Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Cultura, cooperazione e progresso. Al via domenica 23 agosto il National Day dell’Iran

23 ago

ND Iran news 23 ago dettaglio

 
È stata celebrata domenica 23 agosto la cerimonia ufficiale che ha dato il via al National Day dell’Iran, il Paese mediorientale dalla storia gloriosa, celebre per l’ospitalità del suo popolo e per i suoi giardini meravigliosi conosciuti in tutto il mondo. Tra i partecipanti alle celebrazioni che si sono tenute all’Expo Centre dalle 11, erano presenti Mohammed Reza Nematzadeh (Ministro dell’Industria, delle Miniere e del Commercio), Ali Jannati (Ministro della Cultura), Cosimo Ferri ( Sottosegretario alla Giustizia italiana), Bruno Antonio Pasquino (Commissario Generale di Expo Miano 2015) e Giuliano Pisapia (Sindaco di Milano).
 
L’obiettivo è collaborare per far nascere nuove opportunità di crescita
 
“Celebrare il National Day dell’Iran per noi è un onore” ha dichiarato Cosimo Ferri “I nostri due Paesi sono legati da un’amicizia sincera. Oggi celebriamo un Paese dalla storia eccezionale, con cui intrecciamo da tempo delle relazioni prolifiche di crescita e sviluppo non solo economiche, ma anche e soprattutto culturali”. Anche Mohammed Reza Nematzadeh, nel suo intervento, ha voluto ringraziare l’Italia per l’ospitalità ricevuta, ma anche invitare i Paesi Partecipanti a lavorare insieme per il bene del Pianeta: “Questa è una giornata molto importante per l’Iran, mentre il Tema di Expo Milano 2015 è molto importante per il futuro di tutti. Dobbiamo trovare delle soluzioni comuni per combattere la fame nel mondo”. Alle 11.30 la numerosa delegazione iraniana si è spostata verso Palazzo Italia per la visita ufficiale al Padiglione e l’incontro con Diana Bracco (Presidente di Expo Milano S.p.a), a cui è seguito un lunch ufficiale e la visita al Padiglione nazionale. Dalle 17 alle 19 presso l’Auditorium è prevista l’esibizione di diversi artisti persiani che si esibiranno in un lungo spettacolo per celebrare il National Day iraniano all’insegna della cultura e del folklore locale. 
 
Iran, un Paese saggio tra tradizione, sostenibilità e apertura alla diversità
 
“L’approccio iraniano al Tema di Expo Milano 2015 è all’insegna della saggezza” ha commentato Ferri” Equità, carità appagamento e gratitudine sono le quattro parole chiave dell’attitudine iraniana al cibo". L’arioso Padiglione dell’Iran è concepito proprio affinché i visitatori possano cogliere la ricchezza agroalimentare del Paese e la gratitudine profonda del suo popolo nei confronti di Dio e della natura, attraverso l’allestimento di un orto ricchissimo di piante tipiche provenienti da tutte le sette regioni climatiche dell’Iran e che sono, come nel caso del pistacchio e dello zafferano, motori trainati dell'economia nazionale.
 
 
Visita il Padiglione dell'Iran
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015