Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Germania

Germania
Germania

Il tema: “Fields of Ideas”

La Germania si propone ad Expo Milano 2015 con il padiglione “Fields of Ideas” con l’esortazione a partecipare e con un “paesaggio” vivace, fruttuoso e ricco di idee. Il tema dell’esposizione mondiale è “Feeding the Planet, Energy for Life“. Il Padiglione Tedesco segue da vicino questo Leitmotiv, dando una percezione tangibile di quanto sia importante, per l’alimentazione del futuro, sviluppare un rapporto con la natura che ne riconosca tutto il valore.

Il progetto
Il progetto si caratterizza per il particolare intreccio tra la presentazione degli spazi e quella dei contenuti. Questo concetto trova espressione nell’architettura, che ricorda il tipico paesaggio rurale tedesco, fatto di prati e campi, sotto forma di un pianoro in lieve salita, i “Fields of Ideas”. Gli elementi rappresentativi centrali del Padiglione sono le piante stilizzate che, come “germogli di idee”, sbucano dal piano dell’esposizione e raggiungono la superficie esterna dove si aprono in un ampio baldacchino, collegando così lo spazio interno a quello esterno, l’esposizione con l’architettura.
 
Da non perdere: le attrazioni del Padiglione
 
La prima parte del percorso del Padiglione tedesco illustra le fonti dell’alimentazione (suolo, acqua, clima e biodiversità). Nello spazio “Il mio giardino di idee” ogni visitatore può interagire con il materiale esposto per ottenere ulteriori informazioni multimediali. Il gran finale è lo show “Be(e)active”: i visitatori possono sperimentare un volo sulla Germania (attraverso 3mila schermi che proiettano paesaggi tedeschi) dalla prospettiva di due api in volo, il cui movimento è diretto da un direttore d’orchestra.
 
 

Fields of Ideas

 
 
 
 
Il disegno
I visitatori possono scoprire i “Fields of Ideas” attraverso due percorsi distinti. Percorrendo il primo, passeggiano sul pianoro paesaggistico che è liberamente accessibile e che invita, come un parco pubblico, alla sosta e al riposo. Nei punti in cui i “germogli di idee” spuntano dalla superficie, essi offrono una visuale su alcuni scorci dell’esposizione sottostante, risvegliando la curiosità degli osservatori.

Il secondo percorso conduce attraverso l’esposizione tematica all’interno del Padiglione, dalle fonti dell’alimentazione (suolo, acqua, clima e biodiversità) fino alla produzione alimentare e al consumo nel mondo urbano. Diverse rappresentazioni del tema, il materiale espositivo e i punti informativi presentano alcune sorprendenti proposte tedesche per il futuro dell’alimentazione. I visitatori sono invitati ad una partecipazione attiva. Grazie alla “SeedBoard” ogni visitatore ha tra le mani un suo “campo di idee” per interagire con il materiale esposto e ottenere ulteriori informazioni multimediali. Lo show nel Padiglione Tedesco “Be(e) active” è il gran finale della esposizione. I visitatori del Padiglione si trasformano nei musicisti di un’orchestra e guardano il mondo tedesco dell’alimentazione dal punto di osservazione di due api in volo.

Il Padiglione Tedesco prende una posizione chiara sul tema di Expo, “Feeding the Planet, Energy for Life”. Invita, in modo accattivante, ad agire e ad avere con la natura un rapporto che ne rispetti appieno il valore. Attraverso le soluzioni e gli spunti di riflessione proposti nell’esposizione, contribuisce inoltre ad affrontare le grandi sfide del futuro, trasmettendo al contempo un’immagine autentica della Germania, paese invitante, ricco di gioia di vivere e capace di grande ironia.

Su incarico del Ministero federale dell’Economia e dell’Energia, la Fiera di Francoforte ha affidato al gruppo di lavoro “Deutscher Pavillon Expo 2015 Mailand” (ARGE) la realizzazione del Padiglione Tedesco. ARGE, in qualità di contraente generale, è responsabile della progettazione e della costruzione del Padiglione Tedesco, nonché dell’esposizione al suo interno. Schmidhuber, di Monaco, firma il progetto degli spazi, l’architettura e il masterplan. Milla & Partner, di Stoccarda, è responsabile della progettazione dei contenuti, dell’allestimento e dei diversi medium espositivi. Nussli, di Roth presso Norimberga, si occupa della gestione del progetto e della fase costruttiva.
 
 
Facebook

Twitter
 
You Tube
 
 
 
 
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015