Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Frutta e legumi per combattere la povertà: Expo Milano 2015 celebra il National Day della Guinea Equatoriale

29 ott

Giovedì 29 ottobre la Guinea Equatoriale ha festeggiato il proprio National Day a Expo Milano 2015, chiudendo la lunga serie delle Giornate Nazionale celebrate nei sei mesi dell’Esposizione Universale. Molte le autorità guineensi e italiane presenti, Vicente Ehate Tomi (Primo Ministro della Repubblica della Guinea Equatoriale), Pedro Ela Nguema, (Ministro degli Affari Esteri), Salomon Nfa Ndong, (Ministro dell’Agricoltura e delle Risorse Forestali), José Antonio Esono Abeso (Ministro della Cultura e del Turismo), Cecilia Obono Ndong (Ambasciatore della Guinea Equatoriale in Italia), Andrea Olivero (Vice Ministro delle Politiche Agricole e Forestali italiano). Piccolo Paese dell’Africa centro – occidentale, la Guinea Equatoriale è rinomata per la natura rigogliosa e i maestosi vulcani. È inoltre l’unico Paese africano in cui si parli lo spagnolo come prima lingua ed è uno dei più attivi nella promozione della scolarizzazione della sua popolazione. Dopo gli interventi istituzionali, le celebrazioni del National Day della Guinea Equatoriale sono proseguite con balli e danze tradizionali sul palco dell’Open Plaza e con una parata sul Decumano fino al Padiglione del Paese nel Cluster Frutta e Legumi, dove sono state offerte ai visitatori degustazioni di prodotti tradizionali.
 
 
Lo sviluppo sostenibile è la priorità della Guinea Equatoriale
 
“Invito la comunità internazionale a un atto di solidarietà, per trovare al più presto una soluzione alle problematiche della malnutrizione che da anni affliggono milioni di persone al mondo – ha affermato Vicente Ehate Tomi - in tal senso, Expo Milano 2015 ha rappresentato un vero e proprio baluardo per la lotta a una terribile ingiustizia”. Il Primo Ministro guineense ha voluto inoltre ricordare il programma “Guinea Equatoriale 2020”, un ambizioso piano di sviluppo quinquennale proposto dal governo per armonizzare la crescita economica con la sostenibilità ambientale. “Questa giornata è particolarmente importante perché segna la conclusione delle celebrazioni delle Giornate Nazionali a Expo Milano 2015 – ha affermato Andrea Olivero, che ha poi richiamato l’attenzione “sull’impegno profuso dal Governo della Guinea Equatoriale nelle tematiche dell’Esposizione Universale, promuovendo nel proprio Padiglione le potenzialità e ricchezze del Paese e guadagnando un ruolo centrale nel dibattito Nutrire il pianeta, Energia per la vita”.
 
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015