Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Autore:

Ilaria D’Ambrosi

Food urbanist. Architetto e urbanista, è stata assistente di Roberto D’Autilia, docente di architettura all’Università di Roma Tre, col quale ha condotto tesi e ricerche per l’individuazione di una costante metabolica e di una legge di scala per la crescita in armonia con l’ecosistema circostante. Suona il violino, e ne ha appena acquistato uno di liuteria da Cremona.
Ilaria D'Ambrosi

Carolina de Mascarenhas Goncalves. Gli est-timoresi, un popolo che come le piante di caffè non cede mai

Cultura / Ilaria D’Ambrosi Silvia Passini

Timor Leste è un Paese giovane, ma dal passato turbolento. La sua indipendenza è oggetto di studi ed è passata attraverso diverse mani, come quelle di due figure poi proclamate premi Nobel per la Pace. Ogni famiglia ha una storia diversa ed emozionante da condividere. La console onoraria di Timor Leste in Francia ci racconta la sua.

La Bolivia. I riti e la cultura di un Paese precolombiano

Cultura / Ilaria D’Ambrosi
ND Bolivia

La Bolivia, chiamata così in onore del "liberador" Simon Bolivar che la liberò dalla dominazione spagnola, conserva ancora molto dei suoi ambienti naturali e delle antichissime tradizioni.

L’Egitto. Una storia millenaria dentro al piatto

Cultura / Ilaria D’Ambrosi
nd egitto img rif e cover

Una terra antica avvolta nei misteri del tempo, l’Egitto ha dato i natali a una delle più grandi civiltà mai conosciute. Il fascino di questo Paese che si affaccia sul Mar Mediterraneo non deriva solamente dai segreti che cela tra le sabbie del deserto e la sua storia millenaria, ma anche dalla bellezza del suo territorio.

Tahiriniaina Rajaonarivelo. Expo Milano 2015 deve insegnare a non sprecare

Cultura / Ilaria D’Ambrosi

Tahiriniaina Rajaonarivelo è la rappresentate del Madagascar a Expo Milano 2051 e la responsabile del Protocollo e delle relazioni internazionali del suo Paese. A Milano si occupa della diffusione e dello sviluppo della cultura malgascia nel mondo.

Dieci pani per dieci culture del mondo

Cultura / Ilaria D’Ambrosi

Il pane. Un alimento semplice dalla storia millenaria che ha accompagnato il progresso della civiltà umana sin dalle sue origini. Il pane costituisce il pasto principale di tutte le popolazioni del mondo, le quali consumano questo prezioso alimento accompagnandolo con i sapori più tradizionali della loro cultura. Celebrato nella letteratura e nell’arte, dai graffiti preistorici alle opere della contemporaneità, il pane costituisce il simbolo dell’unione e della solidarietà tra i popoli, ma anche tra l’uomo e le divinità. In occasione della Festa del Pane a Expo Milano 2015 i pani di tutto il mondo hanno sfilato lungo il Decumano intrisi delle loro tradizioni, ai visitatori il privilegio di apprezzarne la storia e il gusto.

Ibrahim Hagi Abdulkadir. Il profumo del cambiamento per la Somalia

Cultura / Tommaso Perrone Ilaria D’Ambrosi

Ibrahim Hagi Abdulkadir è Ambasciatore della Somalia presso le agenzie delle Nazioni Unite in Italia e Commissario Generale per Expo. Abdulkadir è un medico pediatra impegnato da anni nei progetti umanitari della Fao e dell’Ifad con lo scopo di restituire ai bambini i diritti inalienabili che la guerra e il terrorismo hanno sottratto loro.

Paolo Rozera. Così l’Unicef restituisce il sorriso ai bambini

Cultura / Ilaria D’Ambrosi Tommaso Perrone

Paolo Rozera è il Direttore Generale di Unicef Italia. Docente di Gestione delle risorse umane e organizzazione all’Università Luiss di Roma, Rozera è uno specialista in materia di Educazione allo sviluppo. A Expo Milano 2015 ha partecipato all’incontro al Padiglione Somalia sul tema dei diritti all’infanzia e all’adolescenza.

Angiola Busato. La mia arte è un’urgenza del cuore

Cultura / Ilaria D’Ambrosi

La pittrice veneziana Angiola Busato ha dipinto 20 tele, che saranno esposte dal 18 luglio al 31 ottobre presso il Padiglione Somalia a Expo Milano 2015, raffiguranti altrettanti articoli della Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. La mostra intitolata Diritti dell’infanzia, Energia per la vita ha lo scopo di promuovere l’arte come veicolo di conoscenza e diffusione dei concetti inalienabili di diritto e di uguaglianza.

Paula Nascimento. Il simbolo della vita è dentro al Padiglione Angola

Sostenibilità / Ilaria D’Ambrosi
Paula Nascimento

Fondatrice dell’organizzazione Beyond Antropy Africa, Paula Nascimento è l’architetto del Padiglione Angola a Expo Milano 2015. Come donna e come architetto, Nascimento è impegnata a favore dello sviluppo urbano e sociale delle regioni dell’Africa Subsahariana raccogliendo consensi a livello internazionale. Non ultimo l’ArcVision Prize 2015, il premio dedicato alle donne architetto, quest’anno in partenship con WE-Women for Expo, vinto proprio con il progetto del Padiglione Angola.

Tanzania, un paradiso naturale profumato di vaniglia

Cultura / Ilaria D’Ambrosi
Il 13 luglio a Expo Milano 2015 si celebra il National Day della Tanzania.

Collocato nell’Africa subsahariana, il Paese vanta alcuni tra gli angoli naturali più belli del Continente. Nelle sue tradizioni gastronomiche confluiscono influenze europei, arabi e mediorientali. A Expo Milano 2015 il 13 luglio si celebra il suo National Day.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa