Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Angola

Flag Angola
Angola paese dettaglio

Tema della partecipazione "Cibo e Cultura, Educare per Innovare"
 
 
 
Il concept
Un vero e proprio viaggio attraverso il cibo angolano, per capire come i suoi prodotti sono e potranno essere utilizzati dalle future generazioni per raggiungere stili di vita più sani e sostenibili. L’Angola ha scelto di elaborare il Tema di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita con l’obiettivo di trasmettere tutta la cultura e l'anima di nazione africana attraverso la ricchezza e la diversità delle sue tradizioni culinarie: educare per innovare.

L'educazione è interpretata come l’impegno ad accrescere la consapevolezza della società angolana nei confronti del cibo, partendo dalle scuole e dalle Università, fino a giungere alla definizione di norme che regolino la produzione dei cibi locali e importati, introducendo dei livelli qualitativi anche nei mercati locali. L'innovazione implica da una parte il costante incoraggiamento delle buone pratiche locali, figlie di antichi saperi e secolari tradizioni rivelatesi sostenibili e sane, dall'altra si prefigge di integrare le migliori tecnologie che la scienza offre per un percorso di sviluppo sostenibile “a tutto tondo”. Fondamentale è il ruolo delle donne nella società angolana, in quanto detentrici della tradizione. Dalla preparazione del cibo all'economia familiare, dall'igiene della famiglia all'educazione.
 
 
Da non perdere: le attrazioni del Padiglione

Il Padiglione dell’Angola si caratterizza per la forma stilizzata di un baobab africano posta al centro della struttura. L’altro aspetto caratteristico che merita la visita sono gli spazi verdi coltivati  con piante, ortaggi e frutta tipiche del Paese.
 
 

Cibo e Cultura, Educare per Innovare

 
 
 
 
Il progetto del Padiglione
Il Padiglione dell’Angola è diviso in tre piani più terrazzo, e si estende su una superficie di circa 2.000 metri quadri. La struttura, realizzata con materiali sostenibili, è molto semplice e può essere facilmente smontata e riutilizzata. L’intenzione dell’Angola è quella di creare un'esperienza indimenticabile invitando i visitatori a sperimentare lo stile di vita angolano, sia utilizzando la tecnologia e la realtà aumentata che garantendo esperienze tattili e fisiche attraverso l’interazione con i materiali naturali. L'Angola risponde al Tema di Expo Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita, immaginando uno spazio espositivo che parte dagli elementi tradizionali della storia africana (riproposti in maniera stilizzata nella struttura del padiglione) per affrontare la delicata tematica di produzione e consumo consapevole di cibo.
Il Padiglione dell’Angola ha un concept architettonico ispirato alla riproduzione  dell’“imbondeiro”, il baobab africano, albero sacro nella cultura angolana. L’albero è anche il punto di partenza dal quale il visitatore comincia un viaggio culturale e gastronomico all’interno del Padiglione, attraverso il quale può conoscere i contenuti del Theme Statement dell’Angola: “Cibo e cultura: educare per innovare”. Il Padiglione offre ai visitatori una riflessione basata sulla cultura, sull’anima e sull’espressione di un Paese focalizzandosi sulla cultura alimentare e sulle sue risorse, così come sull’importanza di uno sviluppo sostenibile. Elementi chiave e trasversali sono l’educazione e il ruolo centrale svolto dalla donna come promotrice dello sviluppo e custode della tradizione.
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015