Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Che cosa sono le Aree Tematiche?

Aree Tematiche intro dettaglio 1280x400

Le cinque Aree Tematiche sono gli spazi in cui Expo propone la propria interpretazione del Tema, Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita che dialoga e si confronta con le competenze ed esperienze di ciascun partecipante.

Localizzate agli ingressi principali e in altri punti chiave del Sito Espositivo, le Aree Tematiche sono articolate in percorsi espositivi ed elementi attrattivi che coinvolgono direttamente i visitatori più piccoli e più grandi. Offrono approfondimenti, percorsi ed esperienze multisensoriali ed educative.

La storia alimentare dell’uomo, il cibo e il futuro, il cibo e i bambini, il legame tra cibo e ambiente e quello tra il cibo e l’arte sono i temi al centro delle cinque aree. Lo sviluppo dei contenuti e del progetto è affidato a curatori e architetti di fama internazionale e di grande prestigio.

Padiglione Zero – Curato da Davide Rampello, è la porta d’accesso a Expo Milano 2015: attraverso un percorso scenografico di grande impatto e suggestione, il visitatore potrà ripercorrere la storia alimentare dell’uomo e affrontare le grandi domande sul futuro del Pianeta.

Future Food District – Curato da Carlo Ratti e dal Massachusetts Institute of Technology, delinea gli scenari futuri della filiera alimentare attraverso l’applicazione estesa dell’Information Technology alla conservazione, distribuzione, acquisto e consumo di cibo.
 
Children Park – Curato da Sabina Cantarelli e sviluppato insieme a Reggio Children , è un’area interamente dedicata ai bambini, che saranno i produttori e i consumatori di cibo del futuro. Vi si trovano servizi, strutture adeguate e una proposta di gioco e conoscenza per coinvolgere e divertire i più piccoli nell’esplorare il tema complesso della vita e della sostenibilità del Pianeta con approcci e linguaggi diversi (fisico, sensoriale, relazionale, culturale).

Parco della Biodiversità – Sviluppato con il contributo scientifico della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Milano e curato da un team di professionisti coordinato da Emilio Genovesi, il Parco della Biodiversità racconterà, in una sequenza di giardini e stanze, le storie e i paesaggi di diversi sistemi agroalimentari.

Art& Food  – Curato da Germano Celant, è un percorso espositivo che vuole analizzare la rappresentazione del cibo e degli alimenti nelle arti, dall’Ottocento ai giorni nostri. È collocato all’interno della Triennale di Milano per rafforzare ulteriormente il legame tra Expo Milano 2015 e la città.
 
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015