Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Il nuovo volo del drone sul cantiere di Expo Milano 2015. Il Padiglione del Kazakhstan uno dei più avanti

27 ott

27 ottobre

Belvedere in città
Sesto appuntamento con “Belvedere in città”, il progetto realizzato da Expo Milano 2015 e Telecom Italia che consente di seguire, attraverso l’utilizzo di droni, l’avanzamento dei lavori nel cantiere di Expo Milano 2015. A oltre mese dal lancio di questo progetto il drone continua a volare sugli spazi del Sito Espositivo di Expo regalando al pubblico le immagini dei lavori in corso e offrendo un'emozionante panoramica sull'area di circa un milione di metri quadri che nel 2015 ospiterà l'Esposizione Universale.
 
Il padiglione del Kazakhstan
 
Uno dei Padiglioni self built più avanti nei lavori è quello del Kazakhstan. Si nota la sua struttura che sembra una specie di virgola dalle riprese aeree. “E' stata terminata la struttura fuori terra così come i tamponamenti – spiega Nicoletta Gerevini, Architect e Technical Officer Account di Expo 2015 che sta seguendo la progettazione e la realizzazione del Padiglione curato dal Kazakhstan – Le fondazioni sono state iniziate nel mese di luglio ed entro il 28 febbraio dell'anno prossimo il Paese dovrà terminare le opere strutturali, architettoniche ed impiantistiche”.
 
Le sfaccettature cromatiche caratterizzano la facciata principale
 
“Il Padiglione del Kazakhstan si distingue per la forma suggestiva e forte impatto visivo – continua Gerevini – L'immagine del padiglione nel suo complesso trasmette un ricco mix di colori, trame e materiali. La facciata principale emoziona con le sfaccettature cromatiche e i riflessi dovuti al il suo materiale iridescente, mentre l’uso dell’acciaio inossidabile lucidato del padiglione di ingresso rimanda a un contenuto high-tech che stimola nel visitatore l'aspettativa riguardo quanto di speciale verrà presentato all'interno. Il contrasto di questi due materiali vuole simboleggiare il Kazakistan moderno. I colori nazionali si rivelano dietro l’involucro edilizio principale e brillano attraverso la facciata schermata”.
 
Nel 2017 a Astana l'Esposizione internazionale "Energia del Futuro"
 
Nel 2017 la capitale kazaka, Astana, ospiterà un’Esposizione Internazionale dedicata al tema “Energia del Futuro”. Il Progetto di Expo Astana 2017 svilupperà il tema dell’energia declinandolo nelle sue componenti economiche, sociali ed ambientali, riservando particolare attenzione alle tematiche legate allo sviluppo sostenibile.
 
 
Il drone è guidato da un pilota certificato e sorvola il cantiere durante la pausa pranzo, per non intralciare i lavori di operai e tecnici e per motivi di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
 
 
Belvedere in città 20 ott

Nuovo video del drone sul cantiere di Expo Milano 2015

Quinto appuntamento con “Belvedere in città”, il progetto realizzato da Expo Milano 2015 e Telecom Italia che consente di seguire l’avanzamento dei lavori nel cantiere di Expo Milano 2015.

Belvedere in citta 13 ottobre 13 ott

Continua il volo del drone sul cantiere di Expo Milano 2015. Nuova puntata di Belvedere in città, a 200 giorni dall'Evento

A 200 giorni dall'apertura dell'Evento quarto appuntamento con “Belvedere in città”, il progetto realizzato da Expo Milano 2015 e Telecom Italia per seguire, attraverso l’utilizzo di droni, l’avanzamento dei lavori nel cantiere del Sito Espositivo.

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015