Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Sito Espositivo

Lake Arena e Albero della Vita

Lake Arena dettaglio
A nord del Sito Espositivo si trova la Lake Arena, uno dei quattro punti cardine agli estremi del Cardo e del Decumano: un bacino d’acqua circondato da gradinate per circa 3.000 spettatori seduti, e tutto intorno una piazza di circa 28.000 metri quadri, capace di accogliere 20.000 persone e circa 100 alberi disposti su tre file concentriche. Sul fondo del bacino un manto di ciottoli scuri crea un effetto specchio, mentre al centro si trova un sistema di fontane e l’Albero della Vita. Qui si può assistere a show diurni, della durata 3’.30", e notturni, della durata 12’.30”.
Dal lunedì al venerdì: dalle 20.00 ogni 45 minuti fino alle 22.15
Sabato e domenica: dalle 20.00 ogni 45 minuti fino alle 23.00
Si tratta di show emozionanti fatti di giochi di luci, effetti speciali, fuochi e musiche. Di giorno si possono ascoltare cinque brani di artisti italiani contemporanei particolarmente significativi, di sera “Tree of Life Suite”, appositamente composta dal Maestro Roberto Cacciapaglia.
 
Leggi l'intervista integrale al Maestro Roberto Cacciapaglia sul magazine ufficiale di Expo Milano 2015

Lo spazio aperto più grande dell’area

Con circa 90 metri di diametro, la Lake Arena è il più grande spazio aperto dedicato ai visitatori, all’interno del quale si prevedono spettacoli con giochi d’acqua e pirotecnici, concerti e spettacoli su piattaforme e palchi galleggianti, installazioni artistiche, eventi temporanei.
 
L'Albero della Vita al centro della Lake Arena: tra monumento, scultura, installazione, edificio, opera d’arte
 
La grande struttura in legno e acciaio che costituisce l'Albero della Vita si erge al centro di Lake Arena. È alto 37 metri ed è collocato davanti a Palazzo Italia, all’estremità del Cardo. È stato realizzato da Orgoglio Brescia, consorzio di imprese locali, e si inserisce all’interno della grande metafora del Vivaio che si trova alla base del concept del Padiglione Italia, ideato da Marco Balichdirettore artistico di Padiglione Italia nonché produttore di grandi eventi e regista, e progettato dallo Studio Gioforma.

La struttura dell’Albero della Vita affonda le radici in uno dei periodi artistici più fervidi dell’arte italiana, il Rinascimento. Dal disegno michelangiolesco, è nata la forma di questa grandiosa costruzione a metà tra monumento, scultura, installazione, edificio, opera d’arte.

L’origine dell’acqua

La Lake Arena è alimentata dal canale Villoresi. L’acqua è un elemento fortemente legato al Tema di Expo Milano 2015, Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita, e rievoca la memoria dei canali di Milano. Il canale, con una lunghezza complessiva di quattro chilometri e mezzo e una larghezza minima di quattro metri e mezzo, occupa una superficie di circa 90.000 metri quadri e serve a irrigare le aree verdi e a controllare il microclima dell’area. Si inserisce nel grande progetto denominato Vie d’Acqua, un complesso di interventi di valorizzazione paesaggistica e ambientale degli spazi aperti nella cintura ovest della città, dei Navigli e della rete irrigua.
 
Vai a Vie d'Acqua
 
La presenza ONU nella Lake Arena
 
L’acqua è anche un elemento indissolubilmente legato alla produzione di cibo. Buttare cibo significa anche sprecare acqua. Basti considerare, per esempio, che gettar via mezzo hamburger corrisponde allo stesso consumo di acqua di una doccia di un’ora. Per questo la Lake Arena ospita, delle 18 installazioni dell’Itinerario ONU, quella dedicata al quinto elemento della Sfida Fame Zero: Zero perdite o sprechi di cibo. Qui sono illustrati, tra gli altri, i progetti delle Nazioni Unite per migliorare la disinfestazione, gli impianti di stoccaggio e delle filiere di approvvigionamento alla base delle perdite di cibo. Inoltre qui l’ONU sensibilizza i visitatori sul gigantesco quantitativo di cibo che viene sprecato sia a livello individuale e familiare che nella vendita al dettaglio e nella ristorazione. L'ONU è presente con 18 installazioni multimediali caratterizzate da un grande cucchiaio blu. Questi Spazi ONU si trovano in varie aree di Expo e danno vita all'itinerario dedicato al tema "Sfida Fame Zero. Uniti per un mondo sostenibile".
 
Scopri gli aggiornamenti sui temi acqua e foreste sul Magazine di Expo Milano 2015

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015