Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Danxzen. Sono un regista, qui girerei un film a metà strada tra "Le Iene"e "La Grande Abbuffata"

Lifestyle / -

immagine denxzen

Il filmaker scelto per girare i nuovi spot "Real Expo" che promuovono la visita al Sito Espositivo con attori non protagonisti, reclutati direttamente tra le persone a passeggio lungo il Decumano, ci ha raccontato come ha utilizzato lo skateboard durante le riprese e svelato l'origine curiosa del suo nome d'arte, tutto digitale.

Gli attori che avete scelto per girare i nuovissimi di Real Expo sono persone reali, visitatori non attori. Come li avete reclutati? È stato difficile farli recitare?
Li hanno scelti inizialmente le persone adibite al casting, sono state fatte delle interviste preliminari per capire come interagivano gli attori davanti alla telecamera. Molti si sono auto candidati perché hanno letto del casting sui dislay posti lungo il Decumano. C’è stata naturalmente una scrematura prima della selezione definitiva. Scegliere delle persone reali è stata una delle particolarità di questo progetto. Le abbiamo seguite all’interno di Expo, le abbiamo scelte e poi fatte venire il giorno dopo per girare. Ci hanno trasmesso le loro emozioni, la loro spontaneità attraverso una piccola chiaccherata che ci ha permesso di ricreare nel video le loro emozioni naturali. Siamo stati molto fortunati, perché molta gente quando accendi la camera si agita, si blocca, non si sa mai prima come reagirà. Ci è andata molto bene.

So che per muoverti durante le riprese hai utilizzato uno skateboard. Lo usi solo per lavoro?
Io vado in skate da vent’anni, per me è molto naturale. Ti permette di fare delle riprese che senza non potresti fare. E’ anche il mio sport, il mezzo per tenermi in forma, lo uso spesso per lavoro, per girare delle altre pubblicità, per esempio riprese di macchine o di moto in movimento.

In questi giorni una troupe bollywoodiana è venuta a girare alcune parti di un musical tra i Padiglioni. Se potessi girare un lungometraggio qui, che genere sceglieresti?
Bollywood non è male. Anche l’horror non è male, penso a un bel film di zombie, la sera quando qui è tutto vuoto, con le macchinette che puliscono, dal titolo Expo zombie. A parte gli scherzi, forse farei un film con un gruppo di quattro persone a tavola che chiaccherano citando "Le iene" di Tarantino, sai il breakfast con lui che spiega il concetto di like a virgin? Poche persone sedute e, mentre la camera gira, ci troviamo in posti diversi. Il carrello circolare continuo gira facendo un discorso unico che ci porta prima in Uruguay, poi in Eritrea, poi nella Regione Emilia Romagna, poi da Davide Oldani.. E loro continuano a mangiare, come ne "La Grande Abbuffata" di Ferreri.

Il Padiglione che ti è piaciuto di più?
È bellissimo il modulo in legno che costituisce la parete del Padiglione del Giappone, ti dà l’idea che se ne togli uno cade tutto, è bello anche dentro, poi mi sono piaciuti il Padiglione della Cina e quello dell’Austria, che è molto particolare, sembra di entrare in un bosco. Mi è piaciuta la sensazione che mi ha trasmesso.

Perché hai scelto "Danxzen" come nome d’arte?
Nasce nel 1997, agli albori di internet. Volevo creare la mia prima mail con hotmail e Daniele Zennaro, il mio vero nome, era occupato. Erano già occupati anche danielezennarox e danielezennaro79. A un certo punto, hotmail mi ha dato delle combinazioni in automatico, tra cui denxzen. A quel tempo io facevo fotografie sperimentali, ho visto questo nome come un battesimo del digitale e siccome da lì in poi ho iniziato o fare arte per il mondo web, l’ho tenuto. È nato per essere usato su internet, quindi non ha una pronuncia definitiva.

 
 
Tag

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa