Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Autore:

Ilaria D’Ambrosi

Food urbanist. Architetto e urbanista, è stata assistente di Roberto D’Autilia, docente di architettura all’Università di Roma Tre, col quale ha condotto tesi e ricerche per l’individuazione di una costante metabolica e di una legge di scala per la crescita in armonia con l’ecosistema circostante. Suona il violino, e ne ha appena acquistato uno di liuteria da Cremona.
Ilaria D'Ambrosi

Attilio Speciani. A tavola non devono mai mancare cibi crudi, vitali e colorati

Lifestyle / Ilaria D’Ambrosi
Attilio Speciani

Allergolo e immunologo, Attilio Speciani, racconta come curare le infiammazioni da cibo cambiando le nostre abitudini alimentari.

Rashid Khalikov. Un giorno per ricordare, un giorno per agire

Culture / Ilaria D’Ambrosi

Rashid Khalikov è il Direttore dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il Coordinamento degli Affari Umanitari (OCHA), dove si è sempre occupato della gestione delle questioni umanitarie, politiche, economiche e ambientali. Durante il World Humanitarian Day celebrato a Expo Milano 2015 ha preso parte alla cerimonia di apertura con una serie di interventi sulle attività umanitarie sostenute dalle Nazioni Unite.

Ilaria Borletti Buitoni. Per conservare il patrimonio culturale italiano ci vuole più educazione

Cultura / Tommaso Perrone Ilaria D’Ambrosi
borletti buitoni

Per anni ha lavorato nel terzo settore, fino ad arrivare a ricoprire la carica di Presidente del Fondo Ambiente Italiano. Ilaria Borletti Buitoni è oggi Sottosegretario al Ministero dei Beni e Attività Culturali del Governo Italiano. Il suo obiettivo è diffondere la conoscenza del patrimonio culturale e ambientale italiano partendo dall’educazione dei più giovani.

Isabel Jonet. La voce di chi combatte contro lo spreco alimentare

Sustainability / Ilaria D’Ambrosi

Isabel Jonet è il Presidente della Federazione Europea dei Banchi Alimentari. Da anni impegnata nelle attività di volontariato promosse e a sostegno del Banco Alimentare di Lisbona, la sua città natale, oggi riveste un ruolo fondamentale per lo sviluppo del volontariato in Portogallo. In occasione del World Humanitarian Day ha tenuto un seminario sul tema della lotta contro gli sprechi alimentari organizzato dal Padiglione Angola Expo Milano 2015.

La Thailandia, una storia lunga una zuppa

Cultura / Ilaria D’Ambrosi

Nel lontano sud-est asiatico una terra bagnata dalle acque dell’Oceano si apre al mondo con scenari naturalistici incantati e con insediamenti urbani dalla duplice veste, quella della più tradizionale ruralità e quella della più esasperata accezione di metropoli. Questa è la Thailandia.

L’Afghanistan, un’antica porta verso l’Asia

Cultura / Ilaria D’Ambrosi

Per secoli l’Afghanistan è stato crocevia di popoli e di tradizioni, oggi è un Paese che nonostante i conflitti che lo percorrono conserva la bellezza del suo aspro paesaggio montuoso.

Francisco López Guerra. Il Padiglione Messico un tour alla scoperta delle origini della vita

Cultura / Ilaria D’Ambrosi
Francisco López Guerra intervista img rif

Francisco López Guerra progetta per il Messico un Padiglione avvolto da strutture che ricordano le foglie del mais, il cereale che per le credenze delle antiche popolazioni messicane avevano dato origine all’umanità. Attraverso un percorso alla scoperta delle risorse e del territorio messicano il visitatore apprende la storia e la cultura del Paese assaporando, al culmine dell’edificio, alcune delle specialità proposte dal ristorante interno al Padiglione.

Lennart Wiechell. Il Padiglione Germania un paesaggio di idee e tecnologia

Cultura / Ilaria D’Ambrosi
Lennart Wiechell intervista img rif

L’architetto Lennart Wiechell dello studio Schmidhuber di Monaco di Baviera racconta il progetto realizzato per il Padiglione Germania a Expo Milano 2015. Il Padiglione vuole ricalcare la vegetazione e il paesaggio che contraddistingue le regioni della Germania, sensibilizzando il visitatore a interagire in modo consapevole con la natura e l’ambiente che lo circonda. La tecnologia e l’innovazione sono la chiave di lettura del Padiglione tedesco.

Rodolfo Masto. Una visita alla scoperta di un mondo al buio

Cultura / Ilaria D’Ambrosi
Rodolfo Masto intervista img rif

Rodolfo Masto, il Presidente della Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi, ha attivato nell’ambito dei Expo Milano 2015 una collaborazione tra le guide dell’Istituto dei ciechi di Milano e Palazzo Italia per la realizzazione de “Il mercato al buio”. La sala dedicata a come percepisce il mondo una persona ipovedente è entrata nel vivo della sua attività riproducendo, all’interno dell’edificio dedicato alle peculiarità del Bel Paese, il mercato palermitano della Vucciria. Un invito, quello di Rodolfo Maso, a pensare il mondo da una prospettiva differente.

Il Madagascar, l’isola dalle mille culture

Cultura / Ilaria D’Ambrosi

Il Madagascar conserva un’ampia varietà paesaggistica che dalle zone aride del sud arriva alle grandi distese di foreste di baobab. Popolato da 18 etnie differenti, tra cui i polinesiani, i malesi, gli arabi e gli indiani, che nei loro villaggi continuano a parlare le proprie lingue locali, oltre al malgascio e al francese riconosciute come lingua ufficiale del Madagascar.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa