Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Expo Milano 2015 festeggia il "Coffee Day"

30 set

Expo Milano 2015 diventa la capitale internazionale del caffè. Domani all’Esposizione Universale si terrà il “Coffee Day”, una giornata ricca di iniziative ed eventi dedicati alla bevanda più popolare del pianeta. Basti pensare che ogni anno nel mondo si consumano 500 miliardi di tazzine di caffè. Di queste ben 700 milioni vengono consumate ogni giorno in Europa.

Il momento clou della giornata sarà alle ore 14.00, quando da Piazza Italia partirà una festosa parata alla quale parteciperanno i Paesi produttori e importatori di caffè. I rappresentanti di oltre 30 Stati presenti all’Esposizione Universale (tra cui Angola, Austria, Bahrain, Belgio, Bolivia, Brasile, Burundi, Camerun, Costa d’Avorio, Repubblica Centro Africana, Colombia,  Ecuador, Etiopia, Eritrea, Francia, Gabon  Ghana, Guatemala, Ungheria, Indonesia, Kenya, Laos, Madagascar, Messico, Oman, Polonia, Rwanda, San Marino, Spagna, Svizzera, Stati Uniti, Tanzania, Timor Est, Turchia, Uganda, Dominica, Santa Lucia, Somalia e Yemen) sfileranno lungo il Decumano portando dei chicchi di caffè provenienti dalle piantagioni delle proprie nazioni insieme a oggetti legati alla sua lavorazione e al consumo della bevanda. Al corteo prenderà parte anche Juan Valdez, l’icona del caffè colombiano nel mondo. Mentre all’altezza del Cluster del Caffè sarà il celebre fotografo Sebastião Salgado, autore della mostra “Dalla terra alla tazzina” che arricchisce il Cluster, a unirsi alla parata.

La parata dei Paesi del caffè terminerà sul palco dell’Expo Centre, alla presenza del Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala. Tutti i chicchi di caffè, protagonisti della sfilata, saranno raccolti in un unico sacco di canapa, per comporre la “miscela Expo”, un mix inedito dei caffè più buoni del mondo. Piccole confezioni di questa nuova miscela dall’aroma tutto da scoprire saranno distribuite ai presenti e ai visitatori.

L’arrivo del corteo – intorno alle ore 14.45 - aprirà un altro importante momento di celebrazione del “Coffee Day” a Expo Milano 2015: la sessione conclusiva del Global Coffee Forum, il più importante meeting internazionale sul caffè, in programma in questi giorni a Milano, organizzato dall’International Coffee Organization (ICO), dal Ministero Politiche Agricole e dal Comitato Italiano del Caffè. In apertura il Direttore di Oxfam Italia Roberto Barbieri presenterà la campagna di raccolta fondi Coffee4Change “Un caffè sospeso contro la povertà”, promossa da Oxfam e International Coffee Organization (ICO), in collaborazione con Expo Milano 2015, illy e Lavazza, a favore di piccoli produttori di caffè in realtà come la Repubblica Dominicana, Haiti, Honduras, Uganda, Timor Est e Papua Nuova Guinea. Successivamente, sono previsti gli interventi di Kimberley Easson, del Coffee Quality Institute, per la presentazione del rapporto su caffè e giustizia di genere, e di Sebastião Salgado, che presenterà le tematiche che lo hanno ispirato nel suo viaggio illustrato all’interno del Cluster del Caffè. Infine, interverranno il CEO di illycaffè Andrea Illy, il Presidente del Comitato Italiano del Caffè Mario Cerutti e l’Executive Director ICO Roberio Silva.

Per l’intera giornata di domani tutto il sito espositivo sarà pervaso da un profondo aroma di caffè grazie alle iniziative organizzate dai singoli Paesi. L’Angola proporrà degustazioni con lo Chef Kitaba, presenterà il libro “La Storia del Caffè” di Alváro Faria e offrirà ai visitatori uno spettacolo di danze tradizionali. In Belgio nel pomeriggio si potranno assaggiare dei golosi cioccolatini al caffè, mentre al Padiglione del Brasile sono previsti assaggi di diverse miscele provenienti dal Paese Sudamericano, oltre a un workshop sulla preparazione della bevanda. In Bahrain, dalle 15.30 alle 18.30, ecco la performance musicale del gruppo “Qalali” e il lancio di uno speciale tiramisù all’araba.

Degustazioni di caffè locali sono in programma anche in Guatemala e in Indonesia, con assaggi di uno dei caffè più pregiati al mondo, il “Luwak/Civet”, che gli indonesiani porteranno in parata.
Attività interattive sulla produzione del caffè e degustazioni sono previste nel Padiglione della Svizzera, dalle ore 9.00 alle ore 11.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00; a partire dalle ore 16.30, Juan Valdez sarà presente al Padiglione della Colombia per accogliere tutti i visitatori e scattare con loro foto ricordo mentre degustano il delizioso caffè colombiano. Infine, alle ore 18.00 al Future Food Disctrict, è in programma un incontro con una rappresentanza di piccoli produttori del Nicaragua, protagonisti del “Caffè Solidal Coop”.

Al padiglione Enel, a partire dalle ore 15.30, si terrà “Cafè Curibamba”, un’iniziativa di inclusione sociale, promossa da Enel in Perù per aiutare lo sviluppo economico delle comunità situate nelle vicinanze dell’impianto idroelettrico di Chimay e del progetto di impianto a Curibamba nella Regione di Junín. Enel ha investito nel miglioramento delle infrastrutture della produzione del caffè, nella formazione professionale degli agricoltori e ha offerto un supporto anche nella commercializzazione del prodotto. Il Cafè Curibamba, coltivato nel Paese andino, sarà quindi offerto a tutti i visitatori del padiglione: le persone saranno attirate attraverso cartoline profumate al caffè e un artista dipingerà numerose tazzine.
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015