Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Myanmar

bandiera myanmar
dett myanmar

Il tema della partecipazione: “Nutrire il futuro con riso/cibo nutriente, sicuro e tracciabile”
 
 
 
Il concept
In Myanmar il riso viene coltivato sin dall’antichità e continua a essere non solo l’alimento base più importante, ma anche il prodotto principale del Paese per acri coltivati, occupazione in campo agricolo e uso della risorsa acqua. Mentre le origini del riso sul Pianeta sono ancora un tema molto dibattuto, è certo che tra i primi luoghi sulla Terra dove è avvenuta la sua addomesticazione sono proprio le valli della regione montana dello Stato di Shan nel nord-est del Myanmar. Nel 1930 Il Myanmar era il più grande esportatore di riso nel mondo. Dopo una lunga interruzione, con un impegno combinato e coordinato il Paese si è di nuovo confermato sul mercato internazionale come uno dei maggiori e più affidabili esportatori di questo cereale, sempre più di migliore qualità.

Nel corso dello sviluppo dell’industria del riso birmana, sono stati sviluppati sistemi di produzione agricola innovativi, tra cui anche quella della coltivazione di legumi, soprattutto fagioli, insieme al riso. Questa tecnica ha portato alla riduzione dell’uso di fertilizzanti chimici e pesticidi, e quindi ad una produzione più eco-sostenibile e a un riso più sicuro. Questo ha poi notevolmente contributo a confermare il Myanmar come principale esportatore di legumi secchi e fagioli.

Come si evince dal titolo, il tema scelto dallo stato del Myanmar è “Nutrire il futuro con riso/cibo nutriente, sicuro e tracciabile”, coerente con quello di Expo Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, si incastra perfettamente anche con quello del Cluster del Riso, “Abbondanza e Sicurezza”, di cui fa parte. Il Padiglione del Myanmar è stato quindi ideato proprio per trasmettere quest’importante messaggio, mostrando e spiegando al visitatore la straordinaria storia del riso in questo Paese, la sua ricca biodiversità, i sistemi e le dinamiche di coltivazione applicate sul territorio, ma soprattutto la vasta scelta di qualità esotiche di riso e di prodotti derivati, tra cui non bisogna dimenticare l’utilizzo della buccia e dei materiali di scarto per la produzione di energia. Vengono inoltre presentati anche i legumi e tutti i prodotti ad essi collegati. A fare da fil rouge è il patrimonio paesaggistico e culturale si questa grande nazione. La “storia del riso in Myanmar” descrive il suo sviluppo storico, le dinamiche contemporanee e le prospettive future attraverso presentazioni multimediali e esibizioni “live”. All’interno del padiglione i visitatori potranno ammirare dimostrazioni culinarie, assaggiare e comprare i prodotti della famosa cucina birmana.
 

Nutrire il futuro con riso/cibo nutriente, sicuro e tracciabile

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015