Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Enel / Smart Energy & Lighting Solutions Partner

Enel è uno dei principali operatori integrati nei settori dell’elettricità e del gas di Europa e America Latina, ed è la più grande azienda elettrica d'Italia e la seconda utility quotata d'Europa per capacità installata.
 
 
Enel approderà a Expo Milano 2015 con una Smart Grid, una rete intelligente per la distribuzione dell’energia, realizzata con le più moderne tecnologie attualmente disponibili, ed un sistema di Energy Management per i padiglioni per il controllo dei carichi, l’ottimizzazione dei flussi di energia, l’integrazione degli impianti da fonte rinnovabile e gli storage, se presenti, e la gestione dell’illuminazione.

Grazie a Enel, i visitatori di Expo Milano 2015 potranno comprendere come le smart grids trasformino l’energia elettrica da “semplice commodity” a servizio a valore aggiunto.
Vedranno in tempo reale come si integrano e lavorano in sinergia tutte le fonti di energia dell’Expo Milano 2015, qual è il mix produttivo che alimenta l’esposizione, e quali sono i consumi che possono essere opportunamente programmati e regolati per ottimizzare l’efficienza del sistema.
 
Avranno inoltre la possibilità di vedere all’opera il centro di controllo di una città intelligente, con tecnici esperti che interagiscono con gli apparati. La Smart Grid sarà dotata di un sistema di telecontrollo e di protezione evoluto, per la gestione di 100 cabine elettriche interconnesse ad una rete a media tensione esercita con sistemi ad elevata affidabilità ed efficienza, delle infrastrutture di ricarica per auto elettriche integrate all’interno della rete intelligente, dell’illuminazione delle aree comuni con led intelligenti.

Nello show-room predisposto da Enel, collegato con tre postazioni di controllo della rete elettrica di Expo Milano 2015 e con una postazione di controllo della mobilità elettrica, i visitatori potranno capire come i flussi energetici si muovano all’interno della Smart Grid dell’Expo Milano 2015. Saranno coinvolti per far comprendere la complessità dei flussi energetici e le possibilità che nascono dall’interazione dei clienti con il mercato dell’energia, per far capire come consumare l’energia a disposizione nel miglior modo possibile, aumentare la consapevolezza sul proprio profilo di consumo e ottenere vantaggi economici.
 

Le smart grids comprendono diversi campi di applicazioni. Rendere “intelligenti” le reti vuol dire, in primo luogo, metterle in grado di accogliere l’energia prodotta da impianti alimentati da fonti rinnovabili, per loro natura intermittenti e di difficile prevedibilità. In quest’ottica, sono fondamentali i sistemi di accumulo, che permettono di immagazzinare l’energia prodotta e di immetterla in rete a seconda delle necessità.
 
Altro aspetto peculiare delle smart grids è quello relativo all’informazione dei clienti su cosa, quanto e come stanno consumando. Determinante, in tal senso, è la telegestione . Un settore che vede Enel leader indiscusso a livello mondiale.
All’azienda si deve infatti l’installazione del primo contatore elettronico del mondo, avvenuta a Pisa nel 2001, e che oggi è uno strumento adottato in tutti i Paesi più evoluti.
 
L’innovazione di Enel nell’ambito del rapporto tra consumatori ed energia ha portato allo sviluppo di diversi progetti. Tra i più significativi Energy@home , un sistema che, grazie ad un controllo attento sull’uso e sull’efficienza degli elettrodomestici intelligenti, permette di regolare, ottimizzare e razionalizzare i consumi di casa. All’azienda si deve inoltre la creazione di Enel Smart Info , un dispositivo intelligente grazie al quale il cliente può avere sempre a portata di mano le informazioni registrate dal contatore elettronico e ottimizzare i propri consumi di energia elettrica, orientandosi verso comportamenti più efficienti e sostenibili.
 
L’azienda riveste una posizione di leadership anche nel panorama europeo. Tra i progetti  che la vedono protagonista anche GRID4EU , di cui Enel Distribuzione ha la direzione tecnica, che coinvolge un consorzio di 27 partner provenienti da 12 paesi europei ed è finalizzato alla dimostrazione su larga scala di soluzioni avanzate di smart grids per l’Europa.
 
Lo sviluppo delle reti intelligenti coinvolge anche il campo della mobilità elettrica. Enel è in prima linea nella realizzazione di una rete di infrastrutture intelligenti per la ricarica dei veicoli elettrici, innovativa e tecnologicamente avanzata: stazioni pubbliche (Pole Station) e private (Box Station) personalizzate sulle esigenze di mobilità dei clienti, per rendere la ricarica facile, accessibile e sicura . Un fronte che vede il Gruppo in prima linea anche a livello europeo, come testimoniano i progetti Green eMotion   e GridforVehicles (G4V) .
 
Infine, anche l' illuminazione delle città può essere gestita in maniera più efficace ed efficiente attraverso le smart grids, regolando diversi livelli di luminosità in funzione dell’effettivo volume di traffico stradale e delle esigenze delle Amministrazioni. Enel ha dato vita prima ad Archilede e poi ad Archilede High Performance , la versione ancora più evoluta che permette di ridurre fino all’80% i consumi di energia e le emissioni di CO2.
 

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015