Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Il Programma del Padiglione Slow Food a Expo Milano 2015 da lunedì 27 luglio a domenica 2 agosto

27 lug

27 luglio

programma settimanale slow food dettaglio
Continuano le tante attività culturali del Padiglione Slow Food ad Expo Milano 2015. Questa settimana, da lunedì 27 luglio a domenica 2 agosto, il programma presenta il meglio dei territori italiani, un mosaico di saperi e sapori da scoprire e riscoprire.
 
Mozzarella campane e Crisciolette toscane
Protagonista di questa settimana è la mozzarella di bufala campana, prodotto unico al mondo che racchiude tutto il sapore del Sud. Proposta in degustazione durante tutta la settimana al Padiglione Slow Food, mercoledì 29 luglio alle 12.00 e alle 15.00 sarà al centro dell’incontro Come si fa la mozzarella di bufala campana? Dalla filatura al prodotto finito, un viaggio alla scoperta dell’arte che sta alle spalle di questo storico prodotto italiano. Giovedì 30 sempre alle 15.00 sarà invece il turno delle Crisciolette, prelibatezze poco conosciute del territorio toscano, grosse cialde simili alle ben più note crepes, preparate con un mix di farina di granturco e di grano.
 
Garfagnana, pecore e merende antiche
Rustico e magico territorio dell’Appennino Tosco-Emiliano, la Garfagnana conserva ricchezze agroalimentari uniche nel loro genere. Una è la pecora bianca della Garfagnana, antica razza ovina rinomata per la buona produzione di latte e carne, oggetto di un incontro venerdì 31 luglio alle 16.30. Domenica 2 agosto alle 15.00 si parlerà invece di una merenda tipicamente garfagnina e cioè il Pane e biroldo, tradizionale “street food” a base di pane alle patate accompagnato dal biroldo, morbido salume tipico della zona.
 
Il Padiglione Slow Food
Realizzato interamente in legno e con la nota chiocciolina rossa riconoscibile dall’esterno, il Padiglione Slow Food accoglie i visitatori dell’Esposizione Universale in prossimità dell’ingresso Est - Roserio, all’altra estremità del Decumano rispetto alla stazione ferroviaria e della metropolitana di Rho Fiera Milano Expo. Lo spazio è costituito da tre accoglienti tettoie, sotto le quali trovano posto un teatro per incontri ed eventi culturali, un’area espositiva tutta incentrata sulla Biodiversità e una zona dedicata alle degustazioni, in particolare dei prodotti agricoli e dei piatti tutelati dalla rete dei Presidi Slow Food. Al centro del Padiglione si apre la Piazza della Biodiversità, un’oasi di pace in cui riposarsi avvolti dal profumo di varietà rare di ortaggi.
 
Programma settimanale del Padiglione Slow Food ad Expo Milano 2015 da lunedì 27 luglio a domenica 2 agosto.
 
Lunedì 27 luglio
 
Ore 10.00-21.00
Degustazione Slow Cheese
Mozzarella di bufala campana Dop, Caciocavallo podolico del Gargano e Caciocavallo podolico della Basilicata, Caprino della Valsesia, Afuega ‘l pitu Dop
 
Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 12.00-12.45
Un’antica tecnica agricola che ancora oggi ha molto da insegnare
Laboratorio per bambini: costruiamo una marcita.
Una breve e semplice spiegazione del funzionamento della marcita nel Parco Agricolo Sud Milano, nella storia e oggi. Sarà costruita una marcita in 3D di cartoncino per capirne il funzionamento tecnico, le pendenze e lo scorrimento dell’acqua. Verrà introdotta e raccontata l'importanza della marcita sia in termini di biodiversità, che il suo valore agricolo e paesaggistico.
 
Ore 14.00-14.45
Presentazione dei formaggi della Settimana a cura di Francesco Nota
 
Ore 15.00
Nutrire il territorio pavese
L’Oltrepò Pavese è un territorio ricco di biodiversità. A raccontarci la sua storia e i prodotti locali la condotta locale di Slow Food, che lavora per preservarne tutte le unicità.
 
Ore 16.30
Gli ibridi di IV generazione
Luigi Bertini, enologo e docente Fisar, presenta i risultati di un enorme e paziente lavoro svolto dai ricercatori del Palatinato volto a creare nuove varietà che non hanno bisogno di trattamenti fitosanitari, da cui ottenere ottimi vini sotto il profilo organolettico.
 
Martedì 28 luglio
 
Ore 10.00-21.00
Degustazione Slow Cheese
Mozzarella di bufala campana Dop, Caciocavallo podolico del Gargano e Caciocavallo podolico della Basilicata, Caprino della Valsesia, Afuega ‘l pitu Dop
 
Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 12.00-12.45
Come si fa la mozzarella di bufala campana?
Dalla filatura al prodotto finito, un viaggio alla scoperta dell’arte che sta alle spalle di questo storico prodotto italiano. A raccontarcelo e a dimostrarci, passo a passo, le tecniche di preparazione il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana.
 
Ore 15.00-15.45
Tutta la dolcezza del Lazio: la fragola favetta e l’uva moscato di Terracina
Tonda e dal colore rosso intenso, la fragola di Terracina è ormai parte integrante del territorio laziale. Di origini francesi, si è inserita nel territorio di Terracina diversi anni fa diventandone la “regina”. Ad accompagnarla, l’uva moscato locale, che con la sua dolcezza e la forte aromaticità delizia le tavole laziali.
 
Ore 16.30-17.15
Assaggi di biodiversità: il territorio di Terracina
La zona di Terracina ha sicuramente tanto da raccontare, dopo la fragola e l’uva moscato arrivano anche lo zafferano di Campo Soriano, dal profumo intenso e il colore dorato, e la “zazzicchia” una tipica salsiccia del territorio.
 
Mercoledì 29 luglio
 
Ore 10.00-21.00
Degustazione Slow Cheese
Mozzarella di bufala campana Dop, Caciocavallo podolico del Gargano e Caciocavallo podolico della Basilicata, Caprino della Valsesia, Afuega ‘l pitu Dop
 
Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 12.00-12.45
Come si fa la mozzarella di bufala campana?
Dalla filatura al prodotto finito, un viaggio alla scoperta dell’arte che sta alle spalle di questo storico prodotto italiano. A raccontarcelo e a dimostrarci, passo a passo, le tecniche di preparazione il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana.
 
Ore 15.00-15.45
Come si fa la mozzarella di bufala campana?
Dalla filatura al prodotto finito, un viaggio alla scoperta dell’arte che sta alle spalle di questo storico prodotto italiano. A raccontarcelo e a dimostrarci, passo a passo, le tecniche di preparazione il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana.
 
Giovedì 30 luglio
 
Ore 10.00-21.00
Degustazione Slow Cheese
Mozzarella di bufala campana Dop, Caciocavallo podolico del Gargano e Caciocavallo podolico della Basilicata, Caprino della Valsesia, Afuega ‘l pitu Dop
 
Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 15.00-15.45
Le crisciolette
Sono una delle delizie del territorio toscano, forse poco conosciuta, ma dal sapore inconfondibile. Ma cosa sono le cisciolette? Non sono altro che grosse cialde, simili alle ben più note crepes, preparate con un mix di farina di granturco e di grano. Da consumarsi ben calde, si consumano accompagnate da qualche fetta di pancetta dopo la cottura.
 
Ore 16.30
Terragiusta
 
Venerdì 31 luglio
 
Ore 10.00-21.00
Degustazione Slow Cheese
Mozzarella di bufala campana Dop, Caciocavallo podolico del Gargano e Caciocavallo podolico della Basilicata, Caprino della Valsesia, Afuega ‘l pitu Dop
 
Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 16.30-17.15
La pecora bianca della Garfagnana
Di questa pecora garfagnina, oggi rimangono pochissimi esemplari, non più di un centinaio, nell’Appennino Tosco-Emiliano. Famosa per la buona produzione di latte e di carne, rientra tra le varietà a duplice attitudine, anche se viene utilizzata principalmente per il latte. Da non dimenticare anche la lana, di ottima qualità.
 
Sabato 1 agosto
 
Ore 10.00-21.00
Degustazione Slow Cheese
Mozzarella di bufala campana Dop, Caciocavallo podolico del Gargano e Caciocavallo podolico della Basilicata, Caprino della Valsesia, Afuega ‘l pitu Dop
 
Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Domenica 2 agosto
 
Ore 10.00-21.00
Degustazione Slow Cheese
Mozzarella di bufala campana Dop, Caciocavallo podolico del Gargano e Caciocavallo podolico della Basilicata, Caprino della Valsesia, Afuega ‘l pitu Dop
 
Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.
 
Ore 11.00-11.45
Slow Food for Kids: imparare giocando!
Acqua, spreco, api, biodiversità e tanto altro saranno i temi su cui ogni mattina grandi e piccini potranno confrontarsi… giocando!
 
Ore 15.00-15.45
Pane e biroldo: la “merenda” della Garfagnana
In Garfagnana e in una parte della Valle del Serchio è ancora fortemente diffuso il “garfagnino”: una variante ingentilita di un pane, la cui ricetta tradizionale prevede l’aggiunta di patate nell’impasto, molto diffuso un tempo, specie nelle annate avare di cereali, in tutta l’Europa continentale. Ad accompagnarlo il biroldo, un salume tipico della zona, prodotto con la testa del maiale, che è più magra e conferisce una consistenza morbida al prodotto.
 
 
 
 

 
 
Arabella arancia 27 lug

On air un nuovo episodio di Expo Show: guarda il video di Arabella, un’arancia da spiaggia

Arabella l’arancia fa l’invitata di professione ai matrimoni, un giorno però uno spiacevole incidente sul campo la costringe a prendersi una vacanza al mare su un’isola. 

Festa frutta e verdura 28 lug

28 luglio. A Expo Milano 2015 si celebra la Festa della Frutta e della Verdura

Expo Milano 2015 all’insegna della dieta sana ed equilibrata. La frutta e la verdura, due cibi fondamentali per una corretta alimentazione, verranno celebrate il 28 luglio a Expo Milano 2015.

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015