Comunicato della società Expo 2015 S.p.A.

 
" />

Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Il Principe Alberto II alle celebrazioni del National Day del Princiato di Monaco

9 giu

Eleganza e solidarietà, tradizione e modernità hanno connotato la celebrazioni del National Day del Principato di Monaco, in programma oggi all’Esposizione Universale. Accolto dalle note della banda Les Carabiniers du Prince, che ha suonato dal vivo gli inni nazionali, il Principe Alberto II di Monaco è stato il grande protagonista della giornata. A dare il benvenuto al Reale, il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala. Gli interventi ufficiali sono stati aperti, come di consueto, dal Commissario Generale di Expo Milano 2015 Bruno Antonio Pasquino, che ha sottolineato la lungimiranza del Principato, “tra i primi ad aderire all’Esposizione Universale. Il Paese ha saputo fare un uso sapiente della prosperità, trasformandola in solidarietà con qualità e impegno: il padiglione sarà poi ricostruito in Burkina Faso e adibito a centro polifunzionale per le popolazioni locali”.
Attesissime le parole del Principe di Monaco: “Expo Milano 2015 sta portando avanti un messaggio forte, affrontando con efficacia i problemi legati all'alimentazione e all'ambiente. Occorre collaborare a livello internazionale per cercare soluzioni condivise che possano portare a un reale cambiamento, perché le generazioni future abbiano una madre terra accogliente”. 

Presenti al National day anche il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e il Sottosegretario del Ministero degli Affari Esteri Benedetto Della Vedova, che ha sottolineato l’efficace cooperazione tra Italia e Principato di Monaco per quanto riguarda le attività economiche, incluso il turismo. “Stiamo collaborando all'apertura formale del negoziato – ha detto Della Vedova - che porterà il Principato all'integrazione nel mercato UE, intensificando i rapporti economici tra Italia e Monaco per affrontare insieme la sfida della crescita”.

Le celebrazioni sono continuate con la Parata ufficiale lungo il Decumano verso il Padiglione Monaco: le autorità presenti hanno sfilato preceduti dalla banda Les Carabiniers du Prince e dal gruppo folk La Paladienne. Ad accogliere il Principe davanti al Padiglione il gruppo corale U cantin d'A Roca. Successivamente, ecco la visita al Padiglione Italia e a quello del Kazakistan: il Principato di Monaco, infatti, è il primo Paese ad aver confermato la propria partecipazione a Kazakhstan Expo 2017. Il National Day si chiuderà questa sera con una cena di gala a Milano, alla presenza del Principe Alberto.

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015