Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

A Expo Milano 2015 McDonald’s Italia premia i 20 agricoltori vincitori di Fattore Futuro. Martina: l’impegno prosegua dopo Expo Milano 2015

9 ott

Mc Donald news 9 ott immagine dettaglio

A Expo Milano 2015, McDonald’s Italia ha presentato oggi 9 ottobre presso l’Expo Centre i vincitori di “Fattore Futuro”: 20 giovani agricoltori selezionati dal progetto, patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, nato per accompagnare i giovani imprenditori agricoli nello sviluppo delle loro aziende. L’iniziativa, presentata a fine febbraio 2015 e giunta a conclusione oggi con la firma del contratto dei vincitori, si è rivolta a tutti gli imprenditori agricoli italiani con meno di 40 anni, con idee innovative e sostenibili per la propria azienda, offrendo a 20 di loro la possibilità di entrare a far parte dei fornitori italiani di McDonald’s per tre anni. Sono state oltre 130 le candidature raccolte nell’arco di sei mesi da agricoltori e allevatori operanti in sette filiere: carne bovina, carne avicola, grano, insalata, patata, frutta, latte.
“McDonald’s crede nell’Italia ed è parte attiva del sistema agroalimentare italiano, da cui già oggi acquista l’80% dei suoi ingredienti – ha assicurato Roberto Masi, amministratore delegato di McDonald’s Italia –. Con il progetto Fattore Futuro abbiamo avuto la conferma che l’Italia agricola è viva e che la strategia di aumentare la percentuale dei nostri ingredienti italiani è realizzabile. Siamo felici di accogliere questi 20 imprenditori nel sistema McDonald’s che darà loro la certezza di un contratto pluriennale e la possibilità di essere inseriti in un sistema che, grazie ai nostri partner, opera su scala internazionale con sistemi produttivi e di certificazione all’avanguardia”.
 
Martina: l’impegno per i giovani agricoltori deve proseguire dopo Expo Milano 2015
 
“Per me è molto importante che Expo Milano 2015 segni questo elemento di novità e queste sperimentazioni – ha commentato in collegamento video da Roma Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali –. Abbiamo molto lavorato in questi mesi per alzare sempre di più l’attenzione sulla sfida generazionale che in campo agricolo in particolare l’Italia deve saper vincere. La preghiera che io vorrei fare a tutti è di non finire questo impegno con Expo Milano 2015, ma di continuare soprattutto nei prossimi mesi e nei prossimi anni. Bisogna che noi stabilizziamo queste attività oltre l’evento. Credo che le condizioni ci siano”.
 
Irrigazione a goccia, biologico, rinnovabili, agricoltura di precisione le innovazioni più percorse
 
La caratteristica che accomuna i 20 agricoltori  -u omini e donne, tra i 20 e i 40 anni, provenienti da 9 regioni e 14 province italiane – è l’alto tasso di innovazione presente nelle loro aziende agricole. A loro Fattore Futuro offrirà una collaborazione, della durata di tre anni, che permetterà lo sviluppo di 20 progetti di sostenibilità e innovazione in grado di far crescere l’azienda. C’è chi punterà sul biologico, chi utilizzerà le più avanzate tecnologie d’irrigazione e il conseguente risparmio di acqua o eliminerà l’impiego di fitofarmaci e fertilizzanti, chi percorrerà la strada dell’autosufficienza energetica attraverso l’uso di fonti rinnovabili.
 
 
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015