Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Celebrato a Expo Milano 2015 il National Day della Palestina. Ziad Abu Amr ha firmato la Carta di Milano

19 set

ND Palestina dettaglio

Sabato 19 settembre si è celebrata la giornata nazionale della Palestina a Expo Milano 2015. Hanno partecipato alla cerimonia ufficiale dell’alzabandiera Ziad Abu Amr, Vice Primo Ministro palestinese, Abeer Odeh, Ministro dell'Economia, Mai Alkaileh, Ambasciatrice di Palestina a Roma, Mario Giro, sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri, Bruno Antonio Pasquino, Commissario Generale Expo Milano 2015, e Giuliano Pisapia, Sindaco di Milano. Al termine degli interventi ufficiali, le delegazioni hanno assistito alle performance del gruppo El-Funoun.
 


L’importanza dell’albero dell’ulivo nella tradizione palestinese. Ziad Abu Amr ha firmato la Carta di Milano

Giro ha accolto la delegazione palestinese sottolineando “come Expo Milano 2015 rappresenti un’occasione importante in un contesto dove il dialogo tra i popoli è cruciale. Il tema affrontato da questa Esposizione Universale costituisce una sfida di base per affrontare le questioni che riguardano il suolo, le acque e l’equilibrio geologico. La Carta di Milano – ha proseguito il Sottosegretario – in questo contesto costituisce la vera eredità politica e culturale di questa Esposizione Universale, come manifesto concreto che coinvolge tutti per combattere spreco e malnutrizione. Il Padiglione della Palestina è incentrato sulla centralità dell’albero d’ulivo, prima fonte di sostentamento per la popolazione e, allo stesso tempo, simbolo di pace e metafora della lunga storia palestinese”. Ziad Abu Amr si è “complimentato per il successo di questa manifestazione globale. La Palestina è fiera di poter partecipare a Expo Milano 2015 al fianco di 148 nazioni. Il tema di questa Esposizione Universale rappresenta la presa di coscienza di alcuni dei più grandi problemi che affliggono l’umanità, che continueranno ad esserci finché non ci sarà una reale ed effettiva collaborazione tra tutti i popoli della Terra”. La giornata della delegazione palestinese è proseguita con la visita ufficiale a Palazzo Italia, dove Ziad Abu Amr ha firmato la Carta di Milano, e successivamente si è recata al Padiglione della Palestina all’interno del Cluster delle Zone Aride.

La giornata è proseguita con performance culturali
 
Il programma della giornata ha previsto una serie di appuntamenti culturali presso l’Audiotorium, con l’esibizione del gruppo musicale Le Trio Joubran composto da tre fratelli appartenenti a una famiglia di musicisti da quattro generazioni. Al termine il pubblico ha potuto assistere a un’altra esibizione del gruppo El-Funoun, che ha permesso di immergersi nella cultura, nelle radici e nella storia della Palestina, attraverso una combinazione di musica e balli.
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015