Comunicato della società Expo 2015 S.p.A.

 
" />

Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

La Regina Mathilde d’Udekem d’Acoz grande protagonista del National Day del Belgio

12 giu

È stata la Regina Mathilde d’Udekem d’Acoz la grande protagonista delle celebrazioni per il National Day del Belgio. Alla cerimonia hanno presenziato il Commissario Generale di Expo Milano 2015, Bruno Pasquino e il sottosegretario agli Affari Esteri, Benedetto Della Vedova. Per l'occasione gli inni nazionali sono stati suonati dal vivo dai due noti musicisti Ning Kam al violino e da Liebrecht Vanbeckevoort  al pianoforte.
 
Rivolgendosi alla sovrana, Pasquino ha elogiato l'impegno del Belgio nella cooperazione internazionale, particolarmente pertinente a questa Esposizione Universale, "incentrata com'è sui progetti di responsabilità e sostenibilità, applicati alle politiche dello sviluppo, di cui il Belgio è uno dei più validi esempi".
 
La Regina Mathilde ha concentrato il suo intervento sull’importanza della tematica di Expo Milano 2015, “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”: “Si tratta di una questione di assoluta attualità. Offre l'opportunità di discutere di questa problematica chiave e di cercare nuove soluzioni”. Sua Altezza ha anche citato i dati di un’emergenza continua, con ben 795 milioni di persone malnutrite nel mondo e ponendo grandi aspettative nella nuova agenda di sviluppo post-2015.

"L'agricoltura sostenibile è cruciale per il futuro del nostro pianeta e il Belgio ha molto da offrire in questo ambito" ha proseguito la Regina, ricordando come il suo Paese cerchi con determinazione soluzioni innovative per le sfide del nostro tempo e i suoi scienziati propongano progetti di produzione alternativi, come l'aquaponica, un sistema circolare che permette di far crescere pesci e piante contemporaneamente. "Nel padiglione belga si respirano creatività, innovazione e sostenibilità" ha concluso Regina Mathilde.
 
Successivamente la delegazione ha fatto tappa al padiglione belga e a Palazzo Italia, con il pranzo ufficiale. Per tutto il giorno sono inoltre previsti canti e festeggiamenti: in serata inoltre al padiglione sarà trasmessa sul grande schermo la sfida di calcio tra Belgio e Galles, valevole per le qualificazioni ai prossimi Europei.
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015