Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

L’identità del cibo tra tradizione e nuove tecnologie: il Programma settimanale del Padiglione Slow Food da lunedì 7 a domenica 13 settembre.

7 set
13 set

7 settembre - 13 settembre 20:00

programma settimanale slow food dettaglio
Prosegue il palinsesto culturale del Padiglione Slow Food a Expo Milano 2015. Oltre agli ormai celebri appuntamenti fissi, come i laboratori per bambini e ragazzi Slow Food for Kids, le degustazioni guidate di Slow Cheese e Slow Wine le presentazioni dei tanti Presidi, in Italia e ne mondo questa settimana sono in programma alcuni eventi particolarmente interessanti.
 
Capire gli OGM

Mercoledì 9 settembre alle 16.30 si terrà Una discussione sugli Ogm, un’introduzione al complesso e tanto discusso mondo degli organismi geneticamente modificati. Cosa sono? A cosa servono? Relatore sarà Marcello Buiatti, ordinario di Genetica all’Università di Firenze, una delle voci più autorevoli in materia.
 
Cibo e comunità in Giappone

Giovedì 10 settembre alle 16.30 è invece prevista la conferenza Comunità territoriali e cultura alimentare nel Giappone di oggi, organizzata dall’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche insieme all’Università di Tokyo e dedicata alle comunità territoriali e alla cultura alimentare nel Giappone odierno.
 
Sicurezza alimentare in mostra

Venerdì 11 settembre alle 17.00 verrà ufficialmente inaugurata FOOD4 – Geografie del Cibo, una mostra sulla sicurezza alimentare realizzata dal giornalista Emanuele Bompan, con supporto e collaborazione di European Journalism Center, Slow Food, La Stampa, Un-Expo – Fao e Ministero affari esteri e della Cooperazione internazionale – Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo, in programma fino al 31 ottobre 2015. L’apertura sarà accompagnata da un dibattito su sicurezza alimentare e cooperazione internazionale..
 
Il teatro racconta l’identità della pasta

Domenica 13 settembre alle 16.30 andrà in scena L’uomo di pasta, emozionante spettacolo teatrale che indaga il rapporto tra la pasta asciutta e l’identità italiana, in particolare meridionale. Pensato dalla cooperativa Ideas, lo spettacolo intreccia più esperienze fino a comporre una scena unica finale, in cui si sottolinea l’identificazione totale che l’uomo attua con il cibo che mangia, così radicata da spingerci a parlare persino di umanizzazione della pasta.
 
Il Padiglione Slow Food

Realizzato interamente in legno e con la nota chiocciolina rossa riconoscibile dall’esterno, il Padiglione Slow Food accoglie i visitatori dell’Esposizione Universale in prossimità dell’ingresso Est - Roserio, all’altra estremità del Decumano rispetto alla stazione ferroviaria e della metropolitana di Rho Fiera Milano Expo. Lo spazio è costituito da tre accoglienti tettoie, sotto le quali trovano posto un teatro per incontri ed eventi culturali, un’area espositiva tutta incentrata sulla Biodiversità e una zona dedicata alle degustazioni, in particolare dei prodotti agricoli e dei piatti tutelati dalla rete dei Presidi Slow Food. Al centro del Padiglione si apre la Piazza della Biodiversità, un’oasi di pace in cui riposarsi avvolti dal profumo di varietà rare di ortaggi.

Ecco il programma del Padiglione Slow Food da lunedì 7 a domenica 13 settembre
 
Lunedì 7 settembre
 
Ore 10.00-21.00
Slow Cheese
Asiago di allevo, Pannerone di Lodi, Piacentinu ennese, Madurado San Martín. Ecco i protagonisti dell’area Slow Cheese, in degustazione dal 7 al 13 settembre.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 14.00-14.45
Presentazione dei formaggi della settimana
Asiago di allevo, Pannerone di Lodi, Piacentinu ennese, Madurado San Martín. Francesco Nota presenta i quattro protagonisti dell’area Slow Cheese. Insieme a lui, interverrà il produttore del Pannerone di Lodi.
 
Ore 15.00-15.45
Nutrire la Franciacorta
Un viaggio alla scoperta di un territorio ricco di biodiversità dalla condotta che si racconta. Interviene Patrizia Ucci, Condotta Slow Food Ofli (Oglio-Franciacorta-Lago d'Iseo).
 
Ore 16.30-17.15
L’Oltrepò pavese e il buttafuoco storico – Appuntamento a cura della Fisar
Laura Sandoli, docente Fisar e uno dei migliori sommelier italiani, racconterà la storia e il fascino di uno dei grandi territori vinicoli italiani, l’Oltrepò, e la nascita, la storia e l’evoluzione della denominazione di uno dei suoi vini simbolo: il Buttafuoco.
 
Ore 18.00-21.00
Aperitivo slow
Tutte le sere, dalle 18 alle 21, è possibile fruire di un prezzo speciale per la degustazione della chiocciola. Ti proponiamo 4 formaggi a latte crudo e 2 calici di vini italiani a 10 euro.
Vieni a trovarci al padiglione Slow Food, all'estremità est del Decumano. Rilassati a bordo del nostro orto rigoglioso, ascolta i Suoni di Terra Madre, preparati a una degustazione di qualità… Ti aspettiamo!
 
Martedì 8 settembre
 
Ore 10.00-21.00
Slow Cheese
Asiago di allevo, Pannerone di Lodi, Piacentinu ennese, Madurado San Martín. Ecco i protagonisti dell’area Slow Cheese, in degustazione dal 7 al 13 settembre.
 
Ore 11.00
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 18.00-21.00
Aperitivo slow
Tutte le sere, dalle 18 alle 21, è possibile fruire di un prezzo speciale per la degustazione della chiocciola. Ti proponiamo 4 formaggi a latte crudo e 2 calici di vini italiani a 10 euro.
Vieni a trovarci al padiglione Slow Food, all'estremità est del Decumano. Rilassati a bordo del nostro orto rigoglioso, ascolta i Suoni di Terra Madre, preparati a una degustazione di qualità… Ti aspettiamo!
 
Mercoledì 9 settembre
 
Ore 10.00-21.00
Slow Cheese
Asiago di allevo, Pannerone di Lodi, Piacentinu ennese, Madurado San Martín. Ecco i protagonisti dell’area Slow Cheese, in degustazione dal 7 al 13 settembre.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 15.00-15.45
I custodi della terra
Dalla collaborazione tra Slow Food Campania e Agrocultura.Tv è nato un format web televisivo dal titolo I custodi della terra volto a far conoscere il mondo dei Presìdi Slow Food attraverso le voci dei produttori che ne illustrano caratteristiche e potenziali applicazioni in cucina.
Intervengono Gerardo Gatta, ideatore del progetto Agrocultura.tv e Patrizia Spigno, fiduciaria Slow Food Vesuvio.
 
Ore 16.30-17.15
Una discussione sugli Ogm
Ogm, cosa sono a cosa servono e perché se ne parla tanto. Quattro chiacchiere con Marcello Buiatti, ordinario di Genetica all’Università di Firenze, una delle voci più autorevoli in materia.
 
Ore 18.00
La piattella canavesana di Cortereggio
 
La piattella è un fagiolo bianco, piuttosto piatto, ricoperto da una buccia molto sottile. Nei terreni profondi e ricchi di acqua come è quello di Cortereggio, piccolo borgo del Canavese in provincia di Torino, cresce meglio che altrove. A raccontare la nascita e l’evoluzione del Presìdio della piattella canavesana di Cortereggio, che ha unito una comunità e che sta provando a dare uno sviluppo significativo alla realtà agricola, Ivano Rean Conto, referente produttori del Presìdio, e Andrea Zanusso, responsabile Slow Food del Presìdio.
 
Ore 18.00-21.00
Aperitivo slow
Tutte le sere, dalle 18 alle 21, è possibile fruire di un prezzo speciale per la degustazione della chiocciola. Ti proponiamo 4 formaggi a latte crudo e 2 calici di vini italiani a 10 euro.
Vieni a trovarci al padiglione Slow Food, all'estremità est del Decumano. Rilassati a bordo del nostro orto rigoglioso, ascolta i Suoni di Terra Madre, preparati a una degustazione di qualità… Ti aspettiamo!
 
Giovedì 10 settembre
 
Ore 10.00-21.00
Slow Cheese
Asiago di allevo, Pannerone di Lodi, Piacentinu ennese, Madurado San Martín. Ecco i protagonisti dell’area Slow Cheese, in degustazione dal 7 al 13 settembre.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 15.00
Il pescato dello stretto di Messina
Un viaggio alla scoperta delle specie ittiche tipiche dello stretto, per scoprire la loro stagionalità, le tecniche di pesca ancora oggi utilizzate e la taglia minima da rispettare. In particolare ci soffermeremo sulla “caccia allo spada” e i segreti di questa pratica in via di estinzione. Durante l’incontro verrà presentato un video documentario che racconta la storia dell’ultimo nassarolo dello stretto.
 
Ore 16.30-17.15
Comunità territoriali e cultura alimentare nel Giappone di oggi
Il tema di questa conferenza, organizzata dall’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche insieme all’Università di Tokyo, sono le comunità territoriali e la cultura alimentare nel Giappone odierno, sotto il profilo sia dell’eredità storica sia delle risorse delle comunità locali. Gli allievi del corso di dottorato di ricerca “Program for Leading Graduate Schools – Integrated Human Sciences Program for Cultural Diversity”, discuteranno i risultati delle loro ricerche inerenti il cibo e in particolare il riso come ingrediente principale dell’alimentazione asiatica.
Intervengono
• Piercarlo Grimaldi – Rettore dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche
• Gianpaolo Fassino – Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, Laboratorio Granai della Memoria
• Paolo Corvo – Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, Laboratorio di Sociologia
• Mariko Muramatsu – Università di Tokyo
• Manabu Ishikawa – Università di Tokyo
• Aya Yamasaki – Università di Tokyo
• Asako Chiba, Yusuke Koizumi, Rie Yamada, Ning Yu – studenti dell’Università di Tokyo “Program for Leading Graduate Schools – Integrated Human Sciences Program for Cultural Diversity”
 
Ore 18.00-21.00
Aperitivo slow
Tutte le sere, dalle 18 alle 21, è possibile fruire di un prezzo speciale per la degustazione della chiocciola. Ti proponiamo 4 formaggi a latte crudo e 2 calici di vini italiani a 10 euro. Vieni a trovarci al padiglione Slow Food, all'estremità est del Decumano. Rilassati a bordo del nostro orto rigoglioso, ascolta i Suoni di Terra Madre, preparati a una degustazione di qualità… Ti aspettiamo!
 
Venerdì 11 settembre
 
Ore 10.00-21.00
Slow Cheese
Asiago di allevo, Pannerone di Lodi, Piacentinu ennese, Madurado San Martín. Ecco i protagonisti dell’area Slow Cheese, in degustazione dal 7 al 13 settembre.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 13.30-14.15
Un tocco di Albania
Un incontro per scoprire e conoscere la nuova ristorazione albanese e l’impegno per difendere l’incredibile patrimonio di  biodiversità che la contraddistingue.
Intervengono:
Michele Rumiz, coordinatore Slow Food per i Balcani
Katia Zene, Vis Albania
Armand Kikino, antropologo e chef dell'Alleanza Slow Food dei cuochi
Lauresha Grezda, direttrice dell'ufficio per le Politiche agrarie e integrazione europea, e direttrice generale del Ministero albanese dell'agricoltura e pesca
 
Ore 17.00-17.45
FOOD4 – Geografie del Cibo
Arriva a Expo la mostra sulla sicurezza alimentare. Dal 7 settembre si apre al padiglione Slow Food la mostra FOOD4 – Geografie del Cibo. Ad inaugurarla ufficialmente, un dibattito sul tema food security e cooperazione internazionale. La mostra è stata realizzata dal giornalista Emanuele Bompan, con supporto e collaborazione di European Journalism Center, Slow Food, La Stampa, Un-Expo – Fao e Ministero affari esteri e della Cooperazione internazionale – Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo.
Intervengono:
Carlo Bogliotti, direttore editoriale Slow Food Editore
Emanuele Bompan e Riccardo Pravettoni, progetto FOOD4
Cristiano Maggipinto, plenipotenziario Dg Cooperazione e Sviluppo con delega Expo
Clara Velez Fraga, Coordinatrice Un-Expo
 
Ore 18.00-21.00
Aperitivo slow
Tutte le sere, dalle 18 alle 21, è possibile fruire di un prezzo speciale per la degustazione della chiocciola. Ti proponiamo 4 formaggi a latte crudo e 2 calici di vini italiani a 10 euro.
Vieni a trovarci al padiglione Slow Food, all'estremità est del Decumano. Rilassati a bordo del nostro orto rigoglioso, ascolta i Suoni di Terra Madre, preparati a una degustazione di qualità… Ti aspettiamo!
 
Sabato 12 settembre
 
Ore 10.00-21.00
Slow Cheese
Asiago di allevo, Pannerone di Lodi, Piacentinu ennese, Madurado San Martín. Ecco i protagonisti dell’area Slow Cheese, in degustazione dal 7 al 13 settembre.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 14.00
Il pescato dello stretto di Messina
Un viaggio alla scoperta delle specie ittiche tipiche dello stretto, per scoprire la loro stagionalità, le tecniche di pesca ancora oggi utilizzate e la taglia minima da rispettare. In particolare ci soffermeremo sulla “caccia allo spada” e i segreti di questa pratica in via di estinzione. Durante l’incontro verrà presentato un video documentario che racconta la storia dell’ultimo nassarolo dello stretto.
 
Ore 15.00
Per un pugno di mais
Un racconto alla scoperta della storia e delle tradizioni dei mais antichi. Ospite d’onore di questo incontro, il mais rostrato.
 
Ore 16.30-17.15
Storie di birra
Alla scoperta delle tradizioni birrarie tedesche. Un viaggio alla scoperta degli ingredienti e dei processi che la rendono un prodotto unico.
A raccontarcelo Roberto Parodi, Radeberger.
 
Ore 18.00-21.00
Aperitivo slow
Tutte le sere, dalle 18 alle 21, è possibile fruire di un prezzo speciale per la degustazione della chiocciola. Ti proponiamo 4 formaggi a latte crudo e 2 calici di vini italiani a 10 euro.
Vieni a trovarci al padiglione Slow Food, all'estremità est del Decumano. Rilassati a bordo del nostro orto rigoglioso, ascolta i Suoni di Terra Madre, preparati a una degustazione di qualità… Ti aspettiamo!
 
Ore 20.00-20.20
Il Pianeta che ci ospita di Ermanno Olmi
«Il Pianeta che ci ospita è il titolo del film cortometraggio – Expo 2015 Nutrire il Pianeta.
Lo scopo di questo evento universale è innanzitutto l’impegno dei popoli ricchi nel garantire cibo, acqua e dignità a ogni essere umano, secondo un principio di giustizia che regola la convivenza fra le genti della Terra.
Allo stesso modo, e al pari del cibo, i popoli che hanno conquistato attraverso il sacrificio dei loro martiri il privilegio della libertà siano esempio di democrazia e convivenza civile». 
Ermanno Olmi
 
Domenica 13 settembre
 
Ore 10.00-21.00
Slow Cheese
Asiago di allevo, Pannerone di Lodi, Piacentinu ennese, Madurado San Martín. Ecco i protagonisti dell’area Slow Cheese, in degustazione dal 7 al 13 settembre.
 
Ore 11.00
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 14.00
Il pescato dello stretto di Messina
Un viaggio alla scoperta delle specie ittiche tipiche dello stretto, per scoprire la loro stagionalità, le tecniche di pesca ancora oggi utilizzate e la taglia minima da rispettare. In particolare ci soffermeremo sulla “caccia allo spada” e i segreti di questa pratica in via di estinzione. Durante l’incontro verrà presentato un video documentario che racconta la storia dell’ultimo nassarolo dello stretto.
 
Ore 16.30-17.30
L’uomo di pasta
L’uomo di pasta è uno spettacolo teatrale volto a far conoscere l’identità di un popolo attraverso uno dei pilastri della dieta mediterranea: la pasta. In particolare si fa riferimento al ruolo che questa ha ricoperto nella costruzione dell’identità meridionale e su come tale elemento sia stato poi trasposto nello stereotipo della italianità, contribuendo a fornire e diffondere a livello mondiale un forte legame tra detta cultura e questo alimento. Lo spettacolo, nato a seguito di un approfondito lavoro di ricerca della cooperativa Ideas, si articola in una serie di esperienze che si intrecciano tra loro così da comporre una scena unica finale. Il tutto per sottolineare l’identificazione totale che l’uomo attua con il cibo che mangia, a volte così radicata da spingerci a parlare persino di umanizzazione della pasta.
Presentazione e introduzione: Giancarlo de Luca – Fiduciario Slow Food Benevento
Drammaturgia e regia: Mario de Tommasi
Allestimento scenografico: Maria Scarinzi
Musiche: Luigi Giova, Marco Leso
Coreografie: Loredana Bellomo – Asd Olympia Dance Sport Studio
Con la partecipazione straordinaria di: Luciano Sorbillo

Attori: Roberta Boscaino, Antonella Manzo, Giovanna Maria Berruti, Mario De Tommasi, Raffaele Zenca, Filomena Crafa, Tiziana Maio, Bruna Carmen Coletti
Corpo di ballo: Chiara Giorgione, Roberta Giorgione, Angela Marybel Santucci, Benedetta Zuzolo, Ilaria Garimberti, Alice Nardone
Brani suonati da: Luigi Giova, Marco Leso, Andrea Orlando, Giuseppe Fiscante
 
Ore 18.00-18.45
Le pratiche del design per “ecologizzare” la gastronomia: cibo, complessità e apprendimento
Il professor David Szanto dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche illustrerà come i princìpi del design possano aiutarci a comprendere la dinamica dei sistemi alimentari complessi. Adducendo esempi dalle esperienze nelle aule di studio mostrerà come le diverse pratiche del design consentano agli studenti di pensare e agire ecologicamente quando si tratta di sviluppare soluzioni a problemi alimentari locali.
 
Ore 18.00-21.00
Aperitivo slow
Tutte le sere, dalle 18 alle 21, è possibile fruire di un prezzo speciale per la degustazione della chiocciola. Ti proponiamo 4 formaggi a latte crudo e 2 calici di vini italiani a 10 euro.
Vieni a trovarci al padiglione Slow Food, all'estremità est del Decumano. Rilassati a bordo del nostro orto rigoglioso, ascolta i Suoni di Terra Madre, preparati a una degustazione di qualità… Ti aspettiamo!
 
Indonesia x evento sommario 6 set

A Expo Milano 2015, il 6 settembre è il National Day dell’Indonesia. Musica tipica e distribuzione degli Angklung, i tipici strumenti indonesiani in bambù

Il 6 settembre l’Indonesia celebra il suo National Day a Expo Milano 2015. Alle due performance della Angklung Orchestra presso il Padiglione verranno distribuiti 250 strumenti in bambù.

The cooking show 6 set

The Cooking Show. Da Giancarlo Morelli a Davide Oldani, una nuova settimana all’insegna del gusto e della sostenibilità

Un'altra settimana entusiasmante aspetta gli ospiti di The Cooking Show, il programma che vede chef italiani e stranieri incontrarsi per condividere, piatti, ricette, cultura e racconti di cucina.

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015