Social Media Policy

Su FACEBOOK, TWITTER, INSTAGRAM, PINTEREST, TUMBLR ,YOUTUBE, LINKIIST,SUMALL e GMAIL  troverete i nostri contenuti ufficiali (news, foto, video, link, etc.) e i materiali autorizzati e creati dagli stessi fan/followers di Expo 2015 S.p.a. in liquidazione.
Vi invitiamo a rispettare le comuni regole di buona educazione e di netiquette al fine di garantire un confronto civile e la partecipazione di tutti. Se volete condividere con  Expo 2015 S.p.a. in liquidazione   la vostra opinione in merito e le vostre idee , vi preghiamo di esporli utilizzando un linguaggio consono alla policy qui esposta.
In generale, gli utenti che si iscrivono ai canali social ufficiali di  Expo 2015 S.p.a. in liquidazione  devono attenersi alla Dichiarazione dei diritti e delle responsabilità a cui tutti gli iscritti ai social network hanno aderito. Verranno pertanto rimossi tutti i commenti e i contenuti valutati come inappropriati, diffamatori, falsi, volgari, off-topic, SPAM, o che potranno arrecare un danno agli altri utenti (virus, software dannosi, etc.) o ai legittimi proprietari (nel caso di pubblicazione di materiali coperti da diritto d’autore).


Nel dettaglio, saranno cancellati i contributi che contengono i seguenti contenuti:
– attacchi personali di qualsiasi tipo, contenuti diffamatori rivolti ad etnie, gruppi politici, religiosi, orientamento sessuale;
– spam, inserimento di link a siti esterni e fotografie fuori tema;
– promozione di prodotti, servizi o organizzazione politiche;
– temi oggetto di controversie o negoziazioni a vari livelli, soprattutto nel caso vi siano procedure legali in corso;
– violazioni dei diritti di terzi e utilizzo non autorizzato di marchi registrati;
– dati  personali che non possono rimanere visibili in bacheca per questioni di privacy;
– contenuti contrari alla decenza e al buoncostume;
– contenuti che promuovano, incentivino o esortino attività o pratiche illegali o illecite