Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

La Liberia festeggia il suo National Day a Expo Milano 2015

27 ott

ND Liberia news

Martedì 27 ottobre ha festeggiato a Expo Milano 2015 il suo National Day la Liberia, presente all’Esposizione Universale all’interno del Cluster Zone Aride. Hanno partecipato alla cerimonia ufficiale il Commissario Generale di Expo Milano 2015 Bruno Antonio Pasquino e il Commissario del Padiglione della Liberia Marco Conca. La cerimonia è stata sobria, ma piena di significato. Gli interventi delle autorità hanno lodato il grande sforzo sostenuto dalla Liberia per poter essere presente all’Esposizione Universale, un risultato reso possibile dal coinvolgimento della Comunità di San Patrignano, da tanti piccoli partner privati italiani e dal sostegno della piccola, ma coesa comunità liberiana in Italia. È grazie alla solidarietà di questa pluralità di soggetti che la Liberia ha potuto realizzare il sogno di essere ufficialmente presente con un suo spazio a Expo Milano 2015, un traguardo importante che le ha permesso di risvegliare l’attenzione della comunità internazionale e di stringere rapporti di lungo periodo. Dopo la cerimonia istituzionale, il National Day della Liberia è proseguito nel Padiglione del Paese, con degustazioni di prodotti tipici, sia liberiani che italiani, messi a disposizione dalle aziende partner del Padiglione.
 


La favola africana della Liberia a Expo Milano 2015

“L’esperienza della Liberia a Expo Milano 2015 è una favola - ha affermato Marco Conca - e come ogni racconto inizia con un problema: l’ebola. Un virus che alla fine è stato sconfitto, grazie all’aiuto della comunità internazionale, del popolo liberiano e della nostra Presidente Ellen Johnson Sirleaf. La partecipazione del Paese africano non sarebbe stata possibile senza l’impegno di Letizia Moratti e della comunità di San Patrignano, che ci hanno supportato costantemente in questi mesi”. “Il successo dell’Esposizione Universale è dovuto anche alla presenza di Paesi come il vostro che hanno voluto portare la propria esperienza di biodiversità, di tradizione e di sguardo al futuro sui temi espositivi”, ha sottolineato Bruno Antonio Pasquino, che ha anch’egli ringraziato la Presidente liberiana.

Leggi su Exponet l’approfondimento Liberia, il sogno africano.
 
 
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015