Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

L’Albania. Una varietà fatta di storia e sapori

Cultura / -

 
1 di 1
 
© Michael Runkel/robertharding/Corbis
© Michael Runkel/robertharding/Corbis
© RilindH/RooM the Agency/Corbis
© blertazilja/RooM the Agency/Corbis
© Michel Setboun/Corbis
© Arne Hodalic/CORBIS

Bellezza suggestiva, grande patrimonio artistico, archeologico, gastronomico: l’Albania offre una varietà di sapori in molti ambiti, da quello storico, a quello paesaggistico e culturale. Tutti da gustare.

Lo Zambia, l’anima africana in un Paese incontaminato

Cultura / -

 
1 di 1
 
© Frans Lanting/Corbis
© Frans Lanting/Corbis
© Atlantide Phototravel/Corbis
© Nick Garbutt/SuperStock/Corbis
© Jeremy Horner/Corbis
© Paul A. Souders/CORBIS

Un gioiello che conserva dentro le sue foreste la bellezza della natura incontaminata, la semplicità dei rituali, la forza delle sue credenze. Lo Zambia, il cuore del continente africano, parla e si racconta attraverso il suo paesaggio straordinario e le sue antichissime storie cantate durante le cerimonie popolari.

Iran. L’incanto e la magia dell’antica Persia

Cultura / -

ND iran 23 ago img rif
© Kami/arabianEye/Corbis

Al pari della vicina Turchia, anche questo Paese del medioriente dalla storia affascinante e antichissima, si trova nel bel mezzo di un crocevia tra Oriente ed Occidente, in un delicato equilibrio tra tradizioni e modernità. Ricco di giardini curati con maestria e di palazzi da mille e una notte finemente decorati, l’Iran è ricordato anche per la grande ospitalità degli abitanti.

Questo Paese modernissimo che affonda le sue profonde radici nell’antica Persia, culla di cultura e civiltà dal quinto millennio a.C., è capace di stregare irrimediabilmente chi visita le sue meravigliose ed imponenti moschee, i suoi palazzi meravigliosi, il suggestivo sito archeologico della capitale Persepoli ricco di magia e i giardini traboccanti di vegetazione.
 
Carne, frutta e yogurt. Gli ingredienti immancabili della cucina iraniana
Carne di montone, frutta dolcissima e yogurt utilizzato per insaporire salse e zuppe. Questi sono tre dei principali ingredienti della cucina di questo Paese grande ben cinque volte più dell’Italia. Tra le ricette più tipiche, vi è senza dubbio il koresh di agnello alle albicocche e il helo jujet, un piatto di riso bollito col burro accompagnato da pollo allo spiedo. Tra i dolci preferiti dai persiani, vi sono la torta di riso e il baklava, un gustoso pasticcino tipico di tutti i Paesi mediorientali, qui arricchito da mandorle e pistacchi. Sono tre gli alimenti iraniani tutelati dall’Arca del Gusto di Slow Food: il Balghour Shir (un bulgur di frumento sminuzzato e fatto bollire nel latte fresco di vacca o pecora), il kashk goosfandi (un prodotto caseario che si prepara con il latte di pecora) e la pune sai binaludi (una pianta medicinale rara).
 
Iran, una piccola oasi di verde nel cuore di Expo Milano 2015
Il Padiglione dell’Iran, che ricorda una tenda mossa dal vento, si trova nella zona orientale del Decumano, tra il Padiglione del Cile e il Cluster Cereali e Tuberi. Lo spazio, su due piani, offre ai visitatori la possibilità di passeggiare in un orto botanico dove osservare le piante e le spezie tipiche delle sette regioni climatiche dell’Iran, per poi scendere al piano terra dove ammirare e acquistare i prodotti tipici del Paese, oppure sedersi comodamente al ristorante per degustare le deliziose specialità della cucina iraniana.
 
 

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa