Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Cluster

Caffè - L’energia delle idee

Caffe

CLUSTER

icona caffè

Caffè

Le immense piantagioni di caffè distese all’ombra delle foreste tropicali in Africa e in America Centrale hanno ispirato il progetto del Cluster del Caffè. L’architettura degli spazi richiama infatti i rami più alti degli alberi all’ombra dei quali crescono le piante di caffè, mentre i padiglioni sono una metafora dei loro tronchi.
 
I toni caldi e i colori naturali che caratterizzano l’ambiente cambiano in base alla luce che filtra dall’esterno attraverso la copertura, influendo sulla percezione dello spazio e dando al visitatore l’illusione di trovarsi proprio in una foresta.Il Cluster del Caffè è curato da illycaffè, official coffee partner di Expo Milano 2015, che porta in questo progetto le conoscenze, l’esperienza e le relazioni maturate in oltre ottant’anni di storia. La ricerca dell’eccellenza, la passione, l’innovazione e l’orientamento allo sviluppo sostenibile di illycaffè sono i motori dell’iniziativa.
 
Creato in comunione d’intenti con l’International Coffee Organization (ICO) il padiglione racconta il passato, il presente e il futuro del caffè nelle sue tre dimensioni: il prodotto e il suo percorso dal chicco alla tazzina; la creatività, l’arte e la cultura che si sviluppano attorno alla tazzina di caffè; le storie e le tradizioni dei Paesi coltivatori e di quelli consumatori.
 
 
 
Profumo di sogno: Sebastião Salgado

Nato dall’incontro fra Sebastião Salgado e illy, Profumo di sogno è un viaggio nei Paesi coltivatori di caffè che, dal 2002, si fonda sulla condivisione di un valore comune: lo sviluppo sostenibile, che per illy rappresenta un principio fondamentale e il mezzo attraverso il quale ha scelto di mantenere il proprio primato qualitativo.

In oltre 10 anni di lavoro, Salgado è riuscito ad immortalare ed ha saputo restituire nei suoi scatti in bianco e nero lo scorrere della vita quotidiana delle piantagioni e la bellezza dei terroir in cui nasce, viene coltivato e raccolto il prezioso chicco in dieci dei diversi Paesi produttori.

Profumo di Sogno è anche un libro, curato da Lélia Wanick Salgado, pubblicato da Contrasto e in vendita all’interno del Cluster del Caffè, dove le immagini  dei luoghi, delle donne e degli uomini del caffè, sono accompagnate dalle parole di Andrea Illy, Luis Sepulveda, Angela Vettese e dello stesso Sebastião Salgado.

Le immagini di Profumo di sogno, oltre a Expo Milano 2015, verranno presentate al grande pubblico in un percorso che toccherà nel corso del 2015 Venezia- negli spazi della Fondazione Bevilacqua la Masa – e Trieste, per poi proseguire nei prossimi tre anni con altre esposizioni negli Stati Uniti e in Asia.
 
 
Sebastiao Salgado bollo img
 

Sebastião Salgado

Apri e scopri di più Chiudi
Biografia
 
Tra i grandi maestri della fotografia contemporanea, Sebastião Salgado nasce nel 1944 nello stato di Minas Gerais, in Brasile. Prima di intraprendere la carriera di fotografo, nel 1973, lavora per l’International Coffee Organization. Ha pubblicato ed esposto poi in tutto il mondo i grandi progetti decennali Workers ("La mano dell’Uomo"), Migrations ("In Cammino"), "Genesi", conquistando una platea internazionale infinita. Da sempre interessato ai temi dei diritti umani e ambientali, nel 1998 fonda l’Instituto Terra insieme alla moglie Lélia Wanick, con l’obiettivo di ripristinare l’ecosistema della Foresta Atlantica nel territorio della Valle del fiume Doce, tra gli stati di Minas Gerais e Espìrito Santo in Brasile.
 
Scheda Cluster
 
SVILUPPO DEI CONTENUTI:
Università Commerciale “Luigi Bocconi”
Università del Caffè / illycaffè
DIRETTORE DEL CLUSTER:Roberto Morelli
RESPONSABILE SCIENTIFICO:
Università Commerciale “Luigi Bocconi” / Chiara Mauri
Università del Caffè / illycaffè
COORDINATORE DI RICERCA: illycaffè
CONCEPT E LAYOUT DELLA MOSTRA:
Politecnico di Milano /Alessandro Colombo, Stefan Vieths, Francesca Rapisarda, illycaffè
AREA TOTALE: 4.427 mq
AREA ESPOSITIVA: 1.250 mq
AREA COMUNE: 3.000 mq
AREA EVENTI: 122 mq
 
 
 
La struttura del Cluster

Il percorso espositivo del Cluster è un vero e proprio viaggio dalla pianta alla tazzina, suddiviso in quattro stazioni tematiche, che raccontano il percorso che trasforma un chicco in una delle bevande più consumate al mondo.

Informazioni, video, animatori scientifici e tour guidati (per iscriversi on line, expo2015.illy.com) affiancano il visitatore in un’esperienza unica, che coinvolge tutti i sensi.

Si comincia a piccoli passi, per scoprire che il caffè viene da una ciliegia, e che la filiera di cui è protagonista è fonte di reddito per 25 milioni di famiglie in più di 80 Paesi produttori.

Dopo aver seguito il chicco lungo le rotte che attraversano gli oceani, si viene conquistati degli aromi che sprigiona la tostatura, e il ricordo dell’esperienza vissuta si concretizza con la degustazione di una tazzina di caffè.
 
 
PAESI APPARTENENTI AL CLUSTER
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La presenza ONU nel Cluster del Caffè
 
Nello Spazio ONU nel Cluster del Caffè si possono scoprire tutti gli aspetti della filiera del caffè, con particolare attenzione ai piccoli agricoltori che producono l’80% degli oltre 9 miliardi di tonnellate prodotti ogni anno.   

L'ONU è presente con 18 installazioni multimediali caratterizzate da un grande cucchiaio blu. Questi Spazi ONU si trovano in varie aree di Expo e danno vita all'itinerario dedicato al tema "Sfida Fame Zero • Uniti per un mondo sostenibile"
 
 
Scopri gli aggiornamenti sul tema caffè sul Magazine di Expo Milano 2015
 
 
 
 
illy icona Partner cluster caffe

illycaffè / Official Coffee Partner

La ricerca dell'eccellenza, la passione, l'innovazione e l'orientamento allo sviluppo sostenibile di illycaffè sono i motori dell'iniziativa.

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015