Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Massimo Bottura

Osteria Francescana, Modena

Massimo Bottura

 
Figura di spicco nella nuova generazione di cuochi italiani. Il suo lavoro, sia in qualità di innovatore che di ristoratore, lo conferma come uno degli chef più creativi e quotati del mondo. I suoi due ristoranti, il 3 stelle Michelin Osteria Francescana e la brasserie Franceschetta 58 sono entrambi situati a Modena, in Emilia-Romagna. Da quando, nel 1995, Bottura ha aperto l’Osteria Francescana, il suo ristorante è stato oggetto di grande attenzione da parte dei critici gastronomici. È stato premiato con la prima stella Michelin nel 2002, raggiungendo le 3 stelle Michelin nel 2011. Nel corso degli anni, il ristorante si è impegnato in una profonda esplorazione del territorio e della tradizione, concentrandosi sui sapori guidati da particolari premesse concettuali: “Le nostre tradizioni ci radicano in un luogo, in una cultura e in un tempo, ma non devono mai essere stagnanti. Dobbiamo continuare a evolvere i nostri palati e le nostre tecniche. Solo allora potremo proiettarci nel futuro" afferma Bottura. Questa evoluzione intelligente della tradizione italiana può essere osservata in piatti come le "Cinque consistenze e temperature di Parmigiano Reggiano", e l’"Osso buco con riso, sempre al dente", in cui le regole sono state modificate, mantenendo contemporaneamente saldo il ricco patrimonio gastronomico d'Italia e dimostrando concretamente, nella pratica, il suo estro creativo e la sua spinta innovativa. Massimo Bottura è uno degli Chef Ambassador per Expo Milano 2015.
 
 
"Da Expo Milano 2015 mi aspetto che ci dica cosa possiamo fare per non sprecare tonnellate di cibo ogni anno, io partirei da cuochi che non sprecano, che pensano agli altri e a creare delle nuove tradizioni per il futuro"; "il cuoco del futuro sposta le luci da se stesso agli altri e quindi riesce attraverso i piatti a creare dei gesti sociali. "
 
 
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015