Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua
Sfondo Tag WE

Sei mesi di #expopeople. I più begli scatti delle persone a Expo Milano 2015

Lifestyle / Amedeo Novelli

Sei mesi di Esposizione Universale, milioni di visitatori in più rispetto alle attese, 150 Paesi e Padiglioni plasmati dai migliori architetti del mondo, cibo ovunque, mostre ovunque, eventi ovunque. La rubrica #expopeople ha raccolto, in questo quadro irripetibile, un sorriso al giorno. Ecco i più belli.

L'altra metà della Terra. Sfide, messaggi e proposte dalle Women's Weeks

Economia / Redazione Expo 2015

Le Women's Weeks sono state due settimane intense, costruttive ed emozionanti, a Expo Milano 2015. Sono stati lanciati messaggi forti, proposte chiare e testimonianze concrete da donne e uomini che hanno partecipato agli oltre 50 tra eventi internazionali, dibattiti, concerti, reading e spettacoli. Ecco il racconto, per volti, parole e immagini, di quello che è successo dal 29 giugno al 10 luglio e del significato di questa eredità ideale per il futuro.

Vicente Loscertales. Chiude Expo Milano 2015, si apre il futuro

Editoriale / Silvia Passini - Stefano Carnazzi

I nuovi trend, il ruolo delle donne, il futuro delle Esposizioni Universali. Chiude Expo Milano 2015, si aprono nuovi temi da affrontare, con nuovi lasciti ideali da amministrare. Intanto, milioni di visitatori lungo il Decumano e nei Padiglioni per sei mesi hanno animato questo evento. Il segretario generale del Bureau International des Expositions elenca le componenti del successo.

Nkosazana Dlamini-Zuma. L’Africa che vedremo tra 20 anni

Economia / Simone Molteni

La Presidente della Commissione Unione Africana, prima donna nel suo ruolo, auspica un Paese in pace e con una ricchezza meglio condivisa, grazie anche a più investimenti nella formazione dei giovani e a un intensificato commercio nel Continente.

Sei mesi di incontri, di assaggi, di idee, di orgoglio. Sei mesi di Expo Milano 2015

Editoriale / Redazione Expo 2015

Dal 1° maggio al 31 ottobre 2015 si è svolto un evento di portata storica, che sarà ricordato come esempio di successo per molto tempo. Ecco il racconto per immagini attraverso le fotografie di copertina di ExpoNet, il magazine ufficiale di Expo Milano 2015, online dal 1° dicembre 2014.

Harriet Lamb. Fairtrade ha reso semplice fare la scelta giusta

Sostenibilità / Emanuela Taverna

La disponibilità dei prodotti del commercio equo nei principali supermercati permette a chiunque di favorire i piccoli produttori senza grandi difficoltà pratiche. È questo il principale messaggio di Fairtrade International a Expo Milano 2015.

Terzo trend: sostenibilità

Innovazione / Emanuela Taverna - Michele Sechi Gatta

È la parola chiave di Expo Milano 2015. Il cibo del futuro dovrà essere sostenibile. E quindi richiedere meno acqua, meno energia, meno fertilizzanti, meno trasporti. Rientra in questo filone innovativo anche tutto il tema della filiera corta e delle piattaforme che ne rendono più semplice la commercializzazione. E siccome a volte per innovare bisogna valorizzare il passato, tra le numerosissime startup passate da Expo Milano 2015, molte sono costituite da giovani che si stanno dedicando all’agricoltura riprendendo metodi di coltivazione biologica, biodinamica, permacoltura, agricoltura sinergica. Senza dimenticare la sostenibilità sociale, ovvero l’inclusione di fasce deboli, svantaggiate, o l’imprenditoria femminile.

Ruth Akutu Maccarthy. Grazie a Expo Milano 2015 e al bando Eni, faremo conoscere la cultura e la moda afro in Italia

Lifestyle / Cinzia Figus

Lei è la vice Presidente dell'Associazione Afro Fashion che con il progetto “I Kilowatt della Moda. Come l’energia creativa promuove modelli culturali di sviluppo sostenibile” è tra i vincitori del bando “Energy Art and Sustainability”. Il prossimo anno, durante la settimana della moda, vuole organizzare una AfroWeek a Milano, come avviene oramai periodicamente a New York, Parigi e Berlino.

Fawzia Talout Meknassi. Le tessitrici del Marocco sono la chiave del progresso nel nostro Paese

Sostenibilità / Cinzia Figus

Fawzia Talout Meknassi è stata nominata al premio Nobel per la pace nel 2015 e da quell'anno porta il titolo di donna di pace. Oggi è la responsabile di “Le donne tessitrici del Marocco. Da depositarie della tradizione a simbolo di innovazione socio-culturale”, uno tra i progetti vincitori del bando “Energy Art and Sustainability” presentato il 22 ottobre a Expo Milano 2015.

Noorjehan Abdul Majid. In Mozambico e Malawi ho azzerato la trasmissione del virus hiv tra mamma e bambino

Sostenibilità / Cinzia Figus

Lei è il medico a capo del programma Dream in Mozambico e Malawi, uno dei progetti vincitori del bando “Energy Art and Sustainability” il cui obiettivo sta nel contrastare la malattia dell'Aids soprattutto nelle donne e nei bambini, con un occhio all’innovazione dei centri di cura grazie ad impianti alimentati con energia ibrida.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa