Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Expo Milano 2015: la battaglia di Ben Simon contro lo spreco di cibo negli Stati Uniti

21 mag

“Se solo il quindici per cento del cibo non utilizzato venisse recuperato e redistribuito a chi ne ha bisogno, il problema di chi non può sfamarsi negli Stati Uniti, ossia una persona su otto, sarebbe abbattuto della metà”. Ha esordito così il ventiquattrenne Ben Simon, che oggi sulla terrazza del Padiglione Americano ha presentato “Food Recovery Network”, un  progetto da lui fondato nel 2011 per combattere lo spreco di cibo e nutrire gli indigenti.
 
Tutto nasce quasi per gioco, quando una sera, dopo aver notato alcune fette di pizza avanzate sul tavolo della mensa universitaria, Simon e i suoi amici decidono di creare un’associazione per recuperare il cibo scartato e donarlo ai servizi sociali. Nel giro di breve tempo il progetto prende piede.
“Dopo una settimana – ha spiegato Simon – avevamo redistribuito circa novanta chili di cibo. A distanza di quattro anni, con il passaparola, l’aiuto dei social network, della stampa e della televisione, il nostro programma è operativo in 140 college di 35 Stati, con un totale di oltre 350 tonnellate di cibo avanzato, donato alle persone disagiate”.
 
Con “Redefining beauty in produce”, Ben Simon ora è impegnato nel recupero della frutta e della verdura eliminata già all’origine dalle aziende agricole perché non rispondente ai canoni estetici a cui il consumatore è abituato, immettendola sul mercato a prezzi inferiori.
“Grazie al nuovo progetto – ha concluso il giovane fondatore di Food Recovery Network – potremo redistribuire il venti per cento di prodotti coltivati e fino ad oggi non destinati al consumo”.
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015