Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Gli animali non sono solo cibo, scopri il Programma del Padiglione Slow Food ad Expo Milano 2015 da lunedì 8 a domenica 14 giugno

8 giu

8 giugno

programma settimanale slow food dettaglio
Le risorse naturali sono tutte preziose, ma in modo speciale lo sono quelle più simili all’uomo e cioè gli animali. La sostenibilità del settore zootecnico e la correttezza del trattamento degli animali è un argomento cruciale nel dibattito sull’alimentazione del futuro. Mercoledì 10 giugno alle 18.00 il Padiglione di Slow Food lo affronterà con un incontro speciale dedicato all’impatto ambientale dell’allevamento intensivo, curato dalla associazione Compassion in World Farming. Il Palinsesto della Chiocciolina Rossa di questa settimana comprende molti altri eventi. Oltre ai tanti workshop, proiezioni e concerti, lunedì 8 giugno dalle 18.00 si terrà “Una noce per l’Amazzonia”, in cui i Cesvi e Altromercato racconteranno l’importanza dell’uso sostenibile delle risorse forestali per lo sviluppo delle comunità indigene dell’Amazzonia peruviana e boliviana.

A tavola con gli antichi romani

Cosa si mangiava a Pompei ai tempi di Augusto? Martedì 9 giugno alle 15.00 i visitatori potranno partire per un viaggio nell’alimentazione dell’area vesuviana ai tempi degli antichi romani, con il laboratorio “Viaggio in Campania, sulle orme del Grand Tour”. Guidati dall’archeologa Ilaria Donati si potranno scoprire le abitudini alimentari degli antichi romani, gli ingredienti e le ricette tipiche, i luoghi e i modi di approvvigionamento. Un viaggio nel tempo per confrontare l’alimentazione antica con quella contemporanea, approfittandone per assaggiare il conciato romano, Presidio Slow Food.

Il Padiglione Slow Food

Realizzato interamente in legno e con la nota chiocciolina rossa riconoscibile dall’esterno, il Padiglione Slow Food accoglie i visitatori dell’Esposizione Universale in prossimità dell’ingresso Est - Roserio, all’altra estremità del Decumano rispetto alla stazione ferroviaria e della metropolitana di Rho Fiera Milano Expo. Lo spazio è costituito da tre accoglienti tettoie, sotto le quali trovano posto un teatro per incontri ed eventi culturali, un’area espositiva tutta incentrata sulla Biodiversità e una zona dedicata alle degustazioni, in particolare dei prodotti agricoli e dei piatti tutelati dalla rete dei Presidi Slow Food. Al centro del Padiglione si apre la Piazza della Biodiversità, un’oasi di pace in cui riposarsi avvolti dal profumo di varietà rare di ortaggi.

Ecco il programma completo del Padiglione Slow Food per la settimana da lunedì 8 a domenica 14 giugno.

Lunedì 8 giugno – Padiglione Slow Food

Ore 10-21
Slow Cheese – Degustazione: Parmigiano reggiano Dop, Caciofiore della Campagna Romana, Asiago stravecchio, Brie de Meaux Aoc

Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.

Ore 11-11,45 e ore 13-13,45
Slow Food for Kids: imparare giocando – Laboratorio per le scuole

Ore 15,00-15,45
L’appena munto!
Un viaggio alla scoperta dei formaggi tradizionali lombardi e del loro processo di produzione: dalla mungitura alla tavola.
Intervengono Claudio Moroni e Fabio Ponti, Condotta Slow Food Varese.

Ore 16,00-16,45
Slow Wine: le nuove difese fitosanitarie – Appuntamento a cura della Fisar
Come le nuove difese fitosanitarie possono incidere sulla salute del vigneto e quindi dell’uomo, non solo di chi vi lavora, ma anche di chi ne consuma il prodotto finito, ovvero il vino. Interviene Luigi Bertini, enologo e docente Fisar.

Ore 18,00-18,45
Una noce per l’Amazzonia - Incontro
L’incontro racconta l’impegno di Cesvi e Altromercato per l’uso sostenibile delle risorse forestali e lo sviluppo – anche economico - delle comunità indigene. Un viaggio nel cuore di Perù e Bolivia alla scoperta della foresta e del prezioso frutto della castaña amazzonica attraverso le parole di Giangi Milesi (Cesvi) e Vittorio Rinaldi (Altromercato) e le immagini di Pino Ninfa.

Martedì 9 giugno – Padiglione Slow Food

Ore 10-21
Slow Cheese – Degustazione: Parmigiano reggiano Dop, Caciofiore della Campagna Romana, Asiago stravecchio, Brie de Meaux Aoc

Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.

Ore 11-11,45 e ore 13-13,45
Slow Food for Kids: imparare giocando – Laboratorio per le scuole

Ore 15-15,45
Viaggio in Campania. Sulle orme del Grand Tour
Un laboratorio dedicato all’alimentazione nel mondo romano nell’area vesuviana. Attraverso l’uso di suppellettili e ingredienti, l’archeologa Ilaria Donati racconterà al pubblico le abitudini alimentari d’età romana, le caratteristiche di certi alimenti, i luoghi e i modi di approvvigionamento e illustrerà alcune tra le più comuni ricette culinarie. Questo fornirà lo spunto per confrontare l’alimentazione nel mondo antico e raffrontarla a quella contemporanea, riflettere su abitudini e tradizioni, con l’aiuto del conciato romano, Presidio Slow Food.
A cura di SCABEC, assessorato al turismo regione Campania e Slow Food.

Mercoledì 10 giugno – Padiglione Slow Food

Ore 10-21
Slow Cheese – Degustazione: Parmigiano reggiano Dop, Caciofiore della Campagna Romana, Asiago stravecchio, Brie de Meaux Aoc

Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.

Ore 11-11,45 e ore 13-13,45
Slow Food for Kids: imparare giocando – Laboratorio per le scuole

Ore 18-18,45
Compassion in World Farming presenta la prova dei fatti: l’allevamento intensivo non nutrirà il pianeta
Leah Garces, Direttore di Ciwf USA, insieme con Joyce D’Silva, Ambassador di Ciwf, analizzeranno l’idea per cui l’allevamento intensivo sarebbe necessario per nutrire il pianeta. L’evento, che si terrà alle 18,00, inviterà i partecipanti a considerare con sguardo obiettivo i veri impatti dell’allevamento intensivo sul futuro del cibo e del nostro pianeta.
L’incontro sarà in lingua inglese.

Giovedì 11 giugno – Padiglione Slow Food

Ore 10-21
Slow Cheese – Degustazione: Parmigiano reggiano Dop, Caciofiore della Campagna Romana, Asiago stravecchio, Brie de Meaux Aoc

Ore 10-11 e ore 19-19,45
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.

Ore 11 e ore 13
Slow Food for Kids: imparare giocando – Laboratorio per le scuole

Venerdì 12 giugno – Padiglione Slow Food

Ore 10-21
Slow Cheese – Degustazione: Parmigiano reggiano Dop, Caciofiore della Campagna Romana, Asiago stravecchio, Brie de Meaux Aoc

Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.

Ore 11 e ore 13
Slow Food for Kids: imparare giocando – Laboratorio per le scuole

Ore 15-15,45
L’alchimia dei formaggi
Affinare significa saper aspettare, saper trasformare la materia e renderla migliore. Il mestiere dell’affinatore è frutto di ricerca, sperimentazione e dello studio di tutti quei processi che contribuiscono a rendere un formaggio unico per aroma e sapore. Affinare è un'arte, occorre capire quei formaggi che sono vivi e respirano, crescono, maturano.
Venite a scoprirne tutti i segreti!
Interviene Andrea Magi selezionatore di formaggi e membro dell’Onaf - Maestro Assaggiatore e Delegato per Arezzo e Siena dell'Organizzazione Nazionale degli Assaggiatori di Formaggio.

Ore 16,30-17,45
Variazioni in Essenza
L’evento si aprirà con un workshop condotto da Gabriella Chieffo, appassionata di cibo e creatrice di una linea di profumi, che presenterà la sua ultima creazione. Durante il workshop si parlerà di variazioni sotto il profilo alimentare, del costume, del design. I visitatori saranno guidati in un suggestivo viaggio olfattivo, chiuso dagli showcooking di Simone Falcini e Sal De Riso.
Intervengono Gabriella Chieffo e Slow Food Campania.

Sabato 13 giugno – Padiglione Slow Food

Ore 10-21
Slow Cheese – Degustazione: Parmigiano reggiano Dop, Caciofiore della Campagna Romana, Asiago stravecchio, Brie de Meaux Aoc

Ore 10 e ore 19
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.

Ore 11 e ore 13
Slow Food for Kids: imparare giocando – Laboratorio per le scuole

Domenica 14 giugno – Padiglione Slow Food

Ore 10-21
Slow Cheese – Degustazione: Parmigiano reggiano Dop, Caciofiore della Campagna Romana, Asiago stravecchio, Brie de Meaux Aoc

Ore 10-11 e ore 19-20
Suoni di Terra Madre
Il palinsesto musicale dello Slow Food Theater, a cura di Luca Morino, avrà come obiettivo quello di evidenziare la biodiversità della musica.

Ore 11 e ore 13
Slow Food Kids: imparare giocando – Laboratorio per le scuole

Ore 16.30-17,15
Un’Alleanza tra cuochi e produttori per salvare la biodiversità
La strada maestra per salvare la biodiversità alimentare è … mangiarla! Solo facendone uso, infatti, creiamo le condizioni perché si continuino ad allevare le razze e a coltivare le specie che sono il nostro grande patrimonio. Per dare forza a questo impegno e per creare un patto forte tra chi custodisce la biodiversità alimentare e chi può farne il migliore uso, è nata l’Alleanza Slow Food dei cuochi. Ce la raccontano Roberto e Alessandra Casamenti de La Campanara di Galeata, tra i primi ad aver aderito al progetto
 
 
Casali sommario 8 giu

The Cooking Show. Da Ilario Vinciguerra a Tomas Saldivia, una nuova settimana di alta cucina

Un'altra settimana divertente aspetta gli ospiti di The Cooking Show, il programma che vede chef italiani e stranieri incontrarsi per condividere piatti, ricette, cultura e racconti di cucina.

Cina 8 giu

"Cina terra di speranza". Lunedì 8 giugno Expo Milano 2015 celebra il suo National Day

Si festeggia lunedì 8 giugno all’interno del Sito Espositivo il National Day della Cina che partecipa all’Esposizione Universale con un imponente Padiglione situato sul Decumano e un Tema suggestivo.

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015