Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Derry Procaccini. Per mangiare il vero cibo biologico si deve ripartire dai semi degli anni ’50

Lifestyle / -

Derry Procaccini

L’evoluzione della tecnologia legata all’alimentazione negli ultimi 40 anni ha fatto dei passi significativi. La sfida di oggi è offrire cibi sani e salutari con almeno la stessa piacevolezza del gusto. A volte anche molto più buoni.

Derry Procaccini è Ceo e ideatore di Equilibrium Food, un’azienda svizzera che unisce l’esperienza di nutrizionisti e ricercatori per migliorare i valori nutrizionali e la genuinità delle materie prime. Con l’esperienza di un nutrizionista che si è sempre definito “un investigatore scientifico orientato al benessere”, spiega come cambia l’offerta di cibi bio certificati per la loro purezza genetica. 
 
Le persone stanno sempre più attente alla salute e alle proprietà nutrizionali degli alimenti. Quali ricerche di mercato, quali esigenze diffuse sono alla base del vostro approccio, che ha portato alla dizione “intelligent food”?
Sempre più persone sono orientate a trovare una linea alimentare per garantirsi una nutrizione genuina. Equilibrium Intelligent Food studia cibi che possano apportare un miglioramento reale al benessere della persona. Ad esempio, diversi studi dimostrano che anche utilizzando una materia prima antica si può migliorare lo stato alimentare della persona. Con cambiamenti che sono possibili nell’arco di tempi brevi, addirittura poche settimane.
 
Carboidrati = energia. È vero che fanno ingrassare?
No, assolutamente no. È giusto distinguere tra i carboidrati buoni e quelli cattivi. I carboidrati benefici non portano un innalzamento della glicemia, come quelli utilizzati fino agli anni '50, che partivano da una semina biocompatibile. I carboidrati cattivi sono presenti soprattutto negli alimenti convenzionali già processati, manipolati con irradiazioni o Ogm.
 
Si parla molto di prodotti di agricoltura biologica. Ma per la sicurezza del nostro corpo, sono sufficienti i parametri delle certificazioni? 
La questione chiave è che la semenza non viene valutata dalle certificazioni biologiche. Se i semi sono già stati alterati (un grano irradiato ad esempio), i passaggi successivi di una produzione definita biologica non sono sufficienti per garantire una completa compatibilità o benessere al corpo umano. Oggi esistono ancora pochissime certificazioni che garantiscono l'origine antica delle semenze, e quindi la loro purezza genetica. I semi utilizzati per produrre le materie prime, alla base della maggior parte degli alimenti convenzionali, sono manipolati (irradiata o Ogm). Con Equilibrium Intelligent-Food abbiamo compiuto un passo verso il futuro attraverso un ritorno al passato, con un controllo della semina prima di piantarla. La definizione di biologico dovrebbe essere più rigida e tener in considerazione la purezza genetica del seme.
 
Qual è il cibo del futuro? Come vede una tavola apparecchiata nel futuro, e/o come vorrebbe che fosse?
La situazione è preoccupante, a causa delle tecnologie che nascono sulla manipolazione dei cibi sempre più mostruose. Nel futuro potremo produrre alimenti direttamente in laboratorio senza passare dall’animale. Per salvaguardare la nostra salute, dovremmo innanzitutto cercare di ridurre il consumo delle proteine animali. Il cibo convenzionale disponibile oggi sul mercato ha un prezzo troppo basso per essere considerato cibo, e spinge a un consumo eccessivo. Per fortuna, anche in periodi di crisi, la domanda di cibo di qualità viene premiato con aumenti costanti. Il progetto Equilibrium vuole dare trasparenza e far comprare prodotti alimentari sicuri che utilizzano un grano antico, puro geneticamente.
 

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa