Questo sito web utilizza cookie tecnici per assicurare una migliore esperienza di navigazione; oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di terze parti. Per saperne di più e conoscere i cookie utilizzati accedi alla pagina Cookie.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Continua

Danze tradizionali e l' "Hansik" per celebrare il National Day della Repubblica di Corea

23 giu

“Expo Milano 2015 rappresenta le Olimpiadi della cultura. Per questo motivo, siamo orgogliosi di esserci”. E’ con questo messaggio che, questa mattina, il Ministro dello Sport, Cultura e Turismo della Repubblica di Corea Kim Jong Deok ha ufficialmente aperto il National Day della Repubblica coreana, durante la cerimonia dell'Alzabandiera. Sono stati il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala, il Commissario Generale di Expo 2015 Bruno Pasquino e il Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Ambiente Barbara Degani a dare il benvenuto alla delegazione della Repubblica di Corea. Hanno preso parte all’appuntamento l’Ambasciatore della Corea in Italia Yong-Joon Lee e il Commissario Delegato della Repubblica di Corea Deokhyun Jo.

“Vogliamo far conoscere al mondo l’Hansik, il cibo coreano, e dare il nostro contributo concreto al dibattito internazionale sul futuro dell'alimentazione e sul valore del cibo che l’Esposizione Universale sta promuovendo. Auguriamo a Expo Milano 2015 – ha dichiarato il Ministro Deok - di continuare con grande successo e, per la Corea, di rinsaldare ulteriormente il rapporto con l'Italia, legame che dura da centotrent’anni”.

“Expo Milano 2015 – ha dichiarato il Sottosegretario Barbara Degani – stimola il dibattito internazionale tra culture di diverse e numerose nazionalità. Il tema proposto, ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la vita’, chiede il contributo propositivo dei Governi, delle organizzazioni internazionali, della società civile e di tutti i cittadini. Il Padiglione coreano diffonde non solo il messaggio di mangiare seguendo i criteri di salute, equilibrio e armonia, ‘Mens sana in corpore sano’- come dicevano i romani -, ma stimola anche la riflessione sul futuro, su come il cibo e l'alimentazione si evolveranno nel tempo”.

Il Sottosegretario Degani ha inoltre annunciato l’importante lascito dell’Esposizione Universale all'Agenda post 2015 delle Nazioni Unite e l'imminente gemellaggio tra la città di Milano e la città coreana di Daegu.

Le danze tradizionali del gruppo Jang Gu Chum hanno coinvolto il numeroso pubblico di autorità e visitatori davanti all'Expo Centre. La compagnia artistica del National Gugak Center si è invece esibita nei balli tipici coreani “Pangut” e “Kilnori” lungo il Decumano, accompagnando il Ministro Kim Jong Deok, il Commissario Sala, il Sottosegretario Degani e le rispettive delegazioni fino al Padiglione della Repubblica di Corea. È seguita la visita ufficiale al Padiglione Italia.

I nostri soci

Official Global Partners

Le iniziative a supporto di Expo Milano 2015