Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

I lavoratori del cibo, una mostra al Museo del Risorgimento di Milano

18 dic
29 mar

Milano - Via Borgonuovo 23 Museo del Risorgimento / 18 dicembre - 29 marzo 17:30

imm dett evento lavoratori del cibo
Braccianti, mietitori, badilanti, fattori. E poi mondine, zappatrici, ortolane. Mestieri ormai lontani, ma che per secoli hanno dato il pane a tutti gli italiani. A loro è dedicata la mostra fotografica I lavoratori del cibo, in corso al Museo del Risorgimento di Milano dal 18 dicembre al 29 marzo. Patrocinata da Expo Milano 2015 e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, l’esposizione è curata dall’Archivio del Lavoro della CGIL di Milano. Per realizzarla sono stati recuperati rari scatti d’epoca, oltre a documenti e manifesti originali. La raccolta è frutto di ricerche all’interno dei fondi archivistici sia del sindacato agricolo, che di altri enti come l’Archivio Storico Same, l’Archivio etnografico di storia sociale della Regione Lombardia e lo SPI CGIL Milano. A integrazione delle immagini, due schermi propongono dei filmati con interviste a lavoratori, sindacalisti e imprenditori agricoli lombardi, realizzate appositamente per l’evento.
 
 
La memoria del cibo è fatta di lavoro

Pensata per accompagnare l’Esposizione Universale, la mostra I lavoratori del cibo curata dall’Archivio del Lavoro della CGIL, si propone di interpretare il Tema di Expo Milano 2015 recuperando la memoria dei lavoratori rurali del secolo scorso. “Connettendosi direttamente al Tema di Expo Milano 2015 – spiega Debora Migliucci, Direttrice dell’Archivio del Lavoro della CGIL di Milano – la mostra ci permette di fare rivivere un’Italia che le giovani generazioni conoscono attraverso i libri di storia, ma che fino a pochissimi decenni fa costituiva lo scenario naturale dei nostri nonni, se non dei nostri genitori.”
 
Dai buoi al trattore in cinque temi

Distribuita in due sale del Museo del Risorgimento di Milano, l’esposizione I lavoratori del cibo tocca cinque temi chiave della storia agricola italiana: i mestieri della terra, la vita quotidiana nelle campagne, il confronto con le condizioni nel resto del mondo, la modernizzazione dell’agricoltura, le lotte sindacali per il riconoscimento dei diritti di base. Un ventaglio di argomenti che esprime la complessità delle trasformazioni del mondo agricolo italiano nel corso del Novecento, passato in pochi decenni dall’aratro di legno trainato dai buoi alle macchine agricole più avanzate. Leggiamo dai documenti della mostra che “La vendita di macchine agricole passa dalle 5.184 unità annue del 1951 alle 38.000 nel 1965”. Un’epica del quotidiano che in mezzo secolo ha portato le campagne dalla miseria cronica all’agricoltura di qualità, eccellenza italiana esportata in tutto il mondo.
 
Una mostra a disposizione di tutti

“La mostra recupera e valorizza parte della documentazione da noi conservata e ha un intento soprattutto culturale – aggiunge Debora Migliucci - la storia del lavoro è oggi più che mai un fondamentale strumento di analisi della società e delle identità collettive e individuali”. Dopo il periodo al Museo del Risorgimento, la mostra I lavoratori del cibo sarà a disposizione di chiunque la voglia ospitare presso le proprie strutture. Per ricevere i pannelli, i filmati con le interviste e i cataloghi basterà contattare direttamente l’Archivio del Lavoro della CGIL di Milano, che fornirà ogni dettaglio su costi e logistica.
 
 
IMM SOMM evento staffetta social cascina triulza 5 gen 11 gen

Segui la Staffetta Social dedicata a Cascina Triulza e Padiglione della Società Civile, da lunedì 5 a domenica 11 gennaio

Fondazione Triulza e il Padiglione della Società Civile sono protagonisti dell’ultimo capitolo di Staffetta Social, da lunedì 5 a domenica 11 gennaio.

agora childrenshare 500 22 nov

Spazio Agorà e ChildrenShare. Continuano i laboratori per i bambini

Dopo il fine settimana dedicato a BookCity, lo spazio Agorà riprende le attività del weekend con i bambini. Da domani sabato 22 novembre fino al 6 gennaio i laboratori saranno dedicati a Childrenshare.

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015