Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Sierra Leone

Flag Sierra Leone
Sierra Leone

Tema della partecipazione "Sicurezza alimentare, un mezzo dell’agenda per la prosperità"
 
 
Il concept
La Sierra Leone, Stato dell’Africa Occidentale, presenta un’area potenzialmente coltivabile di oltre 5 milioni di ettari di cui solo il 10 per cento attualmente è effettivamente coltivato.
Il riso è la coltura dominante del Paese, con un consumo pro-capite annuo fra i più alti dell’Africa Sub-Sahariana, circa 104 chilogrammi. Il riso è coltivato sia negli altopiani che in altre regioni ecologiche, a volte ancora con tecniche rudimentali, ma gli sforzi compiuti per accrescere la produzione hanno migliorato il livello di autosufficienza del Paese che è passato dal 57,45% nel 2002 al 71% nel 2007. La promozione della produzione nazionale di riso è un elemento chiave delle strategie per migliorare la sicurezza  alimentare, stimolare la crescita economica e aumentare i redditi delle famiglie.
 
Eliminare la fame, la sete e la malnutrizione è uno degli obiettivi  di Expo Milano 2015. Per dare supporto alla sua realizzazione, il Governo della Sierra Leone vuole impegnarsi a produrre cibo completo da un punto di vista nutrizionale, valutando l’efficacia del modello tipico dell’agricoltura dei suoi villaggi per garantire la tutela delle fonti della sussistenza umana (suolo e acqua). Questo è l’obiettivo che ispira la partecipazione del Paese all’evento che avviene con uno spazio espositivo di 125 metri quadri all’interno del Cluster del Riso.
Il Paese vorrebbe presentare ai visitatori la propria esperienza  di “fattoria intelligente”, un luogo dove le competenze di vari soggetti si incrociano per raggiungere uno scopo comune. Nella “fattoria intelligente” si pratica la coltivazione del riso, la pesca sostenibile, si allevano piccoli ruminanti e polli, vi sono centri per la salute e per l’educazione alimentare, scuole, il mercato, sistemi di irrigazione e impianti di produzione d’energia. Uno degli obiettivi della missione è studiare questo modello economico con un ente di ricerca italiano.
 

Sicurezza alimentare, un mezzo dell'agenda per la prosperità

 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015