Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Andrea Bocelli. L'unica dieta che nutre corpo, mente e anima è la fede

Cultura / -

andrea bocelli imm

L’Ambassador Extraordinary, in visita sul Sito Espositivo per firmare la Carta di Milano e per dare i saluti di benvenuto ai due workshop organizzati dalla sua Fondazione con il prestigioso MIT, ha rivelato quella che crede sia la dieta migliore per superare le sfide e le difficoltà di ogni giorno.

 
Oggi a Expo Milano 2015 si sono tenuti alcuni importanti workshop organizzati dalla Andrea Bocelli Foundation e dal MIT. Ci racconta su quali temi sono focalizzati?
Questa mattina c’è stato un incontro con i ricercatori che stanno lavorando a un apparecchio che dovrebbe risolvere un giorno l’unico problema rimasto ai non vedenti, cioè quello di potersi muovere in piena autonomia in qualsiasi tipi di spazio. Oggi pomeriggio invece si parlerà delle attività della fondazione nel territorio di Haiti che come tutti sanno è tra i più funestati della terra. Noi abbiamo cercato di seminare qualcosa di costruttivo, di positivo.
 
Il tema sviluppato da Andrea Bocelli Foundation e MIT per la partecipazione all’Esposizione Universale è Lavorare insieme per coltivare cibo per il corpo, per la mente, per il cuore. Le risorse del potenziale umano. Qual è il cibo giusto per nutrire corpo, mente e cuore? 
In una parola sola direi la fede perché tutto quello che facciamo è a mio modestissimo parere è volontà del buon Dio. Se noi non ci rassegniamo, non ci convinciamo a mettere le redini della nostra vita nelle sue mani, non credo che raggiungeremo mai grandi obiettivi. Questo non significa che uno debba abbandonarsi, bisogna che gli esseri umani facciano del proprio meglio però senza di lui non andiamo da nessuna parte.
 
 
(intervista condotta da Giulia Muscatelli)
 

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa