Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Rispetto per l’ambiente e salute. Inaugurata oggi con la “Festa del Bio” la settimana del biologico in scena dal 29 settembre al 3 ottobre al Biodiversity Park

29 set

Festa del Bio 29 sett news

È stata inaugurata martedì 29 settembre con la Festa del Bio la settimana del biologico che, ricca di eventi imperdibili, sarà aperta fino a sabato 3 ottobre al Biodiversity Park di Expo Milano 2015. La giornata di festa, iniziata alla Piazza del Bio la degustazione di numerosi prodotti biologici provenienti da aziende certificate e proseguita con una festosa parata nel primo pomeriggio, è culminata alle 16.15 con la consegna da parte di Duccio Campagnoli (Presidente di Bologna Fiere) ad Andrea Olivero (Vice Ministro alle Politiche Agricole con delega al Biologico) della Carta del Bio, il documento che sottolinea il valore dell’agricoltura biologica capace di nutrire il Pianeta e l’essere umano del futuro, di sostenere l’agricoltura familiare e di tutelare la biodiversità. Nella Carta è ribadita anche la necessità che le Istituzioni investano nel mercato del biologico e che i Governi diano attuazione concreta ai principi inclusi nella Carta di Milano. Sul palco, anche Roberto Arditti (Direttore degli Affari Istituzionali di Expo Milano 2015) che ha voluto evidenziare come il tema della buona terra sostenibile è una priorità non solo per il Forum Internazionale del biologico e di tante aziende impegnate nel settore, ma anche per Papa Francesco che ha recentemente dedicato l’Enciclica Laudato Si’ proprio al rispetto dell’ambiente.
 


Una giornata dedicata alla natura con tanta musica e la premiazione dei Partner

La parata che ha colorato di verde il Sito Espositivo è partita da Lake Arena, si è conclusa al Parco della Biodiversità ed è terminata con la premiazione delle aziende. Alla sfilata hanno partecipato la mascotte Foody, danzatori, musicisti, rappresentanti del mondo del biologico, contadini, ma anche esponenti di Cascina Triulza - il Padiglione della Società Civile di Expo Milano 2015. Tra le Aziende Partner e gli Sponsor del Biodiversity Park premiati vi erano ben 45 realtà, tra cui Alce Nero Berberé, L’Azienda Agricola Ponte Reale, Bioagricert, l‘Associazione per l’Agricoltura Biodinamica, Biosline, Consorzio il Biologico (CCPB), Rachelli, L'Erbolario, Cosmetica Italia, Cia Confederazione Italiana Agricoltori, NaturaSì, Granarolo, Helan,  Natural Point. La giornata si è chiusa in allegria con l’esibizione della nota band romagnola Orchestra Casadei fondata da Raul, che alle 16 ha salutato l’arrivo della parata al ritmo di “Romagna Mia” e che, successivamente alla consegna della Carta del Bio al vice Ministro Olivero, ha eseguito fino a sera molti dei suoi intramontabili successi.

Da sabato 26 settembre a Expo Milano 2015 spazio all’agricoltura naturale

L’evento, promosso da BolognaFiere e da SANA (Salone Internazionale del Biologico e del Naturale), si propone di dare visibilità ai temi dell’agricoltura senza pesticidi e della biodiversità per una settimana intera. Questa mattina fino alle 13.30 si è tenuto il Convegno Internazionale dell’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica La Buona Scuola del Bio a cui ha partecipato Rosa De Pasquale (Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione MIUR), ma si può dire che la settimana sia iniziata sabato 26 settembre con la presentazione e la proiezione in anteprima del documentario Bioresistenze della Cia - Confederazione Italiana Agricoltori - che ha raccontato in un cortometraggio un altro modello di agricoltura possibile attraverso 50 testimonianze di esperienze agricole etiche.

Mare, cibo e musica classica con il concorso Feeding Music Expo 2015

Tante sono le iniziative organizzate fino al 3 ottobre. Lunedì 28 settembre si è tenuto l’incontro di Legambiente, Federparchi e Ministero dell’Ambiente sul tema Un mare a denominazione d’origine protetta una selezione di buone pratiche di gestione della pesca in aree protette, per scoprire quanto la biodiversità naturale sia un patrimonio inestimabile e da proteggere, mentre domani mercoledì 30 settembre è previsto l’incontro Ambasciatori del Territorio. Produttori di cibo e di bellezza promosso da Alce Nero in collaborazione con Legambiente dedicato agli agricoltori e agli artigiani che insieme al cibo offrono bellezza e suoli fertili. Venerdì 2 ottobre è in programma l’evento Montagne del Mediterraneo: un progetto per il futuro che rappresenta un’occasione per conoscere le bellezze paesaggistiche italiane e per comprendere quanto sia importante la loro tutela per il futuro del Pianeta e dell’uomo. Le giornate “a tutta bio” del Biodiversity Park sono allietate dai concerti di Sentieri selvaggi, una delle band selezionate da “Feeding Music Expo 2015”, il concorso internazionale musicale bandito da Padiglione Italia per far emergere i giovani compositori.
 
 
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015