Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Feeding Knowledge e le Best Practices

Feeding Knowledge Logo Thumb
Feeding Knowledge Dettaglio
Feeding Knowledge è il programma di Expo Milano 2015 per la cooperazione nella ricerca e l’innovazione sulla Food Security, sviluppato in collaborazione con l’Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari (IAMB/CIHEAM) e il Politecnico di Milano.

Feeding Knowledge, con i suoi due progetti – il network scientifico Rete Scientifica Internazionale sulla Sicurezza Alimentare e le Best Practices Best Sustainable Development Practices – si basa sull’idea che lo sviluppo delle conoscenze e la condivisione sono gli strumenti principali per trovare soluzioni concrete per la sicurezza alimentare che soddisfino le esigenze dei Paesi in via di sviluppo. Grazie anche al sostegno della Piattaforma Tecnologica, uno strumento di e-collaboration di facile fruizione, il forum e l’interazione fra ricercatori ed esperti del mondo accademico e della politica, il progetto può allargarsi e dare l’opportunità di scambiare idee, conoscenze e ricerche su modelli di sviluppo virtuosi e sostenibili.

Una rete di conoscenze

Il network scientifico è finalizzato a creare una rete di esperti, scienziati, ricercatori e tecnici, i quali nell’ambito di cinque aree tematiche del programma possono dibattere, condividere e trasferire conoscenza, a livello internazionale, sulla sicurezza alimentare e contribuire all’identificazione di politiche e piani programmatici che rispondano a criteri di sviluppo sostenibile.
Le attività di conoscenza di Feeding Knowledge si articolano in cinque priorità tematiche di ricerca e innovazione per la sicurezza alimentare:
 
  • gestione sostenibile delle risorse naturali
  • miglioramento della qualità e quantità della produzione agricola
  • dinamiche socio-economiche e mercati globali
  • sviluppo sostenibile delle piccole comunità rurali in aree marginali
  • modelli di consumo alimentare: dieta, ambiente, società, economia e salute.
Il network ad oggi conta oltre 2.500 ricercatori, una banca dati di oltre 800 articoli e documenti scientifici e più di 3.400 organizzazioni ed enti registrati sulla piattaforma on-line. 
 
Le Best Practices

Il Bando delle Best Sustainable Development Practices, lanciato da Expo Milano 2015, ha lo scopo di raccogliere, mettere in luce e far conoscere progetti, servizi, prodotti, soluzioni scientifiche che abbiano ottenuto effetti migliorativi rispetto a condizioni precedenti. Le Best Practices di Expo Milano 2015 diventeranno standard di riferimento e modello di sviluppo sostenibile per tutti i Paesi del mondo, a livello ambientale, sociale, produttivo, tecnico e scientifico. Le iniziative virtuose, selezionate e rappresentate nel Padiglione Zero, saranno contenuto vivo e duraturo dell’Esposizione Universale, legacy sulla sicurezza alimentare per il mondo intero.
 
Il bando si è concluso il 31 ottobre 2014 e sono state raccolte 786 proposte di cui 749 sono state ammesse alla fase di valutazione finale. La Giuria Internazionale ha decretato i 18 vincitori del bando.
La Best Practice ritenuta più rappresentativa per ciascuna delle cinque aree tematiche verrà narrata con un filmato prodotto da Expo 2015.
 

Per seguire le attività di Feeding Knowledge
 
 
Slide background
 
 
Scopri gli aggiornamenti sui temi Best Practices, Carta di Milano e Le Idee di Expo sul Magazine di Expo Milano 2015

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015