Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Expo: il 14 ottobre è il Fairtrade Day

24 set

Padova, 24 settembre 2015. Il prossimo 14 ottobre rappresentanti del circuito Fairtrade da tutto il mondo saranno in Expo a Milano in occasione del Fairtrade Day, la giornata dedicata al ruolo dei piccoli produttori agricoli del commercio equosolidale per nutrire il pianeta. Ma saranno molte altre le iniziative organizzate da partner e sostenitori per valorizzare produzioni ottenute nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente. 
Piccoli produttori agricoli per nutrire il pianeta. L’evento centrale della giornata sarà l’incontro “Fairtrade energia positiva per le persone e il pianeta” (Teatro di Slow Food, ore 16.00). Dopo un saluto iniziale di Giuseppe Sala, Commissario Unico Delegato del Governo per Expo Milano 2015, e Giuseppe Di Francesco, Presidente di Fairtrade Italia, la giornalista Claudia De Lillo incontrerà Marike De Peña, Presidente di Fairtrade International; Harriet Lamb, CEO di Fairtrade International; Bharath Mandanna e Chief Adam Tampuri, rappresentanti dei produttori agricoli di Asia e Africa; e Jocibel Belchior Bezerra, presidente della cooperativa di raccoglitori di noci di anacardio del nord-est del Brasile Cocajupi. All’incontro parteciperanno esponenti del circuito del commercio equo provenienti da tutto il mondo.

Inoltre sarà presentato un report di Fairtrade International sul ruolo che Fairtrade può svolgere in partnership con i governi nell’implementazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG) nell’agenda post-2015.

Tra gli altri appuntamenti culturali in programma per il 14 ottobre:
  • ore 10.30, Cascina Triulza: "Faircarbon un nuovo strumento per la lotta ai cambiamenti climatici a supporto dei piccoli agricoltori dei Paesi in via di sviluppo". Convegno dedicato alla sostenibilità ambientale: sarà presentata una analisi ambientale di alcune filiere agroalimentari, con le relative conseguenze sui cambiamenti climatici. Saranno introdotti il tema della Social Footprint e la sostenibilità nella filiera della banana Fairtrade. Incontro realizzato con Carbonsink e Cloros.
  • ore 13.00-13.45, Area Teatro Cluster Cacao e Cioccolato, “Da cocaleros a produttori biologici di zucchero panela”: la storia degli agricoltori peruviani Fairtrade raccontata in un cortometraggio. A partire dal 2004, nel nord del paese alcune cooperative promuovono coltivazioni Fairtrade e biologiche, come canna da zucchero, caffè e cacao. Da allora ogni giorno diminuisce la produzione illecita di foglie di coca e le comunità possono affrontare con più serenità il proprio futuro. Evento realizzato da Alce Nero.
  • ore 14.00-14.45, Area Teatro Cluster Cacao e Cioccolato. Science show “La via del cacao tra racconto e scienza” uno spettacolo con racconti ed esperimenti scientifici sull'origine del cacao e i suoi utilizzi, realizzato da La Fucina delle Scienze.
  • ore 17.00, Future Food District. Un gruppo di persone unite dall’interesse per la spesa responsabile si incontra per un realizzare un cash mob, ovvero una specie di flash mob in cui i partecipanti si impegnano a fare acquisti di prodotti che migliorano la vita delle persone e rispettano l’ambiente, a testimonianza di come ciascuno attraverso le sue scelte può fare la differenza. In collaborazione con Next – Nuova Economia per tutti, GVC e Banca Etica.
  • ore 18.00, Future Food District: “Viaggio intorno al cibo: le noci di anacardio del Brasile”. I produttori Fairtrade si raccontano: provengono da un’area desertica a nord-est del paese, e si sono installati nella regione grazie a programmi di riforma agraria, ricollocamento o occupazioni del movimento Movimento Sem Terra di terre improduttive e poi legalizzate. Qui non si utilizzano né pesticidi né prodotti chimici, e le stoppie e le foglie cadute vengono utilizzate per migliorare la fertilità del terreno. In collaborazione con la cooperativa Chico Mendes Modena e Coop Italia.
  • ore 19.00, Padiglione Ecuador: Firma dell’accordo tra Fairtrade Italia e Proecuador, l’agenzia del governo dell’Ecuador per la promozione dei prodotti nazionali nel mondo. L’accordo sostiene scambi commerciali per i produttori Fairtrade tra l’Ecuador e l’Italia/Europa.
Le aziende che hanno sostenuto il Fairtrade Day a Expo sono Goppion Caffè, OrganicSur e Nicofrutta. I partner di tutto il semestre sono: Eurochocolate, Chocolat Stella, Alce Nero, Otto Chocolates, Veggetti, Cavalier e Baum.
 
Con invito alla diffusione.
 
Per maggiori informazioni
Fairtrade Italia - Monica Falezza
Tel. 340.9832227
stampa@fairtradeitalia.it
 
FAIRTRADE è il Marchio di Certificazione del commercio equo e il marchio etico più conosciuto al mondo. Il sistema di certificazione Fairtrade garantisce il pagamento di un prezzo equo e stabile alle organizzazioni di produttori dei Paesi in via di sviluppo (Fairtrade Price) e assicura un margine di guadagno aggiuntivo da investire in progetti di sviluppo a favore delle comunità, come la costruzione di scuole, ospedali, corsi di formazione e borse di studio per i figli dei lavoratori (Fairtrade Premium). Inoltre assicura il rispetto dell’ambiente, della biodiversità e promuove pratiche di agricoltura sostenibile.
 
Fairtrade International è un’organizzazione non profit che lavora con agricoltori e lavoratori per migliorare le loro vite attraverso un commercio più equo. Fairtrade International sviluppa gli standard internazionali Fairtrade, supporta i lavoratori e coordina il sistema internazionale Fairtrade. Tra i suoi membri vi sono 3 network di produttori di Asia, Africa e America Latina, che rappresentano l’interesse dei produttori, e organizzazioni nazionali che promuovono il Fairtrade alle aziende e ai consumatori nei propri paesi. Nel mondo vi sono oltre 27.000 prodotti con il Marchio di certificazione FAIRTRADE in oltre 120 stati. I produttori e lavoratori che beneficiano del sistema sono invece 1,5 milioni in 74 paesi. Per maggiori informazioni: www.fairtrade.net
 
Fairtrade Italia rappresenta Fairtrade International e il Marchio di Certificazione FAIRTRADE nel nostro paese dal 1994. Lavora in partnership con le aziende concedendo loro in sub-licenza il Marchio FAIRTRADE come garanzia di controllo delle filiere dei prodotti provenienti dai Paesi in via di sviluppo, nel rispetto dei criteri di terzietà che l’ente di certificazione assicura. Inoltre facilita l’approvvigionamento di materie prime certificate e il consolidamento delle filiere in base alle richieste specifiche dei propri partner. Attualmente in Italia i prodotti Fairtrade sono in commercio in più di 5.000 punti vendita e il valore del venduto è di 90 milioni di euro (2014). Per maggiori informazioni: www.fairtradeitalia.it
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015