Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua
Startup

Quanto costa veramente una bistecca

Sostenibilità / Stefano Carnazzi

Attualmente circa 1,3 miliardi di bovini popolano la Terra e brucano circa un quarto della superficie coltivabile del pianeta.

Giuseppe Governale. Contro la tratta degli esseri umani il nostro impegno sarà sempre più forte

Economia / Redazione Expo 2015

Pene più severe per chi sfrutta illegalmente lavoratori migranti e in particolare minori, rafforzamento dei controlli, indennizzo alle vittime e collaborazione con le associazioni del terzo settore. Questi i punti fondamentali del primo Piano Nazionale Anti Tratta del Governo Italiano, che mercoledì 23 settembre è stato presentato a Expo Milano 2015 nell’ambito del convegno: “La tratta degli esseri umani a scopo di sfruttamento lavorativo: analisi del fenomeno con riguardo all’impiego degli immigrati e dei minori nel settore agro-alimentare”, organizzato dall’Arma dei Carabinieri a Palazzo Italia.

Diana Battaggia. Ora serve il trasferimento tecnologico verso i Paesi in Via di Sviluppo

Innovazione / Michele Sechi Gatta

L’Unido ha premiato a Expo Milano 2015 le migliori idee innovative nell’agribusiness, per contribuire alla sicurezza alimentare nel mondo attraverso soluzioni replicabili nei Paesi in Via di Sviluppo. E i progetti concreti partono dal trasferimento tecnologico.

Quanto cibo si spreca nel mondo, in Europa e in Italia

Economia / Stefano Carnazzi

Lo spreco di cibo - dal residuo in campo alla produzione e distribuzione allo spreco domestico - vale nel mondo circa 2.060 miliardi di euro. In Italia lo spreco domestico vale lo 0,5% del nostro Pil, oltre 8 miliardi di euro. Da un terzo a metà del cibo che potrebbe sfamare qualcuno, va invece in pattumiera.

Ertharin Cousin. Perché abbiamo bisogno di persone come Bono

Sostenibilità / Tommaso Perrone

La direttrice del World Food Programme, Ertharin Cousin, è stata la protagonista dell’evento organizzato il 6 settembre a Expo Milano 2015 da Italia e Irlanda per raccogliere fondi indispensabili a portare aiuti laddove ce n’è bisogno. Perché anche la più grande organizzazione umanitaria del mondo ha bisogno di sostegno per continuare a svolgere il proprio lavoro. Con dignità.

Isabel Jonet. La voce di chi combatte contro lo spreco alimentare

Sustainability / Ilaria D’Ambrosi

Isabel Jonet è il Presidente della Federazione Europea dei Banchi Alimentari. Da anni impegnata nelle attività di volontariato promosse e a sostegno del Banco Alimentare di Lisbona, la sua città natale, oggi riveste un ruolo fondamentale per lo sviluppo del volontariato in Portogallo. In occasione del World Humanitarian Day ha tenuto un seminario sul tema della lotta contro gli sprechi alimentari organizzato dal Padiglione Angola Expo Milano 2015.

Giornata mondiale umanitaria. Cos’è, perché è stata indetta e a cosa serve

Cultura / Stefano Carnazzi

A cosa servono gli aiuti umanitari è una domanda che appare ovvia, dalla risposta scontata. Non così l’altra domanda: a quali rischi si espone chi opera nei Paesi a rischio. L’Onu, con il World Humanitarian Day il 19 agosto, ci ricorda che aiutare le popolazioni sofferenti e le nazioni in difficoltà è un’impresa tutt’altro che scontata. E che può costare vite umane. Una giornata per capire chi fa cosa, e quali sono le mosse più intelligenti.

Mario Tozzi. Ecco come l'uomo cambia i terreni. E come cambia la Terra

Sostenibilità / Simone Molteni

Mario Tozzi, geologo, è un grande divulgatore scientifico e un noto conduttore televisivo. Meno nota al grande pubblico è la sua conoscenza delle tematiche dell’alimentazione sostenibile: è un motivato assertore di una dieta molto più rispettosa dell’ambiente, in armonia con il Tema di Expo Milano 2015.

Tomato Sushi. Per salvare il tonno rosso, basta un pomodoro

Innovazione / Michele Sechi Gatta

Aiuta l’ambiente, mantiene intatto il piacere dei consumatori e apre un nuovo mercato. James Corwell ha creato Tomato Sushi, un prodotto che sostituisce il pesce con una base vegetale.

Food Huggers. Una soluzione anti-spreco per frutta e verdura

Innovazione / Michele Sechi Gatta

Fondata da una specialista di marketing e da una industrial designer, Food Huggers permette di conservare la frutta e la verdura in un modo nuovo, creando una cover protettiva riutilizzabile in silicone. E l’ambiente ringrazia.

Oltre un milione di persone sono già #CiboConsapevoli. E tu?

Leggi il manifesto e partecipa