Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua
Startup

Bruschetta e cioccolata agli insetti. A Expo Milano 2015 la prima degustazione autorizzata di insetti in Italia

Gusto / Annalisa Cavaleri

Si è tenuta al Coop Forum Center del Future Food District di Expo Milano 2015 la prima degustazione autorizzata di insetti in Italia. L’incontro, organizzato da Andrea Mascaretti, promotore e ideatore del progetto Edible insects e dalla Società Umanitaria, è stato l’occasione per riflettere sul cibo del futuro e sulla possibilità che gli insetti diventino un alimento comune anche in Occidente. L’aspetto gourmet della degustazione è stato curato dallo chef Marco Ambrosino, che ha preparato una bruschetta con ricotta vaccina e olio extravergine d'oliva, bacche di gelso e grilli essiccati. La particolarità è l’estrema croccantezza del grillo, la buona salinità e una leggera nota tostata. Per una sensazione gustativa ancora più significativa, si è parlato persino di insetti freschi. Non è mancato il lato dolce, con un doblone di cioccolato con una noce e un grillo.

Così esotici, così tipici. Cinque prodotti che gli italiani hanno adottato in cucina

Gusto / Alessandra Guigoni

La tradizione e la cucina, come il linguaggio di un popolo, sono cose vive. Si nutrono di viaggi, si contaminano di commerci, crescono e si adattano a seconda della varietà di influssi provenienti dalle mode, dal territorio, dalle genti. Per questo non stupisce che alcuni prodotti alimentari che l’Italia ha abbracciato facendoli suoi, circondandoli di un’aura di arte, artigianato, ricette e sapienze locali, sono tutt’altro che italiani. Perlomeno in origine.

Fairtrade Day. Il commercio equo e solidale cambia il sistema alimentare globale accorciando il divario tra ricchi e poveri

Sostenibilità / Benedetta Frare

Ridefinire le regole di scambio dei prodotti provenienti dai Paesi in via si sviluppo per creare benessere diffuso nelle comunità: si potrebbe definire così la mission di Fairtrade, un sistema internazionale di certificazione che continua a crescere investendo su caffè, cacao e banane ma anche su prodotti emergenti, ad esempio l’oro.

Marisol Espinoza Cruz. La coca si estirpa con il biologico

Sostenibilità / Cinzia Figus

Lo sviluppo di produzioni biologiche e solidali è una grande opportunità per centinaia di migliaia di agricoltori che a favore di queste coltivazioni abbandonano la produzione di cocaina. La protagonista di questa svolta è la vicepresidente del Perù, Marisol Espinoza Cruz, a Expo Milano 2015 sotto l'egida di Alce Nero.

Kristian Ghedina. Lo sport è una scuola di vita

Lifestyle / Cinzia Figus

“Insegna la disciplina e non fa impigrire”. Lo afferma il più grande discesista italiano nella storia della Coppa del Mondo di sci alpino intervistato sulle relazioni tra alimentazione e prestazioni sportive.

Quando mangiamo il cioccolato ringraziamo… le zanzare

Sostenibilità / Gianumberto Accinelli

Quando pensiamo alle zanzare, automaticamente pensiamo alla calura estiva e alle loro punture. Ma d’ora in poi potremo associare questi insetti a un’immagine molto, molto più dolce. Scopriamo perché.

La cola della Sierra Leone. Un Presidio Slow Food che dà speranza alla popolazione

Sostenibilità / Silvia Ceriani

Un Paese lacerato dalla guerra civile e dai colpi di Stato dove è nato un Presidio Slow Food speciale, quello della cola di Kenam, un parente dell’albero di cacao che qui si trova allo stato selvatico.

São Tomé e Principe. Ecco come nasce l’armonia tra uomo e natura

Cultura / Tommaso Perrone

Il National Day di São Tomé e Principe a Expo Milano 2015 si festeggia il 27 settembre. Una giornata per scoprire il tema della partecipazione di un piccolo arcipelago che vuole fungere da esempio per come l’uomo e la biodiversità possano convivere in modo armonioso.

Un selfie con Dalla, un volo in aereo o in elicottero sopra l'Indonesia, oppure un bel giro in trattore. I consigli di questa settimana #exposnap

Lifestyle / Andrea Mariani - Emanuela Taverna

Un caleidoscopio di esperienze. Questa è Expo Milano 2015. Ogni angolo sembra offrire opportunità di scoperta. Ma è anche possibile, per una pausa divertente, fare esperienze più brevi, a volte come semplice momento di svago, altre con un contenuto interessante, anche se comunicato in forma lieve. Ecco i consigli di questa settimana, per vivere autentici momenti di leggerezza.

Matteo Gatto. Con lo stupore, gli spazi trasmettono messaggi

Cultura / Stefano Carnazzi

Una delle più grandi sorprese, negli incontri preparatori verso Expo Milano 2015, è stato l’emergere di discussioni su tematiche urgenti e controverse come il land grabbing, al confine tra emergenze, problemi e opportunità. Lì si è capito che questa Esposizione Universale aveva il compito – e doveva avere il coraggio - di veicolare messaggi importanti e complicati. Lo si è fatto, come spiega Matteo Gatto, Direttore Visitor Experience & Exhibition Design di Expo Milano 2015, attraverso un lungo periodo di studio e con un abile impiego degli strumenti propri degli architetti.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa