Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Una giornata dedicata all'Albero della Vita: una grande parata e il concerto di Roberto Cacciapaglia, autore della colonna sonora

21 ott

Oltre 14.000.000 di visitatori hanno assistito allo spettacolo dell'Albero della Vita durante i sei mesi di Esposizione Universale. Oggi, mercoledì 21 ottobre, si celebra la sua festa, una giornata interamente dedicata all'opera in legno e acciaio che svetta dal Lake Arena dominando Expo Milano 2015, iniziata con una parata formata dai rappresentanti di oltre 130 Paesi partecipanti e conclusasi all'Open Air Theatre San Carlo con il concerto esclusivo di Roberto Cacciapaglia, autore di Tree of Life, la colonna sonora dello spettacolo, questa sera alle 19.00.
 
 
Guarda la gallery della presentazione e della parata
 
 
Guarda la gallery del concerto di Roberto Cacciapaglia
 
 
Giuseppe Sala: "L'Albero della Vita rimarrà"
 
Incluso tra le "cose di valore" di questa Esposizione Universale da Giuseppe Sala, Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, nel corso della presentazione della giornata, il monumento è stato realizzato da Orgoglio Brescia, consorzio di 19 imprese locali su un progetto di Marco Balich. Costruito in soli quattro mesi, Paolo Franceschetti, Presidente di Orgoglio Brescia, lo ha definito "un'esperienza incredibile a cui hanno contribuito tutte le imprese del consorzio".
"L'area del Padiglione Italia, l'Albero della Vita e il Padiglione Zero, oltre a Cascina Triulza, hanno avuto un ruolo fondamentale per questo Evento" ha affermato Sala, annunciando che Palazzo Italia e l'Albero della Vita manterranno la loro posizione e funzione all'interno del Sito Espositivo. "Useremo le prossime settimane per capire come valorizzarli dalla prossima primavera, quando riapriranno. Sarebbe troppo costoso smontare l'albero e montarlo in un'altra area".
 
Guarda la gallery inedita con immagini della vista dalla chioma dell'Albero della Vita
 
 
Marco Balich: "Da Michelangelo l'ispirazione per il disegno dell'Albero della Vita"
 
Diana Bracco, Presidente di Expo 2015 S.p.A. e Commissario Generale di Sezione di Padiglione Italia, ha ribadito che Palazzo Italia e Albero della Vita sono inscindibili, "un tutt'uno, non possono vivere separati. Expo Milano 2015 è stata un grande successo di immagine per l'Italia. Nel Palazzo iniziamo la narrazione del Paese che ha il gran finale nella simbologia dell'Albero" ha continuato Bracco. La struttura dell’Albero della Vita ha origine in uno dei periodi artistici più fervidi dell’arte italiana, il Rinascimento. Dal disegno michelangiolesco di Piazza del Campidoglio, Studio Gioforma ha mutuato la forma di questa grandiosa costruzione a metà tra monumento, scultura, installazione, edificio, opera d’arte.
 
 
Marco Tronchetti Provera: "Expo Milano 2015 ha ridato fiducia alla gente"
 
Due milioni e mezzo di visitatori al mese, un grande successo che due terzi dei visitatori di Expo Milano 2015 possono testimoniare. "L'Albero della Vita ha rappresentato l'immagine del successo di Expo" ha detto Marco Balich. "Con Orgoglio Brescia stiamo chiudendo un accordo che prevede la commercializzazione del progetto: creatività, tecnologia e realizzazione industriale. Il nostro saper fare viene richiesto all'estero!" Un traguardo, quello dell'Esposizione Universale, raggiunto da Milano, simbolo dell'Italia nel mondo, come ha sottolineato Marco Tronchetti Provera, Amministratore delegato del Gruppo Pirelli: "Expo è un motore importante perché ha ridato fiducia alla gente.
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015