spedirla dalla Confederazione Elvetica: chi la riceverà, crederà abbiate davvero visitato il Paese!
Un tatuaggio con l’hennè
Una tradizione comune ad Africa e Medio Oriente è quella di tatuare braccia e gambe in modo non permanente con l’hennè, per un risultato che dura circa due settimane. Al Padiglione del Qatar, è possibile farsi decorare le braccia gratuitamente. Alla fine della vostra visita all’Esposizione Universale, sembrerete tornati da una destinazione esotica.
 
Fare una domanda alla bocca della verità
Vi sentite coraggiosi? A questa macchina, che si trova nel Padiglione Polonia, potete chiedere qualunque cosa: vi risponderà sempre e solo il vero. A voi la scelta dell’argomento su cui metterla alla prova. Per chi non ha segreti da nascondere.
Ricaricare il cellulare
Affascinati dai Padiglioni, non vi sarete accorti che la carica del cellulare sta per finire. Come fotografare le prossime meraviglie senza il proprio smartphone? Fortunatamente, presso l’area picnic del McDonald’s c’è una colonnina di ricarica con prese per vari tipi di device.
 
Tag

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa