Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Alla scoperta dei Cluster: appuntamento in Expo Gate

29 mag

Milano - Via Beltrami Expo Gate / 29 maggio

Evento Cluster dettaglio 1280x400
Giovedì 29 maggio dalle ore 17.30 nello Spazio Sforza di Expo Gate a Milano, Filippo Ciantia, Manager del Progetto Cluster e Marco Chiodi, Participants Design Development, presentano al pubblico i Cluster  di Expo Milano 2015, nell’ambito dell’iniziativa Notizie da Expo Milano 2015.
 
 
Per prendere parte all’Esposizione, infatti, i Paesi potevano scegliere di costruire un proprio Padiglione, oppure di intervenire attraverso un innovativo modello di partecipazione: il Cluster. Si tratta di un progetto architettonico che racchiude più Paesi accomunati dalla produzione di un particolare alimento o interessati a sviluppare un tema specifico.
 
“Lo spirito di un’Esposizione Universale è la collaborazione tra i Paesi e il Cluster la favorisce perché racchiude in uno stesso spazio tematico più Paesi con un argomento in comune - spiega Filippo Ciantia, Manager del Progetto Cluster - I lavori sono iniziati due anni fa con workshop di architettura e tavoli di lavoro che hanno coinvolto i rappresentanti dei Paesi, architetti, designer e Università. Il dialogo è stato così proficuo che alcuni Cluster sono stati suggeriti dai Paesi stessi: ad esempio il Bio-Mediterraneo è stato fortemente voluto dal Commissario generale del Libano, mentre lo Sri Lanka ha proposto come tema di aggregazione le Spezie. Abbiamo iniziato questa strada insieme e la collaborazione che si è creata nel corso dei mesi è stata il più grande patrimonio di questa fase preparatoria”.
 
I Cluster tematici sono nove: L'agricoltura e l'alimentazione delle zone aride ; Isole Mare e Cibo ; Bio-Mediterraneo - Salute, bellezza e armonia ; Riso - Abbondanza e sicurezza ; Caffè; Cacao - Il cibo degli Dei ; Cereali e tuberi - Vecchie e nuove colture ; Frutta e legumi ; Il mondo delle Spezie . I lavori per la costruzione dei Padiglioni sono già iniziati e termineranno a novembre 2014. A quel punto i Paesi potranno entrare nelle strutture per dedicarsi agli allestimenti interni.
 
“Ogni Cluster avrà un Partner, cioè un’impresa o un’istituzione che affiancherà l’Organizzatore, Expo 2015 S.p.A., nella gestione ed animazione delle Aree Comuni del Cluster - continua Ciantia - Ad oggi Illycaffé, la Regione Sicilia e Eurochocolate sono i Partner rispettivamente dei Cluster del Caffè, del Bio-Mediterraneo e del Cacao. La nostra intenzione è quella di coinvolgere al più presto anche la Società Civile: vogliamo che Expo Milano 2015 sia patrimonio di tutti e il modo migliore è costruirla insieme”.
 
Cinquanta Paesi hanno già firmato il contratto di partecipazione e l’obiettivo è quello di arrivare a settantasette. Come in una piccola città, oltre ai padiglioni dedicati ai singoli Cluster, ci saranno aree comuni di incontro, dedicate a mostre, eventi, ristorazione e con possibilità di acquistare prodotti da tutto il mondo.
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015