Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Samantha Cristoforetti a Expo Milano 2015, da Ambassador dell’Esposizione Universale svela l'importanza di "guardare il mondo da un altro punto di vista"

7 ott

imm news visita Cristoforetti Alitalia DETTAGLIO

Martedì 6 ottobre Samantha Cristoforetti ha mantenuto la promessa e ha visitato Expo Milano 2015. Accompagnata dal russo Anton Shkaplerov e dall’americano Terry Virts, suoi colleghi nella missione Futura, l’astronauta italiana è stata al Padiglione Zero, a Palazzo Italia e ai Padiglioni di Stati Uniti, Federazione Russa e Alitalia-Etihad, dove ha anche incontrato cinquanta ragazzi della scuola media di Vignate (Mi).
 
Esplorare il mondo fin da piccoli
 
Sorridente e solare nella sua tuta azzurra dell’Agenzia Spaziale Italiana, Samantha Cristoforetti è stata accolta al Padiglione Alitalia-Etihad dal comandante Alitalia Antonella Celletti, prima donna italiana a diventare pilota in un compagnia aerea internazionale. Ad attenderla cinquanta ragazze e ragazzi impazienti di rivolgerle direttamente tante domande. Numerose le parole chiave toccate: coraggio, perseveranza, sogni, studio. E tanta la curiosità per la vita quotidiana sulla Stazione Spaziale Internazionale: “Come passavi le tue giornate? Come si dorme in assenza di gravità? Cosa si mangia?”. E anche qualche richiesta di consigli, per esempio su come vivere l’adolescenza: “La cosa più importante è imparare a guardare il mondo da nuovi punti di vista – ha risposto l’astronauta – per questo vi consiglio di frequentare un anno di studio all’estero, un’esperienza che vi farà acquisire autostima e capacità di comunicazione con culture diverse. E poi imparate le lingue, leggete e guardate i film in lingua originale. La cosa fondamentale è non chiudersi in sé stessi – ha concluso Samantha Cristoforetti – ma esplorare il mondo, coltivare i propri interessi e le proprie passioni per essere pronti a realizzare i propri sogni quando si presenterà l’occasione”.
 
Ambassador di Expo Milano 2015
 
Il Capitano Cristoforetti ha creduto in Expo Milano 2015 fin dall’inizio, ricoprendo con entusiasmo il ruolo di Ambassador. Decollata il 10 novembre 2014, la sua missione ha coinciso con le ultime fasi preparatorie dell’Esposizione Universale, settimane di lavori serrati che l’astronauta ha sostenuto e incoraggiato dallo spazio, attraverso videomessaggi e tweet da cui traspariva il suo entusiasmo e la sua curiosità per l’Evento. Samantha Cristoforetti ha poi dato concretezza al suo impegno di Ambassador di Expo Milano 2015 dando visibilità agli aspetti nutrizionali della sua missione, grazie a una corrispondenza continua con il pubblico che la seguiva dalla Terra.
 
Spazio e cibo
 
La missione spaziale a cui ha preso parte Samantha Cristoforetti ha avuto un forte legame con il Tema Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita, poiché ha previsto diversi esperimenti sulla biologia vegetale, finalizzati sia a rendere possibile l’autoproduzione di cibo da parte degli astronauti coinvolti in missioni prolungate, sia a migliorare le tecniche agricole sulla Terra. L’applicazione all’agroalimentare delle conoscenze e tecnologie di derivazione spaziale è stato uno dei grandi filoni dell’Esposizione Universale, sviluppato da numerosi eventi e incontri organizzati in particolare dai Padiglioni USA e UK e da Finmeccanica.
 
Visita l’Esposizione Universale seguendo il Focus Il futuro del cibo.
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015